Cinema e Serie TV

Le 7 formazioni degli Avengers più attese al cinema

Avengers: Endgame è passato e ce ne siamo fatti una ragione. Grandi novità si prospettano nel MCU, ora che anche i mutanti e i Fantastici 4 di Fox sono tornati a casa. Nuovi cattivi, sì, ma anche nuove formazioni di Avengers saranno chiamate a proteggere la Terra. Ebbene, quali sono, tra tutti i team visti nei fumetti, quelli che vorremmo vedere di più al cinema? Ecco la nostra top seven.

1) Nuovi vendicatori

Con il tempo, decine di squadre diverse sono state chiamate, editorialmente, “nuovi vendicatori”. Quelli cui facciamo riferimento noi, però, compongono un team ben preciso: quello successivo all’evento Vendicatori Divisi, con l’intervento di Bendis passato alla storia per aver portato (finalmente) Spider-Man e Wolverine nella squadra, contemporaneamente. Tra i ranghi anche Ronin, che potrebbe tornare come Clint Barton o chiunque altro sotto la maschera, Doctor Strange, Carol Danvers e Spider-Woman. Non sarebbe male avere quest’ultima nel MCU, visto il nuovo accordo Marvel-Sony e l’interesse della seconda a uno spider-verso in live action. Per Sentry, invece, è ancora presto, ma c’è tanto tempo e nessuna fretta.

2) Giovani vendicatori

Da quando sono state annunciate le serie su Disney+ si parla di Young Avengers (la cui migliore run è sicuramente quella, relativamente recente, di Gillen & McKelvie). Perché? Da una parte, la serie su Hawkeye prelude all’entrata in scena di Kate Bishop, la giovane Occhio di Falco, più talentuosa di Clint Barton, per parola di Clint Barton. Dall’altra, WandaVision potrebbe introdurre in modo magico una famiglia per i due amanti, e Wiccan e Speed altri non sono che i figli di Scarlet Witch. In più, in assenza di Iron Man potrebbe arrivare un Iron Lad che, se incarnato come nei fumetti da un Nathaniel Richards di un futuro alternativo, di introdurre anche la possibile nuova minaccia di Kang il Conquistatore per l’MCU. Se poi consideriamo che Ms. Marvel e Nova (di cui si vocifera l’arrivo nel prossimo Captain Marvel) non sfigurerebbero in un team di giovani vendicatori, il quadro si fa piuttosto allettante…

3) Vendicatori della Costa Ovest

D’accordo, la storia editoriale dei West Coast Avengers non è sempre stata delle migliori, ma l’idea di base che la sostiene non è affatto maligna. Le riserve dei Vendicatori formano una seconda squadra parallela, pronta ad agire quando e dove la prima non arriva. Nei fumetti si è trattato di coprire la Costa Ovest degli Stati Uniti, al cinema potrebbe essere la protezione della Terra mentre gli Avengers sono troppo impegnati a salvare il resto dell’universo. Con Occhio di Falco a fare da pungente e smaliziato Nick Fury, War Machine, Tigra (che potrebbe essere introdotta dalla serie Disney+ su She-Hulk), Moon Knight e altri personaggi intriganti ancora mai visti nel MCU quali Mimo e Wonder Man, sarebbe difficile non fare faville.

4) Illuminati

Questa non è un’ipotesi probabile, affatto, ma si tratta forse della formazione più intrigante e controversa dei vendicatori, nata sotto il segno di Bendis e germogliata sotto quello di Hickman. Una squadra segreta di grandi menti superumane, ognuna occultamente in possesso di una gemma dell’Infinito. Ora, le gemme dell’Infinito del MCU sono state distrutte, ma non è detto che non si crei lo stesso un concilio di cervelli con lo scopo di proteggere i più deboli da pericoli troppo grandi da comprendere e fare scelte troppo difficili per chiunque altro. Composti da Reed Richards, Iron Man, Charles Xavier, Doctor Strange, Freccia Nera, Namor e, in un secondo momento, Pantera Nera, hanno estromesso e cancellato la memoria a Captain America per eccessiva purezza d’animo sostituito il defunto Prof. X con Bestia. Da non perdere, a proposito, la sci-fi run di Hickman denominata ambiguamente, ma forse profeticamente, New Avengers, poco prima di Secret Wars, dove i nostri per salvare la propria Terra dalla collisione di tutte le dimensioni alternativi sono costretti a farsi sterminatori di mondi.

5) Dark avengers

Altra squadra introdotta da Sua Maestà Bendis, i Vendicatori Oscuri sono un gruppo dall’altissimo potenziale, ora più che mai anche sul grande schermo. Dopo lo scioglimento degli Avengers originali, avrebbe perfettamente senso la costituzione di un gruppo di sostituti, ricercati da un leader alternativo, con soldi, strumenti e potere. Qualcuno come Norman Osborn. Con lui come Iron Patriot, Daken come anti-Wolverine e Venom (di Tom Hardy?), difficilmente ne uscirebbe un film spento o noioso. Persino Noh-Varr, ex villain di Captain Marvel col volto di Jude Law, potrebbe fare una capatina per l’occasione. Unico problema: il massiccio uso di personaggi dal pantheon di Spider-Man, il cui utilizzo se fossimo in Marvel, ormai, non daremmo più per scontato nel tempo.

6) A-Force

Captain Marvel? Check. She-Hulk? Check. Scarlet Witch? Check. Medusa, dopo la serie fallimentare sugli Inumani potrebbe essere spinosa da ripescare dal cilindro, ma in compenso potrebbero compensare gli X-Men con Tempesta, Rogue e Dazzler. In più, ci sarebbero anche la potente Thor di Natalie Portman, Wasp, una giovane Ms. Marvel e, perché no, la Rescue di Gwyneth Paltrow, tutte possibili (perfette) integrazioni per un team di vendicatrici al femminile. Nato dal maxi-evento crossover Secret Wars, l’A-Force ha poi avuto fortuna di vendite e critica, quindi perché non portarlo anche sul grande schermo? Incrociamo le dita.

7) Ultimates

Sogno proibito e ai limiti dell’impossibile, quello di vedere un equivalente degli Ultimates di Millar al cinema. Cupi, politici e terribilmente coi piedi per terra, è proibitivo perché non solo il tono, ma anche i membri originali (Thor, Hulk, Hank Pym come Giant Man, Wasp, Tony Stark, Steve Rogers, la Vedova Nera e Occhio di Falco) dovrebbero cambiare radicalmente. Ci consoliamo appena, sapendo che è dall’universo Ultimate che ci si è ispirati per il casting di Samuel Lee Jackson come Nick Fury, che nell’universo Marvel tradizionale è caucasico. Anche se, a scavare un po’ sotto la superficie, il paio di Captain America girati dai Russo, Winter Soldier e Civil War, qualcosa dalla run di Millar & Hitch prende volentieri. Che lo faccia anche il prossimo film su Black Widow?