Cinema e Serie TV

Disney rivaluta la strategia dello streaming a causa del Coronavirus

Le sale cinematografiche e gli studi di produzione sono chiusi a causa della pandemia di Coronavirus e ancora non si sa quando riapriranno in molti Paesi, ma The Walt Disney Company ha recentemente affermato che crede ancora che i cinema siano una componente fondamentale nel lancio dei suoi grandi successi. Tuttavia Bob Chapek, CEO della Walt Disney Company, ha riconosciuto che le interruzioni causate dall’emergenza sanitaria globale potrebbero spingere la società a pubblicare più film nel suo servizio di streaming Disney+ o di farli debuttare come video-on-demand premium (PVOD).

Queste le parole di Chapek nel corso di una riunione con analisti e investitori tenutasi martedì:

“Crediamo fortemente nel valore dell’esperienza cinematografica complessiva per i film di grande successo. Ci rendiamo anche conto che o a causa del cambiamento e dell’evoluzione delle dinamiche dei consumatori o di determinate situazioni come la recente pandemia di COVID-19, potremmo dover apportare alcune modifiche a quella strategia complessiva solo perché i cinema non sono aperti o non saranno aperti nella maniera più finanziariamente redditizia”.

Le parole del capo di Disney arrivano quando altri concorrenti come Universal hanno abbracciato in modo più completo il PVOD, debuttando con film come Trolls World Tour e l’imminente King of Staten Island che un tempo erano destinati ad essere distribuiti nei cinema.

Con i cinema chiusi, Disney ha riprogrammato la maggior parte delle sue principali uscite, come Mulan e Black Widow. Un tutto questo ci sono già stati due esempi di pubblicazione on-demand: Artemis Fowl, un adattamento di una popolare serie di libri e Onward – Oltre la magia che sono stati distribuiti su Disney+. Chapek ha affermato che ciò è dovuto al “fascino demografico” delle due pellicole e ha aggiunto:

“Valuteremo ciascuno dei nostri film in base alla situazione caso per caso”.

Il capo Disney ha anche affrontato il discorso sulla chiusura delle produzioni per i film e gli spettacoli televisivi della compagnia dichiarando che al momento non è sicuro riaprirle, ma che quando avverrà la riapertura cambieranno i sistemi di sicurezza:

“Non abbiamo alcuna proiezione di quando esattamente possiamo farlo, ma saremo molto responsabili in termini di mascherine e dello stesso tipo di procedure che speriamo di attuare nei nostri parchi”.

Disney, infatti, ha annunciato che riaprirà il suo resort a Shanghai l’11 maggio, ma ci saranno cambiamenti nell’esperienza del cliente. Oltre a ridurre il numero di ospiti nel parco, ci saranno controlli della temperatura e ai clienti sarà richiesto di indossare le mascherine.

Vorreste vedere Disney+ nella vostra televisione, ma non avete a disposizione una Smart Tv? Ecco a voi il Fire Tv Stick di Amazon che vi permetterà di avere tutte le piattaforme di streaming e non solo a portata di app! Per iscrivervi al servizio di Streaming Disney+ con abbonamento mensile o annuale scontato potete utilizzare questo link.