Cinema e Serie TV

La Moglie dell’Uomo che Viaggiava nel Tempo: Steven Moffat a lavoro sul film

Sono passati anni, anche più di un decennio, ma l’adattamento televisivo di Steven Moffat del romanzo di Audrey Niffenegger La Moglie dell’Uomo che Viaggiava nel Tempo sta finalmente diventando una realtà grazie a HBO. Sappiamo bene che Moffat, quando era showrunner di Doctor Who, ha sempre citato il romanzo della Niffenegger nel filone di storia che lega il Dottore a River Song.

Doctor Who Speciali

Moffat, come sappiamo, è stato da sempre un grande appassionato di Doctor Who e le stagioni in cui è stato showrunner non sono le sole alle quali ha preso parte. Non possiamo non ricordare il racconto scritto da lui stesso per Decalog 3: Conseguences, dal titolo Continuity Errors, in cui il Dottore fa irruzione nella vita di una giovane bibliotecaria, storia che verrà presa in Le Ombre Assassine (Silence in the Library in lingua originale), puntata che segna la prima apparizione proprio di River Song. Il romanzo La Moglie dell’Uomo che Viaggiava nel Tempo ha dato, perciò, l’idea allo stesso Moffat di scrivere una storia d’amore malinconica sui viaggi nel tempo, senza riprendere di pari passo la trama del libro.

Doctor Who Speciali

Quando ancora non era lo showrunner della serie Doctor Who, ma uno sceneggiatore, Moffat scrisse una delle più iconiche puntate di tutti i tempi, Finestre nel Tempo, in cui il Dottore e Madame de Pompadour si innamorano, una storia che parla proprio di balzi temporali diversi nell’arco dell’esistenza di una sola persona. Lo stesso leit motiv è stato ripreso in tutto l’arco narrativo dedicato alla storia tra il Dottore e River Song, soprattutto nella puntata Le Ombre Assassine, in cui il Dottore incontra per la prima volta River, mentre River lo vede per l’ultima volta.

La storia tra River e il Dottore è molto simile a quella raccontata nel romanzo La Moglie dell’Uomo che Viaggiava nel Tempo, anche se la storia di Moffat ci mette davanti un’avventura sicuramente più corposa e ricca di colpi di scena, anche perché lo scrittore è noto per cercare un po’ in tutta la cultura popolare e non motivi e tropi per ampliare la narrazione e renderla sempre più iconica. Insomma, una storia d’amore universale ispirata, però, al romanzo della Niffenegger che in questi giorni sta tornando agli onori della cronaca proprio per l’adattamento televisivo che realizzerà Moffat stesso.

Doctor Who Speciali

Sarà molto interessante vedere come lo scrittore vorrà interpretare nuovamente questo romanzo, visto che ci ha abituati, negli anni, a cercare sempre nuovi cavilli e nuove sfumature in ogni storia da lui raccontata. Certamente seguirà la stessa prassi con il romanzo di Audrey Niffenegger, restituendoci, ancora una volta, una storia nuova. La data d’uscita del film per la TV non è stata ancora resa nota, ma aspettiamo che ciò avvenga in un prossimo futuro.

Vi consigliamo l’acquisto del romanzo di Audrey Niffenegger La Moglie dell’Uomo che Viaggiava nel Tempo a questo link.