Libri e Fumetti

Guida ai migliori 150 libri horror: Recensione


Guida ai migliori 150 libri horror di Alessandro Manzetti
Genere
Horror/Documentale
Formato
Copertina Flessibile
Autore
Alessandro Manzetti, Stefano Cardoselli (illustrazioni)
Editore
Cut-Up Publishing

Quando vi perdete tra gli scaffali della vostra libreria di fiducia o di una biblioteca, passate innumerevoli (piacevoli) ore  mentre scegliete il vostro prossimo libro. La scelta ricade spesso sui vostri autori preferiti, una quarta di copertina con una trama stimolante o, ancora meglio, sul consiglio di un amico che conosce le vostre preferenze. Nel panorama horror è facile ritrovarsi davanti sempre gli stessi tomi, quegli inossidabili che “tirano sempre” come Stephen King, Joe R. Lansdale o Ramsey Campbell, giusto per citare alcuni grandi alfieri. Ma la vostra voglia di scoprire mondi nuovi non si placa e magari avete sempre desiderato un volume come questa Guida ai migliori 150 libri horror. Basterà a placare la vostra fame da divoratori di libri?

Questo amatissimo genere non si esaurisce solo con questi grandi nomi, anzi, soprattutto oltreoceano la cultura del genere horror è molto più florida ed evoluta, un’evoluzione che nei nostri lidi è passata un po’ inosservata. Alessandro Manzetti, due volte premio Bram Stoker Award, tenta nell’impresa titanica di racchiudere nella Guida ai migliori 150 libri horror (Cut-Up Publishing, 2021) una vera bibbia per tutti gli amanti del genere che vogliono (ri)scoprire una mole di eccellenza delle migliori opere dell’horror mondiale.

Guida ai migliori 150 libri horror di Alessandro Manzetti

Guida ai migliori 150 libri horror, un libro che mancava

Oggi nelle nostre ricerche al “libro impossibile” siamo agevolati dai gruppi su Facebook, da qualche blog specializzato, ma quando una voce autorevole come quella di Alessandro Manzetti si fa avanti per proiettare un faro sulla nostra narrativa preferita, le premesse sono davvero molto alte.

Alessandro Manzetti (conosciuto anche con lo pseudonimo di Caleb Battiago) è un autore di narrativa horror e fantastica, due volte vincitore del prestigioso Bram Stoker Award e dell’Elgin Award, sceneggiatore, saggista e curatore. Ha pubblicato oltre 40 libri, in italiano e inglese, e le sue opere sono incluse in antologie e riviste pubblicate in Italia, Inghilterra, Stati Uniti, Australia e Polonia. Inoltre, è Active Member della Horror Writers Association, dirige la Independent Legions, la sua una casa editrice specializzata nel panorama horror, pubblicando e curando direttamente anche la rivista Molotov Magazine. Possiamo dunque affermare che non potevamo avere miglior “Virgilio” per questo incredibile viaggio.

Guida ai migliori 150 libri horror di Alessandro Manzetti

Questa Guida ai migliori 150 libri horror è prima di tutto un viaggio nel tempo, un arco temporale che abbraccia gli anni che vanno dal 1986 al 2020, dove Manzetti ci propone una rassegna di libri di cui solo una piccola parte sono stati pubblicati in Italia, e tra questi neanche più in catalogo. Sarà facile scatenare in voi un’autentica caccia al tesoro perduto… pardon, al libro.

Il volume è un autentico compendio per tutti gli amanti delle pubblicazioni horror, che assolve un compito veramente arduo, ovvero coprire un periodo davvero lacunoso per la cultura horror italiana. Infatti, dopo la ventata gelida e orrorifica nei primi anni ‘80 portata da Stephen King (di cui abbiamo recensito l’ultimo romanzo, Later), Koontz, Laymon e molti altri, una corrente che ha letteralmente invaso le librerie di tutti gli appassionati, il mercato è inevitabilmente cambiato. Dopo questo lento declino, in oltreoceano hanno continuato ad imperversare opere che hanno portato la narrativa horror a livelli altissimi, mentre la nostra editoria ci rendeva ignari e ignoranti in tal senso.

Il volume si presenta come un libro prettamente illustrato, grazie alle copertine dei 150 libri analizzati. Le schede dei libri sono di rapidissima consultazione, è specificato genere e sottogenere, l’analisi di Manzetti, il suo voto e lo score di Goodreads. L’autore specifica se è possibile trovare l’opera in italiano (non sempre), scatenando una stimolante ricerca, talvolta facendo riscoprire piccole realtà editoriali che oggi non esistono più.

Per ogni autore presentato da Manzetti sono state dedicate 3 schede, per dare il giusto equilibrio nell’interezza dell’analisi della guida. Ma le scoperte – o le sorprese – non finiscono qui.

Per la realizzazione del volume sono stati coinvolti anche autori di grandissimo spessore dell’intero panorama mondiale. Nel volume è possibile trovare il contributo di Joe R. Lansdale, Richard C. Matheson, Ramsey Campbell, John Skipp, David J. Schow, Dacre Stoker, Lisa Morton, Ellen Datlow, Eric Guignard, Steve Rasnic Tem, Edward Lee, S. T. Joshi, Brian Evenson, Stephen Jones, Kate Jonez, Paula Guran, David G. Barnett, Owl Goingback, Linda D. Addison, Jack Bantry, Grady Hendrix, Randy Chandler, Angela Y. Smith, Lucy Taylor, che hanno stilato la loro personale classifica dei 10 migliori libri horror, spaziando anche sulle migliori antologie, i migliori libri hardcore horror e molto altro.

Si poteva chiedere di più?

La bibbia definitiva per gli amanti del genere

Il lavoro svolto da Manzetti è titanico. La sua analisi è sorprendentemente oggettiva e inclusiva, con opere che ai più potrebbero addirittura non sembrare prettamente in linea col genere. Ma si tratta di pura evoluzione.

Infatti, dalla rassegna fatta da Manzetti si evince che questo genere si è evoluto più che mai, correlandosi anche ad altre derive narrative che vanno ben oltre il romanzo horror di nicchia per appassionati. Per cui, non meravigliatevi e arrabbiatevi più di tanto se alcune opere e perfino autori vi risulteranno totalmente sconosciuti. Dopotutto, il compito di Manzetti sembra sia proprio questo: elevarci e aggiornarci sull’intero panorama horror mondiale così distante da quello mainstream e limitante del nostro Paese.

Lodevole il ruolo super partes ricoperto da Manzetti, che pur essendo autore pluripremiato e possedendo la Independent Legions, la sua casa editrice specializzata nella pubblicazione horror, ha messo in evidenza numerose pubblicazioni ad opera delle altre case editrici italiane operanti in questo specifico settore come appunto Cut-Up Publishing, Edizioni Hypnos e Dunwich Edizioni e ovviamente Mondadori, Einaudi, Rizzoli e molti altri.

In definitiva, questo volume è un’opera che non ha precedenti, un’autentica bibbia che non può mancare nella libreria di tutti gli amanti del genere, che colma un vuoto culturale nel nostro Paese e si propone anche come importante compendio per il resto del mondo essendo di prossima pubblicazione anche negli Stati Uniti con Crystal Lake Publishing.

Per gli amanti dell’horror e di Stephen King consigliamo la raccolta Shivers disponibile su Amazon a questo link.

Guida ai migliori 150 libri horror di Alessandro Manzetti


Guida ai migliori 150 libri horror è un’opera “mostruosa” (non abbiamo resistito… calzava troppo a pennello), che prende per mano l’amante del genere horror e lo accompagna in un viaggio temporale lungo oltre trent’anni, facendogli riscoprire le più importanti opere della letteratura horror, che spesso sono state ignorate nelle nostre librerie di fiducia o passate inosservate. Manzetti, promosso “Virgilio” di questa discesa infernale, ha catalogato in modo ineccepibile le 150 opere, includendo perfino il contributo personalissimo dei più grandi nomi della letteratura horror e fantastica mondiale, rendendolo un testo davvero imperdibile.

Pro

  • 150 libri horror analizzati, che spesso si rivelano autentiche scoperte;
  • L’autore ha svolto un’importante opera di ricerca, dando agli appassionati tutti gli elementi per una vera “caccia al libro”;
  • Il volume racchiude il contributo dei massimi rappresentanti della letteratura horror mondiale;

Contro

  • Nessuno.