Cinema e Serie TV

Justice League Snyder Cut – debutterà una nuova eroina?

Pur in parte eclissato dal fantastico trailer di The Batman, lo potete rivedere QUI anche in italiano, uno degli momenti più attesi del DC FanDome di sabato scorso è stato senz’altro il panel in cui il regista Zack Snyder ha mostrato il primo trailer della sua Justice League Snyder Cut.

I fan ovviamente sono rimasti molto colpiti dalla radicale differenza della fotografia rispetto alla versione uscita nei cinema nel 2017 oltre ovviamente alla presenza di numerosi personaggi e dettagli tagliati proprio da quella versione. Ai più attenti però non è sfuggito un dettaglio al secondo 24 del trailer che vi riproponiamo di seguito:

Quel particolare fotogramma era già presente in uno dei trailer del 2017 e vede Bruce Wayne (Ben Affleck) guardare pensieroso un ologramma di una figura con mantello e stivali rossi, tuttavia quello che sembra un tatuaggio sul polpaccio destro farebbero pensare ad un altro kryptoniano anzi kryptoniana: Kara Zor-El ovvero Supergirl.

Nel trailer del 2017 infatti in quello stesso fotogramma Bruce Wayne esprimeva i suoi dubbi circa la mancanza di kryptoniani in difesa della Terra e si ricollegava al fumetto prequel uscito in concomitanza con il film in cui veniva esplorato l’interno della navicella/fortezza che Clark Kent (Henry Cavill) scopriva ne L’Uomo d’Acciaio rivelando che una delle capsule di stati era vuota. Nel fumetto veniva rivelato che Kara era il pilota della nave che era stata costretta ad un atterraggio di emergenza sulla Terra dopo aver subito l’attacco di un criminale kryptoniano.

Foto generiche

Snyder stesso inizialmente aveva confermato di voler introdurre Supergirl (oltre ad altri eroi fra cui Atom, Martian Manhunter e Green Lantern) salvo poi ritornare su suoi passi all’inizio dell’anno, quando si erano iniziate a fare più insistenti le voci di una Justice League Snyder Cut, dicendo che questo particolare fotogramma ritraeva un ologramma di Superman proiettato da Cyborg. Un cambio in corso rispetto ai piani originali?

Vedremo quando Justice League Snyder Cut arriverà il prossimo anno su HBO Max. Vi ricordiamo a tal proposito che il film sarà diviso in 4 parti da un’ora ciascuna.

Justice League avrebbe idealmente dovuto chiudere la prima fase del DCEU che iniziato già sotto le critiche, a parere di chi scrive immeritate e ingiustificate, a Man of Steel erano deflagrate poi con quel Batman v Superman: Dawn of Justice in cui era evidente come la pressione della corsa per uniformare le pellicole DC a quelle della concorrenza il cui progetto era diametralmente opposto a quello evidentemente concepito dal regista.

Foto generiche

Justice League è stato uno dei cinefumetti, per non dire uno dei film, più controversi degli ultimi 20 anni tant’è  che la sua realizzazione potrebbe essere accostata ad uno dei grandi capolavori del cinema americano ovvero Via col Vento questo perché le due pellicole sono state accomunate da una lavorazione a dir poco travagliata che, fra attori scontenti e riprese aggiuntive costate milioni di dollari, culminò con l’allontanamento di Zack Snyder dalla regia, avvenuto in concomitanza con un gravissimo lutto famigliare, e l’arrivo di Joss Whedon che nel tentativo di bissare il successo di Avengers ultimò una pellicola acerba che riusciva a raggiungere a fatica il suo scopo ovvero chiudere l’era Snyder.

Con il tramonto del DCEU e la nascita dei Worlds of DC però la base di fan di Zack Snyder è rimasta sempre molto vocale facendo registrare nelle sue fila anche gli attori protagonisti del film ma anche insospettabili professionisti del mondo del cinema e dei fumetti che evidentemente avevano percepito la necessità di dare prima di tutto dal punto di vista artistico una possibilità al regista di mostrare il suo lavoro così come originariamente concepito.

Acquista la nuova edizione di Crisi sulle Terre Infinite edita da Panini DC Italia.