Cinema e Serie TV

I film Marvel più attesi dopo Avengers: Endgame

Ora che Avengers: Endgame fa parte del passato, quali sono i nuovi film più attesi dal futuro della Marvel? La domanda, molto semplice, offre tante potenziali risposte che non lo sono altrettanto. Ecco la nostra personale lista di most wanted dal futuro del Marvel Cinematic Universe. Ma prima di cominciare: l’articolo è quasi del tutto esente da SPOILER, salvo sparuti e inevitabili accenni. In ogni caso, se ancora non avete visto l’ultimo capitolo dei Vendicatori sul grande schermo, proseguite a vostro rischio e pericolo.

1) Spider-Man: Far from Home

È il rasoio di Occham: spesso la risposta più semplice è quella giusta. Ebbene, visto che Endgame è il penultimo film Marvel della Fase 3, non possiamo non aspettare con ansia di capire se l’ultimo posto sia stato lasciato al sequel di Homecoming solo per motivi di tempi di produzione, o per ragioni ben più profonde. Non spoilereremo nulla, ma basta dire che l’ultimo trailer ufficiale comporta la notevole importanza di Far from home nella futura concezione del MCU. Peccato che il relativo aumento dell’hype, subito dopo Endgame, faccia sembrare il prossimo luglio nuovamente lontanissimo.

Uscita: 11 luglio 2019

2) Doctor Strange 2

Il primo Doctor Strange sul grande schermo se l’è cavata discretamente, ma non è universalmente riuscito a soddisfare le aspettative relative a un personaggio fumettistico tanto atipico quanto intrigante. In più, il ruolo fondamentale dello Stregone Supremo in Infinity War e Endgame non fa che incrementare l’hype per il sequel, confermato da poco insieme al secondo capitolo di Pantera Nera. Stephen Strange interagirà ancora con il tempo, e in che modo? Una cosa è certa: se avessimo a disposizione la gemma del tempo, una sbirciatina al futuro di questo film la daremmo senza pensarci due volte.

Uscita: primavera 2021

3) Vedova Nera

Anche in questo caso, gli eventi di Endgame hanno notevolmente rivoluzionato le aspettative riguardo al chiacchieratissimo film standalone sulla Vedova Nera. Si vocifera di un prequel sulla vita di Natasha prima di unirsi allo S.H.I.E.L.D.: magari assisteremo finalmente alla disavventura di “Budapest“, sempre accennata e mai esplicitata in stile “pasticcio su Cato Neimoidia”, vissuta con Occhio di Falco. Chissà che, in tal caso, Scarlett Johansson non venga ringiovanita in CGI come Samuel L. Jackson in Captain Marvel.

Altra domanda ancora senza risposta è quella sul ruolo di David Harbour (nientemeno che l’ultimo Hellboy cinematografico): che si riveli proprio quello del villain? La nostra speranza, in questo labirinto di domande senza risposta, adeguato a un film di spionaggio, è che ci si ispiri alla recente ed efficacissima run di Black Widow, scritta da Mark Waid e disegnata da sua maestà Chris Samnee.

Uscita: 2020

4) Guardiani della Galassia Vol. 3

Non è difficile intuire perché, se avete visto Endgame. La ciurma dei Guardiani potrebbe cambiare nuovamente, espandersi o modificarsi. Gli ultimi rumour vorrebbero la presenza nel film di Quasar e Beta Ray Bill. Ma al di là del contenuto, dopo due “volumi” ben girati da James Gunn, il terzo capitolo della saga potrebbe rappresentare il coronamento del regista, come Civil War lo è stato per i fratelli Russo, promossi poi alla regia di Avengers.

Tanto più che Gunn era stato allontanato da Disney, per vecchie dichiarazioni offensive su Twitter, solo per essere riaccolto come figliol prodigo, dopo aver accettato di girare il seguito di Suicide Squad. È come se anche quest’ultimo facesse parte, indirettamente, della nostra lista: il riscontro della futura pellicola DC non potrà che influenzare (oltre a ritardare) anche il ritorno in Marvel di Gunn, primo regista ad avere contemporaneamente accordi con entrambe.

Uscita: 2022

5) Fantastici 4 e X-Men

La scelta più ovvia, ma comunque obbligatoria. È ancora del tutto imprevedibile cosa Disney-Marvel tirerà fuori dal cilindro, dopo aver riacquistato tramite Fox i diritti cinematografici di F4 e X-Men, benché si sia parlato già di un “obiettivo Secret Wars“. Comunque, qualsiasi cosa sarà, è impossibile non attenderla già con ansia. Basti pensare al ritorno di Spider-Man e a quanto bene abbia fatto al personaggio, dopo il trattamento riservatogli con i primi due Amazing Spider-Man di Sony.

Un avvicendamento che, oltretutto, ha creato “movimento” attorno al tessiragnatele, cosa che ha generato nel solo 2018 un fiacco ma audace Venom e l’eccellentissimo Spider-Man: Un nuovo universo, Premio Oscar come miglior film d’animazione. Insomma, siamo sicuri che l’homecoming non potrà che far bene a F4 e mutanti, dopo il deludente Fant4stic e il prossimo Dark Phoenix, in uscita il 6 giugno ma su cui già, ormai da tempo, regna grande scetticismo.

Uscita: TBA

6) Avengers 5

Endgame è un film di chiusura, una chiusura epica, sentita e dal sapore quasi definitivo. Il che significa che, molto probabilmente, per un nuovo film sui Vendicatori dovranno passare anni e anni. Oltre che temporalmente, anche narrativamente lo spazio sarà parecchio, permettendo al prossimo capitolo della saga di trattare potenzialmente qualsiasi cosa. Dopo Loki, Ultron e Thanos, chi sarà il prossimo grande villain? Dopo Whedon e i fratelli Russo, chi sarà il prossimo regista?

Sempre che ci sarà un prossimo Avengers, cosa nient’affatto scontata: in cantiere potrebbe già esserci una versione cinematografica di Avengers vs. X-Men, un New Avengers, o la nostra ipotesi preferita: un film su House of M. Le possibilità sono talmente tante che ci vorrebbero il Doctor Strange e l’Occhio di Agamotto per esaminarle tutte.

Uscita: TBA + 1 anno