Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Bruce Campbell: “I film sui supereroi stanno diventando noiosi”

Bruce Campbell, star de La Casa e L'Armata delle Tenebre, spara a zero sugli effetti visivi e i film sui supereroi.

Bruce Campbell, star de La Casa e L’Armata delle Tenebre, nel corso di un’intervista a io9 ha avuto modo di raccontare il suo rapporto d’amore ed odio con l’industria dell’intrattenimento, non mancando di lanciare con una certa amarezza una sferzata ai supereroi.

Bruce Campbell

Recentemente tornato alla ribalta dell jet set grazie alla serie TV Ash vs Evil Dead, Bruce Campbell è da quasi quarant’anni una delle icone più popolari del cinema nerd grazie alla sua partecipazione ai film cult di Sam Raimi. Eppure in pochi sanno che la star del cinema horror pulp non ha un’opinione propriamente positiva sul panorama dell’intrattenimento contemporaneo: Non sono un grande fan di tutta questa tecnologia, ti dici ‘Oh, cavolo. Vorrei tanto prendere parte ad uno di quei film sui supereroi. Amico, amerei interpretare Mysterio!’ Bene, diciamo che sei Mysterio. Ok. Congratulazioni. Sei Mysterio. Ecco il tuo costume in cui non puoi neanche compiere un salto una volta che l’hai indossato, ma abbiamo una squadra per quello, non preoccuparti. Abbiamo tubi, cavi e cose così. Quindi, devi indossare questo scomodo costume e non puoi andare praticamente da nessuna parte. Sei nel castello del re? Oh, sì, sei seduto su quel trono, pitturato di verde di fronte ad un green screen, e c’è un tizio proprio lì, e stai guardando il castello che esplode. Oh, no. No, stai solo guardando una pallina da tennis su un bastone, tutto qui.”

Il poliedrico attore ne approfitta per spiegare le diversità tra il cinema della sua gioventù e quello odierno: “Questa è la differenza: nel primo film de La Casa, se avessi dovuto sparare da una finestra con un fucile, avrei preso il fucile e centrato la finestra con un proiettile. E se dietro la finestra ci fosse stato il cameraman, credo si chiamasse Tim, gli avrei urlato qualcosa come ‘Ehi, Tim! Dove sei? Agita il braccio!’ Eccolo! ‘Non stare lì, spostati! Perché abbiamo intenzione di far saltare la finestra!’ Anni dopo, facciamo Ash vs Evil Dead, uno show per STARZ, era tutto un flash digitale, sul mio viso, e poi un rumoroso effetto sonoro… da visceralmente reale è diventato completamente falso. E non sono neanche sicuro di sapere cosa abbiamo fatto in quella scena, perché non è reale, e devi ricorrere alla tua immaginazione per capire come apparirà la sequenza finale con il fucile. Certo, devo dargliene atto, è sicuro. Nessuno si fa male… ma credo che gli effetti visivi debbano essere utilizzati per raccontare una storia. Perché, i film de La Casa parlano di persone comuni, senza poteri, che si ritrovano al centro di situazioni orribili, è la sopravvivenza di persone normali. Ed è tutto ciò di cui hai bisogno, i personaggi di Ash vs Evil Dead sono persone comuni, possono essere uccisi in qualsiasi momento, anche in un incidente d’auto. Fine. Morti.”

Bruce Campbell

La conclusione dell’intervento al vetriolo è un’invettiva contro i film sui supereroi, ma non tutti, l’attore infatti si diverte a sparare sulla croce rossa puntando specificatamente il dito contro Batman V Superman: Dawn of Justice: “Questi supereroi stanno diventando una noia mortale. Batman v Superman. Concetto stupido, ma stupido, stupido. Non avrei mai voluto fosse stato fatto. Voglio dire, Superman può far girare il mondo al contrario con la forza centrifuga, Batman invece no. Superman può volare, che cavolo, è l’Uomo d’Acciaio. Gli basterebbe posare la mano sull’esofago di Batman e stop, storia finita. Hanno buttato un sacco di soldi per prendersi in giro con le loro stesse mani. Piantatela di distruggere i supereroi! Nel giro di qualche anno avranno tutti lo stesso colore di capelli e faranno le stesse identiche cose.”

Cosa ne pensate? Diteci la vostra opinione nei commenti!

Riscopri il leggendario film La Casa in un’edizione Blu-Ray su Amazon!