Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Il Signore degli Anelli: Orlando Bloom troppo vecchio per interpretare Legolas

Sono spuntate diverse novità riguardo la serie Amazon Prime Video de Il signore degli Anelli, tra cui anche alcune dichiarazioni di Orlando Bloom.

Questa settimana sono spuntate fuori alcuni aggiornamenti sulla serie Il signore degli Anelli, che verrà distribuita da Amazon Prime Video. Una delle prime notizie riguarda la presenza nel cast di Markella Kavenagh (già vista in Pic Nic ad Hanging Rock) che vestirà i panni di un personaggio di nome Tyra. Successivamente, sabato durante l’evento Television Critics Association (TCA), è stato presentato il team che si sta occupando della serie. L’ultimo aggiornamento è stato annunciato proprio da uno degli attori più importanti che ha prestato il suo volto ad un personaggio della trilogia: si tratta di Orlando Bloom.

L’attore ha interpretato Legolas nella trilogia cinematografica de Il signore degli anelli diretta da Peter Jackson. Orlando Bloom era presente all’evento TCA, durante il quale ha promosso la serie Carnival Row in cui è protagonista. Ovviamente ci sono state delle domande riguardo una sua eventuale partecipazione alla nuova trasposizione della saga di Tolkien, ma la risposta ha sicuramente deluso le aspettative dei fan. L’attore ha dichiarato “Mi piace pensare di essere un uomo senza età, ma non penso che potrei ancora interpretare Legolas. Sceglierebbero probabilmente un ragazzo di 19 anni“.  Insomma, ci sono cattive notizie per chi ha amato Orlando Bloom nei panni dell’elfo biondo.

Le novità non finiscono qui, infatti pochi giorni fa è stato mostrato un trailer che ha presentato il team creativo de Il Signore degli Anelli che include nomi come Lindsey Weber (10 Cloverfield Lane), Bruce Richmond (Game of Thrones), Gene Kelly(Boardwalk Empire) e Tal Yguado. Ci sono anche la scrittrice e produttrice esecutiva Gennifer Hutchison (Breaking Bad) gli sceneggiatori e produttori Jason Cahill (The Sopranos) e Justin Doble (Stranger Things). Ricordiamo anche la presenza degli sviluppatori degli showrunner JD Payne e Patrick McKay i quali stanno lavorando anche insieme a Bryan Cogman (Game of Thrones), che sta svolgendo il ruolo di consulente.

Il team creativo è davvero entusiasta di partecipare a questo ambizioso progetto, che punta a raggiungere un successo simile a quello ottenuto dalla ormai conclusa serie Game of Thrones.

Se non avete ancora visto la trilogia cinematografica diretta da Peter Jackson, vi consigliamo l’acquisto del blu-ray de Il Signore degli Anelli. E’ disponibile su Amazon, cliccando qui.