Giochi in scatola

I migliori boardgames a tema Warhammer 40,000

L’Universo che fa da sfondo alle vicende narrate nel franchise di Warhammer 40,000 è oscuro, brutale, con pochissima speranza di poter identificare, tra le tante fazioni che lo popolano, i cosiddetti “buoni“. In effetti, non ci sono proprio fazioni benevole in questa rappresentazione della nostra Galassia. L’esistenza di una specie, implica automaticamente una serie di genocidi e altri orrori inenarrabili ai danni dee altre, non c’è pace o diplomazia. C’è solo guerra.

Forse, è proprio per questa attitudine grim dark, che questa ambientazione sprigiona così tanto fascino ed è in grado di raccogliere attorno a  così tanti fans e per un tempo così lungo. Games Workshop infatti, ha creato questa sorta di medioevo prossimo venturo tecno-fantasy, a partire dal finire degli anni ’80, quando ha fatto uscire su mercato, nel 1987, la prima edizione di Warhammer 40,000 appunto, un wargame da tavolo che si basa su scontri tra eserciti costituiti da miniature, le quali sono diventate, con il passare degli anni e delle edizioni, via via sempre più belle e dettagliate.

Il successo di Warhammer 40,000 wargame è stato, come abbiamo detto, davvero epocale. Games Workshop ha quindi pensato di mettere a frutto il marchio anche con altri tipologie di gioco, concedendo l’uso della licenza anche a sviluppatori di terze parti. Come avvenuto anche per la serie “sorella”, Warhammer Fantasy Battle, anche WH40K, ha visto la sua ambientazione utilizzata in giochi di ruolo, wargame spin off e boardgames di varia natura. Proprio di alcuni di questi boardgames vi stiamo andando a parlare, presentando una selezione di titoli che, pur mantenendo il setting dell’ambientazione nel cupo universo del 41esimo millennio, propongono un’alternativa, anche piuttosto differente, rispetto all’ormai classico wargame.

Boardgames a tema Warhammer 40,000

warhammer 40000 1

Heroes of Black Reach

heroes of black reach
heroes of black reach

Iniziamo questo nostro viaggio tra i migliori boardgames a tema Warhammer 40,000 con Heroes of Black Reach, realizzato da Devil Pig Games e distribuito in Italia da 3Emme Games, che si presenta come una versione adattata al 41esimo millennio di Heroes of Normandy, boardgame tattico della stessa casa produttrice a tema Secondo Conflitto Mondiale. Da questo gioco, Black Reach prende praticamente tutto, ovviamente modificando quanto basta per risultare sempre godibile senza andare a intaccare alcune caratteristiche peculiari delle fazioni in campo, in questo caso il Capitolo Ultramarines per gli Adeptus Astarters dell’Imperium da una parte, e i selvaggi, sgangherati ma comunque pericolosissimi Orks dall’altra, che si confronteranno in una serie di missioni, riunite in una campagna, per la conquista e il controllo del vitale Hive World di Black Reach.

Il tutto rappresentato da su una plancia componibile in cartoncino dotata di griglia, popolata da tessere anch’esse in cartoncino, raffiguranti truppe, mezzi ed eroi di ambo gli schieramenti, illustrate in modo dettagliato ed evocativo, cosa che non ci farà rimpiangere (troppo) l’assenza delle classiche miniature. Regole semplici ma precise ci permetteranno di rivivere le emozioni del wargame classico senza troppo impegno e, soprattutto, con un costo e una messa in opera molto più contenuta rispetto al tradizionale WH40K.

» Clicca qui per acquistare Heroes of Black Reach


Risk: Warhammer 40,000

Risk: Warhammer 40.000

Quale gioco migliore di Risk, o Risiko come è meglio conosciuto qui da noi, poteva essere adattato a un’ambientazione nata per fare da sfondo a un wargame? E infatti, dalla collaborazione tra The OP e Games Workshop nasce proprio Risk: Warhammer 40,000. Questa variante grim dark del leggendario boardgame strategico, ci vedrà ovviamente impegnati nel tentativo di conquistare le regioni della plancia di gioco, annichilendo nel contempo le varie fazioni avversarie. Fazioni, in questo caso rappresentate dagli immancabili Ultramarines e Orks, in compagnia stavolta anche di Chaos Space Marines, Aeldari e Genestealer Cult, sono tutte dotate di personaggi e unità con caratteristiche peculiari ben differenti tra di loro, in grado di donare a una semplice partita a Risiko una varietà e una profondità differenti da quelle a cui siamo normalmente abituati.

» Clicca qui per acquistare Risk: Warhammer 40,000


Warhammer Quest: Blackstone Fortress

blackstone fortress

Warhammer Quest: Blackstone Fortress è un titolo che porta i boardgames in stile Dungeon Crawler della serie Warhammer Quest negli oscuri spazi siderali. La Blackstone Fortress protagonista di questo gioco è una delle misteriose e titaniche fortezze spaziali che fluttuano nello spazio, e la cui origine è tuttora un mistero. Quel che è certo, è che ogni Fortezza nasconde tesori e reliquie inimmaginabili, finendo ovviamente per fare gola a gruppi di avventurieri senza scrupoli. I personaggi, rappresentati in questo caso, così come i nemici e i vari NPC, da miniature in plastica tutto sommato di ottima fattura, dovranno esplorare la fortezza (che verrà creata casualmente) combattendo e usando al meglio le loro capacità ed equipaggiamenti, prima di poter finalmente accedere alla Cripta centrale della Blackstone Fortress, che andrà rappresentare la sfida ultima in questo complesso gioco di esplorazione semi cooperativo. Una delle caratteristiche peculiari del titolo in questione, è che si può rendere le varie partite “interconnesse” tra di loro, andando così a formare una sorta di campagna missioni.

» Clicca qui per acquistare Warhammer Quest: Blackstone Fortress


Monopoly: Warhammer 40,000

Monopoly: Warhammer 40,000

Poteva forse il gioco da tavolo più famoso del mondo non avere una propria versione a tema Warhammer 40,000? Ovviamente no, e quindi, proprio come per il Risiko, The Op ha provveduto ad adattare la formula del Monopoly alla tetra oscurità del lontano futuro. In Monopoly: Warhammer 40,000 prenderemo il controllo di una delle ormai familiari fazioni in perenne lotta per il controllo della Galassia. Rispetto al gioco originale, gli aggiustamenti per rendere il tutto in linea con la nuova ambientazione sono, in effetti, piuttosto marginali. In pratica si tratta di poco più di una reskin del gioco base, rimanendo le meccaniche pressoché inalterate. Una affascinante idea di concepire il Monopoly, molto evocativa ma, a conti fatti, nulla di più.

» Clicca qui per acquistare Monopoly: Warhammer 40,000


Warhammer 40,000: Relic

Warhammer 40,000: Relic

Questo titolo, prodotto da Fantasy Flight Games, si basa sul sitema di gioco del famoso Talisman, adattato ovviamente all’ambientazione made in Games Workshop. Ambientato nel lontano e pericoloso Settore Antian, Warhammer 40,000: Relic vede i personaggi controllati dai giocatori (da due a quattro) impegnati a sconfiggere nemici e a portare a termine missioni lungo lo spazio preposto sul tabellone di gioco esterno. La zona interna del tabellone, corrispondente alla frattura Warp che minaccia il Settore, sarà accessibile, con le sue sfide, soltanto quando un personaggio avrà accumulato abbastanza “Fede” da poter tentare di porre fine all’orrore. Il primo giocatore che riuscirà ad entrare e ha chiudere la frattura, aiutato ovviamente dalle Reliquie, i potenti artefatti che danno il nome al gioco, ovviamente sarà il vincitore.

» Clicca qui per acquistare Warhammer 40,000: Relic