Cinema e Serie TV

Le 10 serie Tv ispirate ai fumetti più attese!

Quali sono le 10 serie TV ispirate ai fumetti più attese da fan ed appassionati? A quali piattaforme di streaming ci dovremo abbonare per poter seguire le gesta del nostro super eroe preferito? Ecco una nostra selezione ed una carrellata degli spettacoli che potremo trovare nel prossimo futuro sui televisori di casa!

In questi giorni Netflix sta per portare nelle case degli appassionati di supereroi la terza stagione di Jessica Jones, il suo ultimo (letteralmente!) serial dedicato ai supereroi di casa Marvel. La notizia non è certo una novità, l’abbandono di Big N da parte della Casa delle Idee era un passo inevitabile, soprattutto con l’arrivo di un letale concorrente per Netflix, Disney+, con cui il Marvel Cinematic Universe ha un rapporto decisamente più saldo. Quindi solo Disney+ offrirà serie tv ispirate ai fumetti?

Ovviamente no, dato che serie tv ispirate a fumetti non hanno solo l’universo di Iron Man e Cap a cui attingere. La DC Comics non ha certo perso tempo nel proporre i propri eroi come protagonisti di serie tv ( dall’Arrow-verse a Black Lighting), e il mondo delle nuvole parlanti si sta mostrando una miniera di idee ed ispirazioni per nuove serie Tv.

Delle possibili nuove proposte in arrivo prossimamente, alcune sono però decisamente promettenti e solleticano la curiosità degli appassionati del mondo delle nuvole parlanti. Scopriamo assieme quali sono le serie tv ispirate ai fumetti da seguire con attenzione.

WATCHMEN

Iniziamo con un caposaldo della letteratura fumettistica, firmato Alan Moore e illustrato da Dave Gibbons. La serie sarà prodotta da HBO, e prenderà il via, in base a quanto vista nel recente teaser, dagli eventi successivi alla graphic novel del 1988.

A rendere interessante questa serie è l’ambientazione, un mondo i cui supereroi sono stati banditi, visti come un pericolo per la società che avrebbero dovuto proteggere. Tono narrativo cupo, violento, con una bella critica al concetto di superuomo. Non si tratta di una semplice trasposizione (come accaduto con il film omonimo di Snyder), ma di mostrare le conseguenze di quanto già noto.

Considerato che recentemente con la saga di Doomsday Clock questa graphic novel è stata inserita nella continuity DC Comics, potremmo aspettarci qualche richiamo all’universo di Batman e soci, ma Watchmen ha già sufficiente carattere per muoversi indipendentemente. Potrebbe esser, però, il caso di recuperare la graphic novel, in modo da aver le basi per comprendere questa complessa ambientazione.

SNOWPIERCER

Già divenuto un interessante cinecomic coreano nel 2013, la graphic novel francesce di fantascienza Snowpiercer, data 1982, è pronta a fare il suo ingresso nel mondo delle serie tv ispirate ai fumetti.

Serie TV tratte da fumetti

Racconto cupo e angosciante di un’umanità prossima all’estinzione, costretta a sopravvivere a bordo di un treno in corsa costante sulla crosta ghiacciata della Terra, Snowpiercer utilizza questo espediente per mostrare la lotta di classe tramite una rigida società a caste, , mostrando ingiustizia sociale e le bassezze dell’animo umano quando subentra la lotta per la sopravvivenza.

Inizialmente, TNT aveva ordinato un pilot della serie, affidando la cura delle serie allo showrunner Josh Friedman, creatore della serie Terminator: The Sarah Connor Chronicles. Dopo una serie di complicazioni, alla fine il progetto ha trovato collocazione nel palinsesto 2020 dell’emittente TBS. All’interno del cast, figura anche Jennifer Connelly.

BATWOMAN

Non si può parlare di serie tv ispirate ai fumetti senza fare una capatina a Gotham City. Annunciata recentemente, Batwoman seguirà le vicende di Kate Kane, giovane donna intenzionata a portare a Gotham giustizia e ordine, senza disegnare una bella scazzottata. Il personaggio è ispirato alla seconda donna ad indossare il costume di Batwoman nei fumetti, e promette di esser l’erede dell’Arrow-verse.

The CW, l’emittente di gran parte delle serie marchiate DC Comics, ha annunciato che Arrow chiuderà con l’ottava stagione, rendendo necessario trovare una nuova linfa per mantenere questo universo televisivo ancora avvincente. Batwoman è già comparsa nelle serie dell’Arrow-verse nel crossover Altrimondi, interpretata da Ruby Rose, che vestirà la maschera dell’eroina di Gotham anche nella serie.

Batwoman promette di essere una serie interessante, con un’eroina dalla forte personalità e che affronterà anche temi scottanti, come l’omosessualità

JUDGE DREDD: Mega-City One

Il granitico giudice del futuro creato da John Wagner è destinato ad arrivare nel mondo delle serie tv ispirate ai fumetti, dopo ben due film al cinema, interpretato prima da Silver Stallone e poi da Karl Urban. Nato come fumetto di critica sociale per la società britannica degli anni settanta, Judge Dredd è diventato banco di prova per grandi autori di fumetti, come Garth Ennis.

Dredd

In una società futura che risorge da una tremenda guerra nucleare, l’ordine è gestito dai Giudici, figure autoritarie che concentrano in sé il ruolo di legislatore, giudice, giuria e boia. Tra tutti, il più spietato è Joseph Dredd, il più temuto giudice di Mega-City One, megalopoli tentacolare sorta sulle ceneri di New York. Nella serie non dovremmo vedere Dredd come personaggio principale, ma più come la figura ispiratrice di una nuova generazione di Giudici

La genesi della serie è stata a dir poco travagliata, al punto che ad oggi sappiamo che dovrebbe arrivare, prima o poi, ma non con precisione. Ad esser coinvolta è anche Rebellion Production, proprietaria anche di 2000 AD Comics, intenzionata a mantenere la serie il più vicino possibile allo spirito originale del fumetto.

DOOM PATROL

Altra presenza già vista dagli spettatori Netflix, considerata la veloce apparizione della strana squadra di supereroi all’interno della serie Titans. In America, Doom Patrol è già andato in onde, mentre a noi tocca pazientare ancora un po’.

Perché guardare Doom Patrol? Perché i suoi protagonisti sono eroi complessi, il cui aspetto o i loro poteri li costringono a vivere reclusi dal resto dell’umanità. Una visione nuova dell’eroe, più cinica e cupa, che potrebbe sorprendere gli spettatori mostrando loro una diversa prospettiva sui metaumani, rendendo ancora più vivido il contrasto dell’animo dietro la maschera. Cast di spessore, guidato da un veterano come Timothy Dalton nel ruolo del leader della Patrol, Niles Caulder, e Brendan Fraser come Robotman.

FALCON & WINTER SOLDIER

Dal finale di Avengers: Endgame ci si chiede come cambieranno gli equilibri all’interno degli eroi Marvel. Non è un caso che Disney+ diventi dunque il luogo designato per accogliere le nuove avventure dei personaggi della Casa delle Idee.

Serie TV tratte da fumetti

Pur non avendo molte notizie su come verrà gestita la serie, è già stato confermato che saranno nuovamente Sebastian Stan (Bucky Barnes/Winter Soldier) e Anthony Mack (Sam Wilson/Falcon) ad interpretare i due supereroi. La speranza, al momento, è quella di vedere il nuovo Cap alle prese con questo suo difficile ruolo, rivedendo in scena un’alchimia divertente già comparsa in Captain America: Civil War.

THE BOYS

Dopo aver realizzato Preacher, Amazon Prime Video si è nuovamente affidata all’estro di Garth Ennis per una nuova delle sue nuove serie ispirate ai fumetti: The Boys. Appuntamento il 16 luglio sullo streaming di Amazon, dunque, per una visione dei metaumani decisamente controversa.

In un mondo in cui i metaumani hanno deciso di cedere alla cupidigia e alla sete di poteri, la società è dominata da questi dei, corrotti e intenzionati a controllare il resto dell’umanità. Ad opporsi sono sette giovani super-umani, noti come The Boys, che hanno deciso di utilizzare ogni mezzo per ribaltare questa situazione, mostrando al mondo la verità dietro i misteriosi Sette e la potente multinazionale Vought.

Se Amazon Prime Video manterrà intatta lo spirito originale dell’opera, prepariamoci a combattimenti scorretti, sarcasmo e politicamente scorretto in ampie dosi!

INJECTION

Un gruppo di cinque persone, composto da maghi, hacker e scienziati, vengono incaricati dal governo Britannico di dare vita all’Iniezione, una IA dai poteri occulti che dovrebbe risollevare un’umanità incapace di fare uno step evolutivo necessario. E da uno come Warren Ellis non ci si può aspettare che un simile spunto dia vita ad una trama appassionante, come possiamo scoprire noi lettori italiani grazie alla bella edizione di saldaPress

La Universal Cable Productions ha scelto di dare fiducia all’eclettico sceneggiatore, sapendo bene come la trama fantascientifica unita alle suggestioni degli elementi mistici potrebbe sedurre una bella fetta di pubblico, rendendo Injection una delle serie tv ispirate a fumetti da attendere con particolare trepidazione.

PENNYWORTH

Due uomini hanno affiancato il Cavaliere Oscuro nella sua lotta al crimine, il commissario Gordon ed il fedele maggiordomo Alfred Pennyworth. Se con Gotham abbiamo avuto una visione alla nascita del mondo del Crociato di Gotham (villain compresi), il ruolo di Alfred è stato solamente scalfito. Ma nelle future serie tv ispirate ai fumetti ci sarà spazio per scoprire il passato del fedele maggiordomo di casa Wayne?

Con Pennyworth, Epix (il canale via cavo di MGM) vuole esplorare l’avventuroso passato di Alfred Pennyworth. La serie, divisa in dieci episodi, mostrerà i primi passi Alfred come capo di un’agenzia di sicurezza privata nella Londra dei primi anni ’60. IL suo passato come membro delle SAS britanniche lo porterà ad affrontare missioni pericolose, occasione in cui conoscerà un giovane miliardario americano che cambierà la sua vita: Thomas Wayne.

Jack Bannon interpreterà Alfred Pennyworth, e la serie è attesa su Epix quest’estate.

WandaVision

Torniamo su Disney+ per un’altra delle future serie tv ispirate ai fumetti, legata al Marvel Cinematic Universe e che promettere di esser davvero particolare. Dopo aver visto solo di sfuggita la relazione tra Wanda Maximoff/ Scarlet (Elizabeth Olsen) e l’androide Visione (Paul Bettany), avremo ora la possibilità di esplorare la vita dei due Avengers.

Serie TV tratte da fumetti

Visto come sono andati gli eventi in Infinity War e Endgame, possiamo attenderci una serie flashback, che colmi le lacune tra Civil War e il primo episodio del gran finale della Fase Tre del Marvel Cinematic Universe. Peccato, sarebbe stato spettacolare vedere su schermo una serie che riuscisse a ripresentare gli eventi che condussero nei fumetti al maxi evento Vendicatori: Divisi, ma il Marvel Cinematic Universe ha mostrato di poter offrire delle rivisitazioni convincenti di classiche storie della Casa delle Idee.

Volete vedere comodamente telefilm sui super eroi?  Potete farlo registrandovi gratuitamente per 30 giorni a Prime Video dove sono disponibili – ad esempio – The Tick e Preacher