Cinema e Serie TV

Jordan Vogt-Roberts parla del live action di Gundam

Quello di Gundam, si sa, è uno degli universi fantascientifici a tema mecha più amati di sempre. E ora, per la gioia dei fans (e non solo), il franchise di Gundam sta per aggiungere un ulteriore tassello live action in esclusiva Netflix! Il regista Jordan Vogt-Roberts è stato scelto per supervisionare il progetto e stanno iniziando a trapelare online delle indiscrezioni a riguardo.

Gundam

Vogt-Roberts ha iniziato su Twitter a far crescere l’hype dei fans per il progetto, facendo intendere di essere più che onorato e divertito dall’idea di portare un franchise iconico come quello di Gundam anche sul grande schermo. “Un solo tweet non basta per farvi capire quanto sono eccitato da tutto questo”, ha postato il regista di Kong: Skull Island (che potete acquistare a questo link) sul suo profilo a proposito di questo adattamento live action.

Il regista, ha inoltre condiviso anche alcuni tweet dell’account ufficiale di Sunrise, o studio che ha dato vita alla serie di Gundam, insieme ad alcuni artwork raffiguranti il Gundam alle prese con King Kong, lasciando prospettare, forse, un crossover con il Monsterverse, ipotesi che aggiungerebbe non poco hype per l’arrivo di questa ultima produzione!

Ad ogni modo, al momento, di questa questa produzione live action su Gundam si sa davvero poco. Le uniche cosa per ora certe, oltre al fatto che Netflix distribuirà il prodotto con la collaborazione di Sunrise e Legendary Entertainment, sono che della sceneggiatura si occuperà Brian K. Vaughn e che, come già detto, la regia sarà affidata a Jordan Vogt-Roberts. Non si conosce neppure, ora come ora, neanche un’ipotetica finestra di lancio per questa produzione.

Gundam

Quello che però è certo, è sicuramente che portare in live action un franchise leggendario come quello di Gundam non è decisamente un’impresa facile. Il rischio di non rappresentare appieno tutte le sfumature implicite in un nome così importante è concreto, ed esporrebbe chi lo sta realizzando alle critiche dei fans. Incrociamo dunque le dita per la buona riuscita dell’impresa!