Cinema e Serie TV

In Ashes, online la serie animata degli Smashing Pumpkins

Online i primi due episodi di In Ashes, la serie animata scritta da William Patrick Corgan che contiene alcune tracce dal nuovo album degli Smashing Pumpkins, in uscita il 27 novembre.

In Ashes

Musica in un futuro distopico

Il mondo della musica e quello dell’animazione si fondono insieme, nella serie animata in cinque episodi In Ashes, scritta dal frontman degli Smashing Pumpkins, William Patrick Corgan. La serie è ambientata in un futuro distopico ed è una sorta di ampliamento alle tracce che saranno contenute nell’ album in uscita a breve, intitolato Cyr. I primi due episodi di In Ashes (che potete vedere qui di seguito) sono stati pubblicati sul canale ufficiale YouTube della band.

Il primo episodio, intitolato As the Crow Flies, rappresenta anche il video ufficiale del brano The Colour of Love: qui, alcuni giovani dovranno unirsi per far fronte comune contro alcuni loschi individui che vorranno approfittare di un improvviso blackout, nella città futuristica in cui vivono. Il secondo episodio, invece, è chiamato Inpirations, Aspirations e fornisce un video al pezzo Confessions of a Dopamine Addicted: riprendendo il tema del brano, questo episodio di In Ashes vede i protagonisti della serie lasciarsi andare ad un trip allucinogeno, sebbene il finale termini con un cliffhanger che sembra ampliare lo scenario distopico e surreale del mondo rappresentato.

Il nuovo album

Nel 2018 la formazione originale della band vedeva una sua reunion con l’album Shiny and Oh So Bright, Vol. 1 / LP: No Past. No Future. No Sun., in cui Corgan, James Iha e Jimmy Chamberlin si sono ritrovati nuovamente insieme (manca all’appello D’arcy Wretzky, per poter avere la rosa al completo). Gli Smashing Pumpkins hanno annunciato nelle scorse settimane che l’album della reunion avrà un seguito, con una nuova produzione che vedrà la luce a partire dal 27 novembre: Cyr, un doppio album composto da venti tracce di cui In Ashes ne è un corollario animato. William Patrick Corgan ha dichiarato in merito:

Cyr è una follia distopica. Un’anima contro il mondo, in un contesto di lealtà mutevoli e tempi accelerati. Per me, è sia promettente che sprezzante di ciò che è e non è possibile con la fede.

La band nata a Chicago nel 1988 ha avuto un’importante presenza nel panorama musicale soprattutto negli anni ’90, con pezzi indimenticabili come 1979, Ava Adore o Tonight, Tonight; chissà che i brani contenuti in Cyr non siano destinati a diventare delle nuove hit rock, anche grazie a In Ashes.

Il vinile di Adore, da aggiungere alla vostra collezione: lo trovate a questo link.