Cinema e Serie TV

Il Signore degli Anelli: un orco assomigliava ad Harvey Weinstein

Elijah Wood ha rivelato che durante la produzione de Il Signore degli Anelli, c’era un costume da orco progettato specificamente per assomigliare ad Harvey Weinstein. Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario del primo film della trilogia, La Compagnia dell’Anello, e ancora oggi viene adorato sia dai fan che dalla critica. Sebbene, infatti, Peter Jackson abbia tentato di ricreare la magia con Lo Hobbit anni dopo, è la serie originale che è entrata nella storia del cinema.

Il Signore degli Anelli

Eppure, se si considerano le sue origini, è quasi una sorpresa che Il Signore degli Anelli sia diventato davvero così iconico. Negli anni ’90, era stata la società Miramax del produttore caduto in disgrazia Harvey Weinstein a ottenere i diritti sulla serie di libri di Tolkien. Jackson è stato assunto con il suo partner Fran Walsh per sviluppare la trilogia (che potete recuperare su Amazon), ma quando è diventato chiaro che la sua idea non sarebbe stata realizzata sotto il controllo di Weinstein, Jackson ha cercato di spostare la sua sceneggiatura altrove. Weinstein ha tentato di rendere difficile il processo, ma Jackson è riuscito a portare Il Signore degli Anelli alla New Line Cinema, dove alla fine è stata realizzata la trilogia.

Il divertente retroscena raccontato da Elijah Wood

Sebbene la storia abbia un lieto fine, Weinstein ha indubbiamente reso l’inizio de Il Signore degli Anelli molto difficile. Non c’è da meravigliarsi, quindi, che qualcuno abbia voluto esigere una piccola vendetta. Durante la sua apparizione nel podcast Armchair Expert di Dax Shepard, l’attore di Frodo Elijah Wood ha rivelato di aver visto un costume da orco che sembrava alquanto familiare:

“È divertente, se ne è parlato di recente perché Dom [Monaghan] e Bill [Boyd] hanno un podcast, The Friendship Onion. Stavano parlando con Sean Astin del suo primo ricordo quando è arrivato in Nuova Zelanda. Aveva visto queste maschere degli Orchi e una di esse – e lo ricordo vividamente – è stata progettata per assomigliare ad Harvey Weinstein come una specie di vaff***o.”

Il Signore degli Anelli

Naturalmente, la storia di Wood ha suscitato le risate di Shepard e della co-conduttrice Monica Padman. Tuttavia, poco dopo, l’attore ha rincarato la dose:

“Penso che sia giusto parlarne ora, ormai è incarcerato. Vaff***o a lui!”.

All’inizio di quest’anno, infatti, Weinstein è stato incriminato per 11 accuse di stupro e abusi sessuali a Los Angeles, che si sono aggiunte alle condanne già ricevute a New York. Per quest’ultimi, l’ex produttore cinematografico è stato condannato a 23 anni di carcere.