Gadget

La “chimera” dei kit LED LEGO ufficiali per illuminare i set

Comparso improvvisamente sui canali social ufficiali di LEGO (TwitterInstagram e Facebook) ad inizio mese, il misterioso teaser che ha preannunciato il LEGO CON aveva riacceso la curiosità del popolo degli appassionati per i kit LED LEGO ufficiali, che erano stati in qualche modo testati (vi raccontiamo tutto qui di seguito nell’articolo) a inizio 2020.

Invece niente da fare, l’annuncio riguardava tutt’altro. E’ probabile che ancora per un certo periodo di tempo l’unica possibilità per illuminare i nostri set e le nostre creazioni sarà quella di rivolgersi alle terze parti che già oggi commercializzano prodotti davvero ottimi. Andiamo a riscoprire insieme la storia dei kit Night Mode?

C’erano una volta i kit Night Mode

Era il gennaio del 2020, quando nel corso dell’annuale edizione dell’evento internazionale LEGO World Copenhagen alcuni visitatori pubblicarono su alcuni dei social media più seguiti dagli appassionati di mattoncini, foto e post riguardanti dei presunti kit LED LEGO ufficiali battezzati Night Mode e realizzati specificatamente per alcuni set (ve ne avevamo parlato in questo nostro articolo).

(Credit photo: Sceriffo von Snottingham / Christian, 1000steine.de)

A poche ore dalla scoperta e dalla esplosione dei commenti in rete, è dovuto intervenire il team del Lead User Lab a spiegare che purtroppo si trattava solo di un test per valutare il potenziale apprezzamento da parte di appassionati, collezionisti e clienti in generale di kit LED LEGO ufficiali da utilizzare per illuminare i set. Le scatole esposte erano infatti dei semplici mockup dimostrativi e i set provvisti di illuminazione erano stati realizzati con kit LED di terze parti. Pare infatti che LEGO avesse già da qualche tempo capito che l’illuminazione dei set sia molto, molto interessante per la comunità dei fan adulti. In base a quanto ci sia dato sapere, la risposta sembra fosse stata ottima e altrettanto ottimo fosse stato il feedback da parte dei consumatori.

Per quanto riguarda i prezzi per i kit LED LEGO proposti all’epoca del LEGO World Copenhagen, si ipotizzavano i seguenti:

La concorrenza

LEGO si troverà a contendersi questa particolare nicchia di mercato con agguerriti concorrenti asiatici ed europei. E’ già da parecchio tempo infatti che tutta una serie di terze parti si sta dedicando ad illuminare i set di appassionati e collezionisti. In redazione abbiamo provato i kit di illuminazione prodotti da GameOfBricks e da Lightailing. Nel frattempo, un’altra azienda ha fatto la propria comparsa nel settore dei kit LED: è la LightMyBricks.