Libri e Fumetti

Coriolanus Snow sarà il protagonista di The Ballad of Songbirds and Snakes, il prequel di Hunger Games

La pubblicazione di The Ballad of Songbirds and Snakes, di Suzanne Collins, si avvicina e sul sito Entertainment Weekly è stato diffuso un estratto del romanzo prequel di Hunger Games.

The Ballad of Songbirds and Snakes

L’atteso prequel della trilogia Hunger Games vedrà la luce in contemporanea mondiale il 19 maggio 2020. L’edizione italiana del libro è stata annunciata durante l’ultima Lucca Comics & Games da Mondadori (prenotalo su Amazon).
Grazie al sito Entertainment Weekly, che ha ottenuto un estratto del libro in esclusiva, ora sappiamo qualcosa di più sul protagonista e su quello che potremo aspettarci da questo avvincente prequel.
Coriolanus Snow, che gli amanti della saga conoscono per via del suo ruolo di antagonista nella trilogia originale, sarà il protagonista. Il libro sarà ambientato 64 anni prima rispetto agli eventi narrati in Hunger Games e darà modo ai lettori di scoprire un lato inatteso del futuro dittatore di Panem. Snow viene descritto come un adolescente in cerca di qualcosa di diverso, che non riesce a trovare nel nido familiare. Proveniente da una famiglia privilegiata il giovane Coriolanus è una persona brillante, affascinante e che sembra avere tutte le carte in regola per ricoprire il ruolo dell’eroe.
The Ballad of Songbirds and Snakes offrirà così un’inattesa prospettiva in cui i lettori potranno scoprire le origini e la genesi di questo personaggio.

The Ballad of Songbirds and Snakes

Nell’estratto, che potete leggere in inglese a questo link, apprendiamo che il Hunger Games del passato sono alquanto diversi rispetto al format a cui eravamo abituati. In questa edizione – la decima – il ruolo del mentore è da poco stato introdotto. Questo cambiamento è parte di un’operazione volta a rendere più popolari e spettacolari gli Hunger Games, che hanno scarso seguito tra la popolazione nonostante il governo centrale ne incoraggi la visione.
Snow intraprenderà il percorso di mentore durante il suo ultimo anno di accademia, con la speranza che questo incarico, se assolto con successo, gli porterà fama e ricchezza necessari a proseguire gli studi. Dietro a questa sua ambizione vi è però una condizione di necessità, infatti l’estratto lascia intendere che la famiglia del giovane Coriolanus sia caduta in disgrazia in seguito ad un incidente che ne ha destabilizzato gli equilibri finanziari.
Questa aspirazione sarà adombrata dalle assegnazioni dei tributi, perché suo malgrado sarà assegnato alla ragazza tributo del dodicesimo distretto. Esattamente come all’inizio di Hunger Games, anche in The Ballad of Songbirds and Snakes, i tributi provenienti dai distretti meno abbienti sono ritenuti i contendenti più svantaggiati di ogni edizione dei giochi, per via della condizione di indigenza e la scarsa nutrizione.
L’ambizione di Snow, la sua astuzia e le sue capacità manipolative saranno all’altezza dell’incarico a cui è stato assegnato?

La trilogia di Hunger Games è stata raccolta in un unico volume. Potete acquistarlo a questo link.