Libri e Fumetti

Il Segreto di Mr Willer di Chicca Maralfa – Recensione


Il Segreto di Mr Willer
Genere
Investigativo
Formato
Copertina Flessibile
Autore
Chicca Maralfa
Editore
Las Flâneurs Edizioni
Collana
Maigret

Il Segreto di Mr Willer, uscito lo scorso 26 Febbraio, è l’ultimo romanzo della giornalista e autrice pugliese Chicca Maralfa, edito da Les Flâneurs Edizioni. Questo è il secondo libro della scrittrice che aveva già pubblicato, con la stessa casa editrice, Festa al Trullo, una black comedy del 2018 che ha avuto un discreto successo di pubblico e critica.

Il nuovo romanzo di Chicca Maralfa esplora il mondo contemporaneo con sguardo lucido e attento sui nuovi media, quelli che riguardano la comunicazione online, diventata un must per le nuove generazioni ma che sta affascinando un bacino di utenza sempre più trasversale. Il Segreto di Mr Willer, infatti, ha come protagonista un influencer che utilizza Twitch come mezzo di divulgazione di vari contenuti. La sua storia però deve ancora essere raccontata e il mistero dietro al suo personaggio non è ancora stato svelato. Il romanzo, infatti, analizza lucidamente le personalità in gioco nella risoluzione del mistero e le nuove piattaforme di divulgazione di contenuti, restituendo al lettore un’aspra analisi sulla vita e sulla società contemporanea.

Il Segreto di Mr Willer, la storia 

La storia raccontata nel libro della Maralfa segue il mistero attorno alla morte di Mr Willer, un influencer spregiudicato e di successo (il suo canale conta ben quattro milioni di follower), conduttore di un programma irriverente, dal titolo Babilonia, su Twitch. Il conduttore prende spunto proprio dalle ultime tendenze sui social network per costruire le puntate del suo show e, di certo, non le manda a dire.

LIBRI

Il linguaggio e la verve di Mr Willer nel trattare gli argomenti più svariati hanno contribuito a renderlo uno dei personaggi più amati e, al contempo, odiati sul web. Il ritrovamento del suo cadavere, all’interno dell’ auto, avviene durante la notte, quando il suo ex cognato, il sostituto procuratore Roberto Natali, è in servizio. Egli si troverà a indagare su questa vicenda che di convenzionale non ha nulla, in una Milano a tinte noir che darà alla storia un’ambientazione in perfetto stile hard boiled.

Dalla descrizione che Chicca Maralfa fa della scena del crimine appaiono chiari, fin da subito, i riferimenti alla vita e alla professione dell’influencer, in una composizione quasi cinematografica. Il mistero diviene sempre più fitto man mano che l’indagine avanza e verranno portati a galla vicende inaspettate della vita di Mr Willer, all’anagrafe Riccardo Perrone. Quest’ultimo, infatti, sembra anche coinvolto in un omicidio avvenuto molti anni prima nella sua terra natia, il Salento, crimine di cui era stato testimone.

Il sostituto procuratore Natali e Perrone avevano sposato due sorelle, ma da anni non avevano più alcun tipo di rapporto, per questo motivo, il detective non ha molte informazioni riguardo il suo ex cognato. Il lettore scoprirà passo per passo i retroscena della vita e del lavoro di Mr Willer, comprendendo gli aspetti più oscuri della sua personalità insieme al corso delle indagini.

La critica sociale di Chicca Maralfa e il personaggio di Mr Willer

Potremmo dire Babilonia, il programma su Twitch condotto da Mr Willer, sia lo specchio della nostra società per due motivi fondamentali. Il primo riguarda il rapporto dei singoli utenti con i social network, dove nessun filtro viene messo alla coscienza umana, che sente il dovere di esprimere la propria opinione nei modi più disparati. Il più delle volte questi modi non sono molto ortodossi e si rischia di cadere nella trappola del web che dà vita, “profilo fake” e anima a tutte quelle persone armate di odio. Il secondo, invece, è l’adulazione fittizia che i follower hanno per i loro beniamini, anche quando questi non utilizzano, a loro volta, modi di fare politically correct, sfociando nell’aggressiva saccenza di chi si pone su un piedistallo e inizia a giudicare gli altri, proprio come Mr Willer.

LIBRI

Tutt’altro che politically correct, Mr Willer piace proprio per questo. E per la stessa ragione è odiato. A Babilonia tutto è molto esplicito, le zuffe verbali sono la norma. I follower ci sguazzano con lui. Molti vorrebbero essere come lui. Altri vorrebbero vederlo morto, ma non riescono a fare a meno di seguirlo.

Il romanzo, però, esplora anche la personalità nascosta di Mr Willer, quella che non viene mostrata al grande pubblico, ai suoi seguaci sempre più numerosi. Chicca Maralfa si addentra nelle consuetudini più avverse dell’animo umano e restituisce un ritratto duale del personaggio, che diviene quasi un tipo letterario, un uomo dilaniato da un dolore che non può essere superato, che nella sicurezza delle sue stanze si dedica alla cultura più alta. Un uomo che nel mostrarsi al pubblico dimentica tutto ciò e vomita addosso ai suoi follower tutte le frustrazioni, specchio dell’incomunicabilità e alienazione che la società contemporanea restituisce senza pietà.

Possiamo dire che Mr Willer altri non è che un inetto contemporaneo. Allo stesso modo di Alfonso Nitti (personaggio di Una Vita di Italo Svevo), è inabile alla vita, qualcosa lo trattiene, è nella trappola della società assieme ai suoi ammiratori che lo venerano e non può far altro che continuare a sputare in faccia alla vita, guardarla scorrere accanto alla propria figura svuotata di umanità. Perrone e Mr Willer sono emblemi, stessa persona, due modi opposti di essere inetti in egual modo.

Conclusioni

Il romanzo Il Segreto di Mr Willer è una piacevole sorpresa di questo 2021. Intenso e critico nei confronti della società, riesce a essere un libro tagliente, una fotografia di ciò che accade quotidianamente sui social. Il mistero che circonda la morte di Perrone (Mr Willer) è un fatto che sconvolgerà la vita di molte persone, soprattutto del sostituto procuratore e ex cognato, Roberto Natali. Quest’ultimo si troverà a indagare non solo sulla morte dell’influencer, ma anche sulle sue scelte di vita, restituendo al lettore un ritratto diverso da quello che si aspettava.

LIBRI

Lo stile del romanzo è caratteristico del genere investigativo. Un giallo, quello della Maralfa, ben costruito che riesce a rispettare i canoni imposti dal genere, scoprendo, però, un nuovo modo di narrare, più immediato e direttamente connesso al linguaggio dei social network. La struttura narrativa è ricca di particolari e la sintassi veloce aiuta il lettore a immergersi nel racconto facilmente. Un romanzo sicuramente da non perdere, ricco di colpi di scena che terranno il lettore incollato alle pagine del libro.

Il Segreto di Mr Willer

Il Segreto di Mr Willer di Chicca Maralfa è un giallo incalzante che appassionerà il lettore. La scrittura è veloce e coinvolgente e la storia raccontata tocca importanti tematiche della nostra quotidianità, il tutto colorato a tinte fosche come nei migliori hard boiled americani.

Pro

  • Critica sociale costruttiva
  • Personaggi ben caratterizzati
  • Scrittura incalzante che dà un ritmo veloce
  • Storia originale

Contro

  • Esasperazione di alcuni temi riguardanti il mondo dei social media