Cinema e Serie TV

Disney smentisce l’abbandono del 4K Ultra HD

Disney ha negato le voci insistenti dei giorni scorsi che davano per certo l’abbandono del formato 4K per le future uscite del suo catalogo home video. La smentita è arrivata da un portavoce ed è stata diffusa da Forbes (leggi qui la notizia originale in inglese).

Walt Disney Logo

Per chi non avesse seguito la vicenda qualche giorno fa voci insistenti, diffuse nel circuito degli appassionati di Blu-Ray, davano per certo l’abbandono da parte di Disney del formato 4K Ultra HD per quel che riguarda le edizioni fisiche dei film in catalogo. Questa decisione avrebbe impattato anche sui cataloghi delle case di produzione afferenti a Disney, come ad esempio 20th Century Fox. L’abbandono di questo formato avrebbe riguardato però la realizzazione di Blu-Ray, ma non quello digitale: ciò avrebbe significato la presenza di titoli in alta qualità soltanto in formato digitale.
Secondo i promotori delle voci, questa politica aziendale rientrerebbe in una strategia di marketing aggressiva volta a spingere Disney+. La piattaforma Disney sarebbe stato l’unico posto in cui gli appassionati di cinema avrebbero avuto la possibilità di apprezzare in altissima definizione i classici del catalogo Touchstone e Fox, ormai non più disponibili sul mercato.

A seguito di queste voci, Forbes ha contattato Disney, che ha emesso un comunicato ufficiale attraverso un suo portavoce. Di seguito la nostra traduzione:

“Non abbiamo programmato di interrompere la produzione di alcun tipo di formato. Disney valuta caso per caso ogni eventuale distribuzione e di conseguenza agisce secondo la miglior strategia per diffondere un determinato contenuto nelle case dei consumatori, attraverso diverse piattaforme che possano rispondere alle diverse richieste del mercato”

Nonostante l’apertura del comunicato, dove Disney sottolinea che all’interno dell’azienda non vi sia una strategia anti Blu-ray, il senso di questa dichiarazione rimane comunque aperto a diverse interpretazioni e garantisce a Disney una discreta libertà d’azione, riservandosi la facoltà decisionale caso per caso stabilendo cosa possa valere la pena essere pubblicato in formato fisico e cosa no.

A questo link di Amazon potete trovare l’edizione steelbook de Il Re Leone.