Action Figure

Burning Godzilla S.H.MonsterArt di Tamashii Nations – Recensione


Burning Godzilla S.H.MonsterArts di Tamashii Nations
Produttore
Tamashii Nations
Serie
Godzilla King of the Monsters
Linea prodotto
S.H.MonsterArts
Tipologia
Action Figure

Direttamente dal Monsterverse di Toho e Legendary abbiamo recensito la figure di Burning Godzilla tratto dal secondo capitolo del nuovo corso cinematografico. Questo Godzilla che andremo ad analizzare è una action figure prodotta da Bandai e Tamashii Nations che riprende il “lucertolone” dalla scena finale di Godzilla King of the Monsters.

Burning Godzilla nella scena tratta dal film

Dopo essersi caricato di energia nucleare, Godzilla assume un aspetto insolito e terrificante, come se fosse appena uscito da un vulcano in eruzione. Burning Godzilla è pronto ad affrontare Ghidorah, noto Kaiju antagonista, nella battaglia finale. L’energia emessa da Godzilla è tale che solo al suo passaggio gli edifici e tutto ciò che lo circonda inizia a sciogliersi come ghiaccio al sole. La potenza del mostro non ha eguali e Ghidorah non può fare altro che sopperire dinanzi ai vari attacchi del vero re dei mostri. Ringraziando lo store Poptoys.it, che ci ha permesso di realizzare questa recensione fornendoci il modellino, ci apprestiamo a recensirlo come nostra abitudine partendo dal packaging.

Packaging

Confezione in cartoncino con finitura opaca che richiama fortemente gli attimi finali del film da cui è ripresa. Al centro della parte frontale troviamo una rappresentazione del mostro circondato da: Loghi di Bandai, Tamashii Nations più il logo olografico che certifica il prodotto come originale in basso a destra; In alto a destra il logo del film “Godzilla King of the Monsters” con caratteri azzurri; In basso a sinistra i loghi di Toho e Legendary, produttori dei film del franchise e il logo Tamashii Web Exclusive poiché trattasi di una figure a tiratura limitata; In alto a sinistra il logo Monsterverse che richiama anche il logo della Monarch; Al centro, bene in evidenza e di colore arancione una scritta enorme, Burning Godzilla.

Sul fianco ritroviamo la scritta in arancione con l’aggiunta della linea a cui appartiene, S.H.MonsterArts. Sul retro troviamo un numero ragguardevole di immagini ufficiali del prodotto in varie pose (ricordando che la figure è estremamente posabile). Sull’altro lato ritroviamo nuovamente la scritta e un primo piano di Burning Godzilla. Sulla parte sottostante nulla di rilevante che non si è già visto mentre sulla parte superiore rivediamo la scritta, questa volta però con le tinte invertite su fondale arancione, molto bella!

Aprendo la confezione ci troviamo davanti ad un solo blister realizzato in plastica trasparente e dentro si esso è alloggiato Burning Godzilla in attesa di essere esposto protetto da una pellicola. Non sono presenti accessori come effetti o scenari con cui farlo interagire pertanto passiamo immediatamente all’analisi della figure c he si prospetta già molto intrigante.

Burning Godzilla S.H.MonsterArts

L’aspetto di questo Godzilla è davvero particolare e la colorazione è la prima cosa che ci viene voglia di approfondire. La finitura della pelle del mostro appare proprio come se fosse “bruciata” ed è enfatizzata da un utilizzo molto variegato dei colori. Lo sculpt riprende fedelmente la figure già rilasciata precedentemente, solo che quella, in aggiunta, aveva anche il raggio azzurro che emette dalla bocca, peccato non sia stato incluso anche in questa edizione. Ottima la mobilità degli snodi delle zampe anteriori e posteriori che consentono un dinamismo anche troppo eccessivo per un reale utilizzo, ma a noi va benissimo così, ci mancherebbe.

Quello che colpisce maggiormente di questa figure è proprio il notevole numero di snodi, basti osservare la coda con ogni segmento posizionabile a proprio piacimento. Le pinne dorsali, che non sono il alcun modo articolare, abbiamo notato possedere una leggera trasparenza cosi che quando andrete a porvi una fonte luminosa in corrispondenza potrete osservare da soli l’effetto che ne scaturisce, una vera figata. Questa cosa pare visibile anche in corrispondenza degli artigli delle zampe anteriori e della lingua.

Videorecensione

Conclusioni

L’impatto generale è davvero buono ed al pari il feedback tattile-visivo. Questo Burning Godzilla merita di entrare di prepotenza nelle vostre vetrine, sbaragliando la concorrenza delle altre figure ed imporsi come King delle Figures! Ringraziamo nuovamente Poptoys.it e ricordiamo che il prodotto è disponibile sia nel loro store online che sulle altre piattaforme di distribuzione. I prodotti di Bandai e Tamashii Nations sono distribuiti ufficialmente in Italia da Cosmic Group.

Burning Godzilla S.H.MonsterArts di Tamashii Nations


Una colorazione così originale da sembrare vera, una posabilità eccezionale (con la quale potersi divertire anche in pose non proprio convenzionali) fanno di questo prodotto uno dei must have da recuperare prima che sparisca dalla circolazione. Promossa !

Pro

  • Ottimo Paint
  • Incredibile Posabilità

Contro

  • Nessun Accessorio