Cinema e Serie TV

Dragon Ball Super: ecco quando potrebbe uscire il secondo film

Un nuovo film animato, il secondo precisamente, dedicato al marchio di Dragon Ball Super (21° considerando l’intero franchise creato da Akira Toriyama) è previsto per il 2022 e, come sappiamo, il grande maestro stesso sta lavorando alla storia originale, ai dialoghi e al character design assieme a Toei Animation.

Al momento non si conoscono ulteriori dettagli sul film animato, tuttavia, secondo quanto diffuso da un report di @DBSChronicles su Twitter, pare che potrebbe arrivare nelle sale cinematografiche giapponesi nel secondo trimestre del 2022. Vale a dire tra luglio e dicembre 2022.

Questa previsione arriva direttamente dal recente rendiconto finanziario di Toei Animation in occasione della chiusura dell’anno fiscale dalla società.

Foto generiche

Non ci resta che attendere, adesso, per poter comprendere effettivamente il mese di debutto per poi provare ad ipotizzare un’uscita occidentale.

Cosa sappiamo sul nuovo film di Dragon Ball Super

Ricordiamo che i piani legati al nuovo progetto cinematografico sono stati avviati nel 2018, addirittura prima dell’uscita di Dragon Ball Super: Broly (uscito nel 2018 in Giappone; nel 2019 in Italia), e avrà l’obiettivo di raccontare una storia ricca di combattimenti spettacolari in grado di rispondere all’entusiasmo generato dal successo del precedente.

Non è ancora chiaro se adatterà l’appena concluso arco narrativo del manga dedicato a Moro (Prigioniero della Pattuglia Galattica, fruibile dal Volume 10) o, addirittura, una storia completamente inedita.

Riproponiamo di seguito il commento di Akira Toriyama-sensei sul nuovo film che sta lavorando integralmente al progetto:

E dopo ‘Dragon Ball Super: Broly’ un nuovo film animato è in fase di produzione! Proprio come il precedente progetto cinematografico, sto lavorando duramente alla storia e ai dialoghi per un altro fantastico film. Purtroppo al momento non posso dire molto circa la trama, ma siate pronti per nuove battaglie al cardiopalma e divertenti che potrebbero coinvolgere un personaggio inaspettato. Esploreremo anche territori mai visti prima in termini di estetica artistica per offrire a voi fan una nuova avventura tutta da vivere. Spero, pertanto, che tutti attendino con ansia il prossimo film!

Dragon Ball Super – l’attualità dell’anime

Foto generiche

Mentre la versione manga, scritta da Akira Toriyama e disegnata da Toyotaro, procede in maniera spedita mensilmente attraverso le pagine di V-Jump, la serie animata settimanale di Dragon Ball Super si è fermata nel marzo 2018 alla conclusione del Torneo del Potere.

L’anime è tornato, tra la fine del 2018 (Giappone) e febbraio 2019 (Italia con Anime Factory e Koch Media Italia), con il lungometraggio animato al cinema di Dragon Ball Super: Broly (potere recuperarlo sia in versione Home Video o manga), diretto ad Tatsuya Nagamine con la partecipazione artistica di Akira Toriyama stesso.

Il nuovo film, pertanto, spingerebbe la serie a solcare il terreno anime che tanto la gente attende e, manga alla mano, ci sarebbe un intero arco narrativo da adattare: l’arco narrativo de Il Prigioniero della Pattuglia Galattica (conosciuto anche come l’arco narrativo di Moro).

Dragon Ball Super è edito in Italia da Edizioni Star Comics (acquistate qui l’ultimo volumetto).

“Diverso tempo è trascorso dalla grandiosa battaglia tra Goku e Majin Bu, e ora una nuova minaccia incombe sul mondo che ha ritrovato la pace… Questa volta il nemico arriva dal “Sesto Universo”! Comincia un Dragon Ball completamente nuovo, che riprende le avventure dei Saiyan da dove si erano interrotte!“