Giochi di ruolo

Dungeons & Dragons: anteprima Strixhaven: A Curriculum of Chaos

Strixhaven: A Curriculum of Chaos è il titolo del manuale di Dungeons & Dragons di prossima uscita, che permetterà ai suoi giocatori di ambientare le loro avventure all’interno dell’omonima scuola di magia, già protagonista dell’ultima espansione di Magic: The Gathering.
Nella serata di oggi, durante la giornata conclusiva di D&D Live, Wizards of the Coast presenterà ufficialmente questo nuovo supplemento nel panel “Strixhaven deep dive”.

Abbiamo avuto l’opportunità di scoprire in anteprima questo nuovo e atteso contenuto, parlandone con Jeremy Crawford, Lead Rules Designer e la game designer Amanda Hamon; di seguito troverete alcune anticipazioni su questa scuola di magia molto particolare.

Strixhaven qualche anticipazione

Strixhaven: A Curriculum of Chaos è il terzo manuale di Dungeons & Dragons a esplorare il variegato multiverso di Magic: The Gathering. Il popolare gioco di ruolo ha infatti omaggiato l’altrettanto popolare gioco di carte con incursioni nel mondo tecnomagico di Ravnica con Guildmasters’ Guide to Ravnica (Link Amazon) e in quello di ispirazione greca con Mythic Odysseys of Theros (Link Amazon). In questa nuova iterazione nell’universo di Magic i giocatori faranno il loro ingresso nell’università magica di Strixhaven nei panni degli studenti di magia di questa istituzione accademica.
Questo manuale sarà quindi sia un supplemento di ambientazione, volto a tradurre le particolari atmosfere da Magic a D&D, sia una campagna che immergerà totalmente i giocatori nella frenetica vita di un campus universitario.

Dungeons & Dragons Strixhaven: A Curriculum of Chaos

Strixhaven: A Curriculum of Chaos avrà un taglio narrativo fresco, mutuato dal genere Young Adult e si proporrà l’obiettivo di portare al tavolo di gioco le atmosfere e le sfide che una persona potrebbe dover affrontare in un contesto universitario: il gioco presenterà non solo lezioni ed esami, ma permetterà anche di esplorare tutto ciò che accade durante gli anni di permanenza a Strixhaven. Le attività extracurriculari, i lavoretti part time per arrotondare, gli sport universitari e gli eventi sociali, come il ballo di fine anno o le feste studentesche, saranno quindi parte integrante e fondamentale di quest’espansione.

Tra le novità che saranno introdotte dal manuale i giocatori troveranno una nuova razza giocabile (gli owlin, ovvero gufi antropomorfi), nuovi talenti, nuovi background e nuovi incantesimi. I Dungeon Master, oltre alle nuove meccaniche e alla campagna di gioco, troveranno anche nuovi oggetti magici e un nuovo bestiario completo di nuovi PNG, mostri e creature magiche.

L’ambientazione è pensata per andare oltre al multiverso di Magic: giocatori più intraprendenti potranno decidere di utilizzare l’ambientazione proposta da Strixhaven: A Curriculum of Chaos in qualsiasi altro setting desiderino. Il manuale fornisce infatti tutti gli strumenti e le regole per gestire un’università arcana, consentendo così di trasportare Strixhaven in altri contesti narrativi, ufficiali o homebrew.

Sei stato ammesso all’università, evviva!

La campagna contenuta all’interno di Strixhaven: A Curriculum of Chaos permetterà di giocare l’intero percorso accademico dei personaggi della durata di quattro anni. Durante la loro carriera universitaria i giocatori avranno modo di scoprire l’università e i suoi collaboratori, nel tentativo di laurearsi. Non sarà un’impresa facile però, perché oltre a lezioni a cui partecipare ed esami da sostenere, la vita universitaria prevederà anche momenti di socializzazione nonché momenti di mistero e intrigo, con incidenti e trame sinistre da sventare.

L’aspetto sociale di Strixhaven introdurrà in D&D delle meccaniche innovative legate ai rapporti interpersonali con i compagni di corso. Questa nuova meccanica darà vita a bonus e malus che potranno influire direttamente sulle azioni dei personaggi. Entrambi gli autori hanno infatti voluto includere nel gioco i concetti di amore, amicizia e rivalità che spesso accompagnano di pari passo le carriere universitarie delle persone.
In questo senso per garantire un’esperienza divertente e incentrata sul tema dei rapporti personali i diversi PNG presenteranno dettagliate descrizioni delle rispettive personalità.
Per quel che riguarda questo specifico aspetto Jeremy Crawford e Amanda Hamon hanno sottolineato che gli appassionati di giochi come Persona 5 potrebbero ritrovare diversi punti di contatto con Strixhaven: A Curriculum of Chaos.

Una nota importante sui personaggi giocanti: Strixhaven: A Curriculum of Chaos potrà essere giocato da qualsiasi classe e non si rivolgerà solo ai maghi e alle classi di tipo magico.
Strixhaven è un’università sulla magia in ogni sua forma, ma la scuola riserva anche una parte consistente del proprio sapere anche a corsi teorici e a corsi dedicati alla scoperta della magia dal punto di vista di chi non è uno “spellcaster”. Tali lezioni hanno infatti l’obiettivo di permettere a chiunque di comprendere il ruolo della magia nel multiverso e capire come poter applicare questi concetti in un contesto diverso da quello accademico.
Le nuove conoscenze dei personaggi saranno sbloccate frequentando le lezioni e passando gli esami, questa acquisizione di esperienza si tradurrà, per esempio, in dei benefici una volta raggiunti determinati obiettivi accademici. Inoltre il manuale includerà talenti specifici in grado di personalizzare ogni PG con delle abilità magiche e oggetti che faciliteranno questi aspetti nel gioco, a prescindere dalla classe del personaggio.

La campagna presente nel libro è stata ideata per portare i personaggi dal livello 1 al livello 10 e sarà suddivisa in quattro avventure (ognuna a rappresentare uno dei quattro anni accademici dell’università) e essere giocata nella sua interezza per dare vita a una storia che prevederà un epico finale, oppure singolarmente come avventure autoconclusive. Le quattro avventure saranno indicati per i livelli 1-4 (primo anno), 4-6 (secondo anno), 6-8 (terzo anno), 8-10 (quarto anno) e 10 per l’epilogo finale.

La magia in Strixhaven

I giocatori, che interpreteranno degli studenti di magia, potranno scegliere uno dei cinque Collegi di Strixhaven, ognuno dei quali sarà caratterizzato da una particolare filosofia o attitudine verso uno dei vari aspetti della magia. In termini di lore di Dungeons & Dragons l’introduzione dei collegi porterà una nuova prospettiva sullo studio e sulla comprensione dell’arte magica, dove la magia non sarà più vincolata alla concezione canonica delle classiche scuole arcane, quanto più verso una visione olistica della materia.

Questo perché l’obiettivo dei designer era quello di adattare questa ambientazione di Magic per Dungeons & Dragons, cercando però di mantenere l’atmosfera e il gusto peculiare che animano questa espansione del gioco di carte. Questo si rispecchierà non solo nel tema e nell’essenza di questa nuova ambientazione, ma anche nei luoghi e nei PNG che saranno trasposizione fedele delle carte del set di Magic: The Gathering.

Strixhaven: A Curriculum of Chaos: quando uscirà

Strixhaven: A Curriculum of Chaos sarà messo in commercio a partire dal 16 novembre 2021. Come è consuetudine anche questo manuale sarà realizzato in due versioni, alternative e regular cover, con l’edizione alternative riservata al circuito dei punti vendita specializzati.
Le copertine delle due edizioni rivisitano il tema presentato in modo molto diverso, la regular avrà un’illustrazione che ritrarrà tre studenti dell’università di studi arcani, ripresi in un momento di pausa dallo studio. L’alternative invece si presenterà in modo metatestuale replicando l’aspetto di uno dei libri di testo adottati dalla scuola.