Libri e Fumetti

Dan Slott lascia la serie regolare di Iron Man

Nella tarda serata di ieri Dan Slott è intervenuto con un tweet sul suo profilo personale per confermare che lascerà la serie regolare di Iron Man al termine dell’evento Iron Man 2020 il cui sesto e conclusivo numero è previsto per giugno ma è chiaramente slittato per il blocco alla distribuzione delle nuove uscite provocato dall’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus. Attualmente l’albo non ha una data di uscita certa.

Slott ha ringraziato tutto il team editoriale con menzione particolare per il disegnatore Pete Woods, e per gli autori Christos Gage e Gail Simone che hanno co-scritto con lui alcuni numeri della serie. L’autore ha confermato che il suo abbandono della serie era già programmato sin da quando prese in mano le redini della serie.

Foto generiche

A tal proposito ricordiamo che Dan Slott ha ripreso le avventure di Iron Man dopo gli avvenimenti di Civil War II in cui Captain Marvel si era scontrata con Tony Stark lasciandolo in coma. Da lì poi erano iniziate una serie di rivelazioni sul lavoro dello stesso Tony nel campo dell’intelligenza artificiale e sulla sua famiglia.

Si è ovviamente il toto-successore per capire quale sarà il team creativo che prenderà le redini della serie regolare di Iron Man che a dispetto della nuova fase del Marvel Cinematic Universe e di una politica editoriale che punta giustamente su altri personaggi, rimane uno dei volti e dei personaggi attualmente più noti della Marvel.

Per quanto riguarda Dan Slott invece ha confermato che per il momento continuerà a scrivere Fantastic Four. Prima di questi due incarichi l’autore arrivava da un lungo, lunghissimo, ciclo su Spider-man accolto in maniera contrastante da critica e pubblico – ricordiamo che fece abitare il corpo di Peter Parker da Octo Octavius nella controversa Superior Spider-man.

Recuperate Iron Man Extremis una delle migliori storie a fumetti del personaggio cliccando QUI.