Cinema e Serie TV

Joker: Joaquin Phoenix sorprende i fan in un cinema di Los Angeles

Stando a quanto riportato da Hollywood Reporter (potete leggere l’articolo completo a questo link), durante una proiezione di Joker all’ Alamo Drafthouse di Los Angeles, Joaquin Phoenix ha partecipato all’evento, allietando gli spettatori in sala. L’attore, vestito in maniera informale in tuta e sneaker nere, ha parlato al pubblico in sala prima e dopo la proiezione del film che lo vede protagonista, questo per permettere ai fan di fare domande sulla sua interpretazione e sul film in generale. L’attore Joaquin Phoenix avrebbe detto ai fan: “Spero che (il film) vi sia piaciuto. Non ditemelo se non vi è piaciuto, ma nemmeno se lo avete apprezzato, non lo voglio sapere, ma vi ringrazio molto”. 

Come sappiamo il film è stato molto apprezzato, ma l’opinione pubblica si divide sui contenuti controversi del film fatti di violenza e disturbi mentali. Nel film il personaggio interpretato da Joaquin Phoenix, Joker, appare già dall’inizio come un reietto della società che piano piano perde il controllo sulle sue azioni e acquista, un po’ alla volta, le caratteristiche proprie della nemesi di Batman.

Joker debutta al cinema nel primo weekend di programmazione con un box office da capogiro, incassando negli Stati Uniti 93.5 milioni di dollari e altri 140.5 milioni di dollari nel resto del mondo, segnando un nuovo record per il mese in corso. Il successo economico, però, arriva insieme a tutte le polemiche circa l’estrema violenza del film, tanto da generare molto allarmismo durante le proiezioni negli Stati Uniti, che già erano state vittima di atti violenti durante la proiezione di altri film.

Il gesto di Phoenix, che dopo la proiezione del film si è intrattenuto con i fan che chiedevano foto e ponevano domande, ci mostra la sua genuina disponibilità nei confronti del pubblico in sala.

Nella vostra libreria di fumetti non può mancare The Killing Joke, il capolavoro di Alan Moore e Brian Bolland.