Giochi di ruolo

Gale Force Nine chiude la causa contro Wizards of the Coast

La causa legale intentata contro Wizards of The Coast da Gale Force Nine si è conclusa con il ritiro delle accuse e con l’archiviazione della procedura a seguito della richiesta di entrambe le parti.
La notizia giunge non molto tempo dopo che un’altra situazione analoga, quella portata avanti da Tracy e Hickman, è stata volontariamente chiusa dalla parte querelante.
Come nel caso che andava ad interessare gli autori della famosa saga di Dragonlance, anche qui la querelle legale era scaturita dalla volontà espressa dalla succursale Hasbro di voler porre fine ad un accordo commerciale esistente prima della sua naturale conclusione che, in questo caso, era stata stabilita dalle parti per il 31 Dicembre 2021.

gale force Nine

Fino a quella data Gale Force Nine avrebbe dovuto essere licenziataria per la produzione di miniature (talvolta in edizione limitata) e accessori dedicati a Dungeons & Dragons nonché alla gestione delle localizzazioni dei manuali.
La casa editrice del gioco di ruolo più famoso del mondo aveva invece annunciato di voler porre fine alla collaborazione già a partire da Novembre 2020, costringendo così Gale Force Nine ad intentare causa e chiedere un risarcimento danni di circa 1 milione di dollari: meno dei 10 milioni dei danni stimati, e richiesti, per la mancata pubblicazione dei nuovi romanzi ambientati nel mondo di Dragonlance, ma comunque una cifra di tutto rispetto.

Inizialmente lo scontro tra le due aziende aveva avuto toni piuttosto accesi: da una parte Wizards of the Coast sosteneva di essere nel giusto perché due succursali del licenziatario non avevano rispettato gli standard stabiliti, a sua volta Gale Force Nine accusava la controparte di non aver dato la sua approvazione per alcuni prodotti già pronti per la vendita e di aver quindi rotto in maniera unilaterale il contratto che legava le due realtà.

gale force Nine

Dopo queste prime battute, sulla vicenda era sceso un tranquillo silenzio: evidentemente, possiamo ora essere ragionevolmente sicuri, erano in corso delle trattative che hanno portato all’attuale risoluzione pacifica dello scontro.
A tal proposito Gale Force Nine si è così espressa (traduzione nostra):

Siamo felici di annunciare che abbiamo raggiunto una soluzione amichevole con Wizards of the Coast. Il nostro accordo commerciale che riguarda Dungeons & Dragons continuerà e a breve daremo nuove notizie al riguardo”

Da parte nostra non possiamo che rallegrarci della felice conclusione della vicenda e chiederci quali saranno le novità che questo potrà portare. Novità che ovviamente non mancheremo di comunicarvi.

Se volete dare colore alle vostre partite di Dungeons & Dragons, ecco a portata di click le miniature ufficiali