Cultura Pop

Emilia Clarke nel MCU per qualcosa di “buffo” come Avengers

Intervista dal Times, la star de Il Trono di Spade, Emilia Clarke ha parlato del futuro della sua carriera facendo delle dichiarazioni che sicuramente lasceranno interdetti soprattutto i fan più oltranzisti del Marvel Cinematic Universe.

Foto generiche

Ad una domanda precisa se avesse mai pensato di unirsi, dopo il successo planetario de Il Trono di Spade e la partecipazione seppur non memorabile nell’universo di Star Wars in Solo: A Star Wars Story, all’universo cinematografico Marvel, Emilia Clarke ha risposto in maniera decisa che se arrivasse una offerta la accetterebbe per il puro gusto di divertirsi con i suoi colleghi e che le piacerebbe recitare in qualche di assolutamente stupido e buffo come The Avengers – “absolutely stupid and silly, like, you know, The Avengers or whatever.” le sue esatte parole.

La Clarke fu vicinissima ad un ruolo in Iron Man 3 nel 2012 in una prima versione dello script pesantemente revisionata in cui il suo personaggio, di cui non si conosco ancora oggi le caratteristiche, venne eliminato.

È fuori discussione che queste dichiarazioni che queste dichiarazioni riaccenderanno le polemiche innescata da registi del calibro di Martin Scorsese e Francis Ford Coppola che hanno più volte attaccato la mercificazione delle pellicole del Marvel Cinematic Universe.

Resta assodato però che se anche una star di prima grandezza come la Clarke abbia questa percezione delle pellicole con protagonisti gli eroi Marvel, è indubbio che una riflessione sia d’uopo almeno fra i fan Marvel di vecchia data, i lettori di fumetti tanto per generalizzare, e quelli del Marvel Cinematic Universe stesso che di questi personaggi conoscono solo le controparti cinematografiche spesso lontane dai loro alter-ego cartacei.

Nostalgia de Il Trono di Spade? Recuperate l’intera serie in blu-ray raccolta in questo gigantesco cofanetto cliccando QUI.