Cinema e Serie TV

Clip in esclusiva di Possession – L’appartamento del Diavolo, horror spagnolo di Albert Pintó

Cultura Pop in collaborazione con Universal Pictures e Lucky Red vi offrono una clip in esclusiva di Possession – L’appartamento del Diavolo, l’horror spagnolo diretto da Albert Pintó con Begona Vargas, Sergio Castellanos, José Luis de Madariaga, Concha Velasco e Maria Ballesteros, in uscita il 28 luglio. Possession – L’appartamento del Diavolo è uno dei più grandi successi cinematografici spagnoli dell’ultimo periodo avendo incassato oltre 4 milioni di dollari in patria.

Clip in esclusiva di Possession - L'appartamento del Diavolo

Eccovi la sinossi:

Madrid, 1976. La famiglia Olmedo si è da poco trasferita in città in cerca di un futuro migliore. Ma il sogno di una nuova vita si trasformerà ben presto nel loro peggiore incubo: nella casa che con tanti sacrifici hanno comprato scopriranno di non essere soli. Oscure forze e presenze maligne aleggiano nell’appartamento, tormentando tutta la famiglia e in particolare il piccolo Pepe. Tratto da una terribile e inquietante storia vera avvenuta in Spagna nell’antico quartiere di Malasaña.

La clip in esclusiva di Possession – L’appartamento del Diavolo

Possession – L’appartamento del Diavolo è un film horror che non mira soltanto a spaventare, ma tiene in grande considerazione i personaggi e l’elemento umano. Una famiglia lascia il proprio villaggio per venire in città, decisa a costruirsi un futuro migliore nella Madrid del 1976. Gli Olmedo hanno acquistato un appartamento nell’emblematica via Manuela Malasaña, nel quartiere precedentemente chiamato “Barrio Maravillas” e oggi noto come Malasaña. Ciò che stanno per scoprire è che questa proprietà, l’investimento più importante che abbiano mai fatto in tutta la vita, comprende un mutuo soprannaturale, oltre a quello economico.

Clip in esclusiva di Possession - L'appartamento del Diavolo

Albert Pintó ha dichiarato:

In particolare sentivo che il film doveva concentrarsi sull’inizio della storia di Amparo (Begoña Vargas), una ragazza che lascia il suo villaggio e diventa donna in città. Un personaggio che nel corso del film dovrà farsi carico del compito di tenere in piedi la sua famiglia, impotente e inerme di fronte a una situazione totalmente nuova e terrificante. In questo contesto pesante e oppressivo, la cosa più importante era che l’orrore giungesse dalla quotidianità, dalla realtà spagnola. Che si percepisse che nella vita quotidiana qualcosa può spezzarsi e diventare pericoloso e malvagio. Per infondere paura abbiamo usato elementi rappresentativi della Spagna, le cose che ci rendono unici, diversi e degni di nota: trottole, biglie, boleri, le case tipiche di Madrid dette corralas, il bucato appeso nei cortili interni… Il mio compito era assicurarmi che tutti questi elementi che ci circondano, che non hanno nulla di malvagio in sé, diventassero terrificanti, proprio come richiedeva la sceneggiatura. Quindi a veicolare il terrore dovevano essere i bambini e il loro rapporto con questi oggetti, il modo in cui li usano. Cogliere lo spettatore alla sprovvista, proprio come un bambino sorpreso di vedere un oggetto con cui giocare e divertirsi, può portare a percorsi molto oscuri. In Possession – L’appartamento del Diavolo volevo affrontare l’orrore da un punto di vista semplice e naturale, senza svelare il trucco, con allusioni più che scene esplicite.

Questa è infine la clip in esclusiva di Possession – L’appartamento del Diavolo:

Se siete amanti del cinema horror acquistate Horror Maniacs Collection (Blu Ray) + Kit Art Card – Cofanetto In Edizione Limitata Numerata (8 Blu Ray) su Amazon.