Giochi di ruolo

Dungeons & Dragons: ecco le nuove sottoclassi in prova su Unearthed Arcana

Wizards of the coast ha appena rilasciato  nuovo “volume” di Unearthed Arcana di Dungeons & Dragons, con due nuove varianti dedicate a Ranger e Monaco da mettere alla prova.

Unearthed Arcana Dungeons & Dragons

Ma prima di entrare nel dettaglio, diamo una piccola spiegazione di cosa sia Unearthed Arcana.
Si tratta di una serie di pdf contente materiale che i game designer del gioco di ruolo più famoso del mondo desiderano mettere a disposizione della community per effettuare dei playtest, in modo tale da rilevarne tutti i feedback e i consigli e poterne così valutare meglio la possibilità di inserirli in future pubblicazioni. Si tratta quindi di materiale che, pur mantenendo una connotazione ufficiale, non è ancora convalidato l’uso nel circuito di gioco organizzato Adventurers League. Certo nulla vieta di giocarlo nelle proprie partite ed, anzi, è proprio questo lo spirito che caratterizza questa pubblicazione: allargare il ventaglio delle opzioni disponibili a tutta la community di gioco

Come anticipato in questa nuova incarnazione di Unearthed Arcana, sono state fornite due nuove sottoclassi; una per il Monaco e una per il Ranger, vanno rispettivamente sotto il nome di Way of the Ascendant Dragon e Drakenwarden.
Inutile negare che queste due classi meritano questo tipo di attenzioni e che siano, almeno in questa edizione, tra le meno amate dai giocatori: ritenute molto spesso poco performanti, vengono il più delle volte messe da parte a favore di altre possibilità di gioco.

Way of the Ascendant Dragon

Disponibile a partire dal terzo livello, questa sottoclasse si basa su un profondo rispetto per le creature iconiche del gioco: i draghi. Coloro che scelgono questa disciplina sono in grado di manipolare il proprio Ki e farlo risuonare su “note draconiche”, riuscendo così a potenziare le loro capacità in battaglia, solcare i cieli e essere d’ispirazione per i loro compagni.
tra i poteri concessi troviamo la possibilità di alterare il danno dei loro pugni infliggendo così ferite basate sul potere degli elementi.
Aumentando di potere, i monaci di questo Cammino imparano a danneggiare gli avversari con soffi simili a quelli delle creature a cui si isprirano, a volare sul campo di battaglia e a creare un’aura di “potere draconico” in grado di proteggere i propri amici dai danni elementali e ferire i nemici.
All’apice del loro potere possono percepire le creature invisibili, e scagliare contro un bersaglio designato la furia del drago.

Dungeons & Dragons Cover

Drakenwarden

Ranger che utilizzano la loro magia per sviluppare un legame con i Draken, le versioni “minori” degli enormi rettili che danno il nome al gioco.
Grazie a tale connessione i Drakenwarden ottengono la capacità di parlare la lingua dei draghi, sono in grado di evocare queste creature e utilizzarle in vario modo.
Con il crescere del loro potere questi ranger diventano più resistenti ai danni elementali e rendono il loro compagno più performante in combattimento fino a farlo soffiare come un drago vero e proprio
Ai livelli più alti un Drakenward e la creatura che lo accompagna sigillano in maniera definitiva il loro legame: il Drake cresce di taglia e i due possono proteggersi a vicenda da qualunque danno subìto.

Potete leggere il pdf delle UA, in inglese, a questo link sul sito ufficiale di Dungeons & Dragons.

Se cercate nuove opzioni per i vostri personaggi la Guida Omnicomprensiva di Xanathar è quello che fa per voi: potete trovarla a questo link.