Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

La strategia Warner per battere Disney al cinema!

Warner Bros spiega la strategia commerciale che nei prossimi anni permetterà a DC Comics di battere i film Marvel portati da Disney nei cinema.

La storia degli ultimi anni insegna che al cinema i supereroi dell’Universo Cinematografico Marvel hanno sempre avuto la meglio sui supereroi DC Comics, ma questo trend potrebbe cambiare da qui a poco tempo. Grazie ad una nuova strategia commerciale Warner Bros è infatti intenzionata a ribaltare la situazione, scopriamo come.

joker

La Produced By Conference 2019, convention annuale svolta in quel di Los Angeles, in cui per un weekend stampa e pubblico hanno occasione di interagire con i principali produttori cinematografici e televisivi, è stata  inaugurata da Toby Emmerich e Peter Roth, vertici di Warner Films. Le domande al vetriolo rivolte ai due non sono mancate, prima tra tutte quella che portava  al centro della discussione gli inevitabili confronti con il successo ottenuto dalla principale rivale, i Disney Studios.

Interpellato nel corso del panel con i membri della Producers Guild of America, il duo è stato spietatamente onesto nel riconoscere la sconfitta di DC Comics nei confronti di Marvel Studios, ed Emmerich in particolare ha ammesso di essere “geloso” di Disney per l’esercito di franchise FOX, Marvel e Lucasfilms radunati sotto la sua egida, che inesorabilmente permetteranno al marchio di Topolino di estendersi ulteriormente grazie all’imminente lancio di un servizio streaming dedicato, Disney+.

Disney nel prossimo futuro è destinata a diventare la numero uno” dichiara il Presidente dello studio. “Tuttavia credo ci sia una possibilità per noi e qualche altro studio come Universal di riuscire ad emergere”, e qui entra in gioco la strategia commerciale che Warner intende applicare, “perché Disney e FOX hanno un target specifico. E questo ci offre la possibilità di correre dei rischi specifici con alcune release in particolare che loro non potrebbero mai assumersi. Un po’ come nel baseball: colpisci la palla e spediscila dove non c’è nessuno a prenderla.”

Aquaman-Shazam

Nonostante infatti Disney abbia acquisito i diritti di diversi brand rivolti ad un pubblico adulto, la lineup principale è composta da contenuti rivolti più giovani o comunque alle famiglie, cosa che permette alle altre major di inserirsi per colmare i vuoti lasciati nell’industria e diversificare l’offerta. Ecco perché dopo i ripetuti insuccessi, Warner ha deciso almeno per il momento, di rinunciare alla costruzione di un universo cinematografico condiviso con i supereroi DC Comics. Non si tratta di un addio, certo, ma di una precisa scelta di focalizzarsi maggiormente nella produzione di pellicole indipendenti che non seguano un canone comune e che sappiano differenziarsi maggiormente sposando l’iconogrofia del personaggio: “Abbiamo compreso che i film indipendenti ci permettono di apportare cambiamenti di rilievo nel registro, nei toni e nella visione del regista”, dichiara Emmerich, “Prendiamo Aquaman, è davvero molto diverso da quello che vedrete quest’anno con il Joker di Todd Phillips. E l’anno prossimo con Wonder Woman e Birds of Prey vedrete due pellicole a loro volta estremamente diverse da Joker.”

Questa strategia in effetti ha già iniziato a ripagare con Aquaman e Shazam, successi di pubblico e critica, nonostante siano a loro volta diversi l’uno dall’altro. A prescindere da chi avrà ragione e da come andranno le cose, a trionfare sarà sempre il pubblico che potrà godere di un’offerta sempre più vasta e diversificata dei suoi eroi.

Il film di Joker di Todd Phillips avrà toni completamente diversi dai precedenti film DC Comics, hai già visto il primo trailer ed il poster ufficiale?