Tom's Hardware Italia
Libri e Fumetti

DC Comics sta per chiudere Vertigo?

Fonti autorevoli del fumetto statunitense darebbero per certa la chiusura di Vertigo, prestigiosa etichetta editoriale targata DC Comics e casa di serie celebrate come Sandman, Hellblazer e Preacher.

DC Comics potrebbe chiudere l’etichetta Vertigo? Questo sembra lo scenario dipinto dalle principali testate d’informazione statunitensi specializzate nel fumetto.

Il rumor, perché grazie al cielo, ad oggi solo di questo si tratta, rimbalzando da un capo all’altro del panorama dell’editoria occidentale ha gettato nel panico critici, appassionati e semplici lettori che negli ultimi venticinque anni hanno trovato in nell’etichetta il sinonimo di contenuti adulti, stratificati, complessi, espliciti e coraggiosi. Ma andiamo con ordine, e proviamo a capire come negli anni Vertigo si sia costruita -meritatamente- questa reputazione.

Vertigo

Creata nel 1994 dalla senior editor DC Comics Karen Berger come una linea definita da un’impronta editoriale dedicata alle storie a fumetti con contenuti grafici per adulti o che non potevano rientrare nelle restrizioni dell’autorità del codice dei fumetti, consentendo così una maggiore libertà creativo rispetto all’impronta mainstream supereroistica. Questi fumetti, ribattezzati in seguito graphic novel, godevano della libertà totale di mostrare violenza esplicita, abuso di alcol, sostanze e droghe, sessualità, nudità, oscenità e tantissimi altri argomenti controversi, molto simili per fare un parallelismo, al contenuto dei film vietati ai minori.

Sebbene le sue prime pubblicazioni riguardassero principalmente storie di genere fantasy ed horror, in seconda battuta Vertigo ha anche trattato criminologia, temi sociali, teorie cospirazioniste, biografie e molto altro spianando la strada ad un nuovo modello editoriale che dagli spillati mensili disponibili nelle edicole è passato ad offrire anche raccolte in volumi in librerie specializzate. Nonostante si trattassero temi importanti e fuori dagli schermi, ciò non ha impedito a storie e personaggi di diventare iconici nell’immaginario popolare. Citiamo tra i tanti: Sandman, Y: The Last Man e Preacher, produzioni apprezzate quasi all’unanimità evolute poi in altri medium narrativi, come cinema e TV.

Se non masticate fumetti poco male, avrete sicuramente visto Constantine al cinema, o qualche episodio di iZombie, Preacher e Lucifer in TV.. tutti personaggi tratti dalle serie edite da Vertigo.

Fumetti DC Comics

Il rilancio della lineup nel 2018 a causa della discutibile qualità dei prodotti proposti non è stato accolto nel migliore dei modi, ciò rende plausibile che DC Comics voglia prendersi del tempo per capire come riorganizzare le principali ip Vertigo, sebbene chiudere l’etichetta resti sicuramente una scelta molto azzardata. Se questo rumor troverà conferma o come speriamo, smentita, vi terremo aggiornati!

In Italia gli albi Vertigo sono pubblicati da Lion.

I problemi di Vertigo nell’editoria affliggono anche i suoi personaggi in TV. Hai letto le ultime novità sulla serie di Swamp Thing?