Parchi divertimento

I parchi tematici europei stanno programmando la ripartenza

La prima struttura ad annunciare la ripartenza il prossimo 11 Maggio è stata Shanghai Disneyland. Negli ultimi giorni in giro per l’Europa qualcosa si sta muovendo. Alcuni paesi come Italia, Francia, Regno Unito e Polonia non hanno ancora preso alcuna posizione in merito ad una possibile data di ripartenza per il settore con tutte le rigide precauzioni del caso. Altri invece hanno iniziato ad occuparsi seriamente della questione parchi tematici con interlocuzioni chiare a livello nazionale.

Il paese che per primo ha annunciato una possibile data di ripartenza per i parchi tematici è stata la Spagna, che ha fissato (a meno che ovviamente la situazione -speriamo di no- non precipiti nuovamente) la data per la riapertura l’8 Giugno. Il paese che procede più speditamente è invece la Germania. Ognuno degli stati federati tedeschi ha la massima autonomia in merito. La situazione è dunque disomogenea, tuttavia gli stati che hanno la maggior concentrazione di parchi hanno fissato la riapertura praticamente immediata. In dettaglio ecco le date con i parchi principali affetti.

  • Regione Renania Settentrionale-Vestfalia (Phantasialand, Movie Park Germany) l’11 Maggio
  • Schleswig-Holstein (Hansa Park) il 18 Maggio

  • Bassa Sassonia (Heide Park) il 25 Maggio

  • Baden-Württemberg (Europa Park, Tripsdrill) il 29 Maggio
  • Baviera (Legoland Deutschland, Skyline Park) il 30 Maggio
Tripsdrill

In ogni caso la reale data di ripartenza non coincide con quella stabilita per legge. Preparare un parco per la riapertura non è un’operazione semplice né tantomeno eseguibile da un giorno all’altro. In tempi normali servirebbe minimo un mese (ed anche di più per le grandi strutture) per la cura degli ambienti, la manutenzione, l’approvvigionamento. Come ogni macchina complessa, è richiesto un certo tempo, che oggi è ancor più dilatato in quanto vi è la necessità di mettere in atto tutti i protocolli anti contagio, dalle mascherine per i dipendenti, alla sanificazione totale, fino all’apposizione per terra di una adeguata segnaletica orizzontale per distanziare le persone.

Alcuni parchi tematici più grandi in grado di sostenere costi importanti senza un immediato ritorno economico sono sempre stati pronti a riaprire, altri meno, quindi i tempi varieranno da struttura a struttura. Il parco più famoso dell’Olanda, nonché tra i i migliori d’Europa, Efteling si sta preparando da tempo ad una possibile riapertura, che avverrà a meno di sorprese entro la fine di Maggio.

In particolare, esattamente come Shanghai Disneyland, si stanno adoperando alla settorializzazione degli spazi, affinché sia sempre mantenuta la distanza di sicurezza.

Consigliamo il set Lego Fiends – Giostra Sottomarina