Cinema e Serie TV

James Gunn risponde alle critiche di Francis Ford Coppola!

Martin Scorsese, in queste settimane, ha sollevato un polverone senza precedenti, dopo la sua intervista rilasciata alla rivista Empire, nella quale afferma che i film della Marvel “non sono cinema”. A queste dichiarazioni, si è aggiunto Francis Ford Coppola, che li ha definiti “spregevoli”. James Gunn, però, ha risposto alle critiche con un post su Instagram.

Molti dei nostri nonni pensavano che tutti i film sui gangster fossero gli stessi, spesso definendoli “spregevoli”. Alcuni dei nostri bisnonni pensavano lo stesso dei western e credevano che i film di John Ford, Sam Peckinpah e Sergio Leone fossero tutti esattamente uguali“, spiega il regista de I Guardini della Galassia e The Suicide Squad 2.

Ricordo un grande zio a cui stavo delirando per Star Wars. Ha risposto dicendo: ‘L’ho visto quando si chiamava 2001, ed era noioso!’ I supereroi sono semplicemente gangster / cowboy / avventurieri nello spazio di oggi. Alcuni film di supereroi sono orribili, altri sono belli. Come i film western e gangster (e prima ancora, solo FILM), non tutti saranno in grado di apprezzarli, anche alcuni geni. E va bene“, conclude James Gunn.

Insomma, le parole di Scorsese e Francis Coppola hanno certamente disturbato diversi attori, autori e produttori dei film della Marvel, che hanno prontamente risposto alle critiche mosse dai due geni della cinematografia. Come sempre, infine, vi invitiamo a seguirci per nuovi aggiornamenti!

Siete interessati ai due film de I Guardiani della Galassia? Se sì, potete trovarli a un prezzo vantaggioso su Amazon!