Gadget

LEGO Voltron set 21311: la recensione


LEGO 21311 – Voltron
Produttore
LEGO
Linea prodotto
Ideas
Altezza
37,8 cm

Quando si cresce con la passione dei Lego, distaccarsi dal mondo dei mattoncini colorati più celebri del pianeta è quasi impossibile. Si possono passare anni lontani da un set Lego, ma quando passando nei negozi o gironzolando in internet si scopre che sono presenti nuovi set come quelli della linea Ideas, le buoni intenzioni vanno a farsi benedire e ci si ritrova in tempo zero a casa alle prese con una nuova costruzione. Se poi ci si trova davanti a una tentazione come il set Ideas LEGO 21311 – Voltron, si inizia a sentire una vocina Borg che ci ricorda che la resistenza è inutile, e quindi ci si lancia nella costruzione di un nuovo set!

Lego Voltron: dall’idea al modello

Prima considerazione in fase di acquisto per il set LEGO 21311 – Voltron è , inevitabilmente, il prezzo. Questi set da collezione hanno un costo importante, che raramente scende sotto i 150 euro, con punte decisamente più alte in caso di prodotti eccezionali, come la nuova Batmobile. Ora, il costo può sembrare esoso per chi non ha bene a mente la filosofia dietro il mondo dei mattoncini colorati, che non è solamente il montaggio del set, ma anche l’iter creativo che rende possibile la realizzazione di queste meraviglie.

Prendiamo proprio il LEGO 21311 – Voltron, che si aggira, in base ai negozi online, sui 170-190 euro. Cosa motiva questo costo? In primis, la licenza, dato che LEGO deve ovviamente sborsare ai detentori dei diritti una somma per la ovvia autorizzazione a riprodurre una proprietà intellettuale altrui. Stessa cosa accaduta, ad esempio, con un’altra nostra recente costruzione, il LEGO 76105 – Hulkbuster: Ultron Edition.

voltron 3

Andando oltre questo aspetto, va rilevato anche l’impegno dietro la realizzazione di questi set LEGO da un punto di vista di concept. Nel caso del LEGO 21311 – Voltron, tutto nasce dall’idea di un ingegnere informatico filippino, Leandro Tayag

“Sono sempre stato un grande appassionato dei Super Robot degli anni 70-80. Sono affezionato a Voltron da quando i miei genitori mi comprarono il giocattolo quando ero bambino. La parte complicata nel realizzare il mio progetto era ricordarsi tutti i dettagli correttamente. Non ricordo quante ho volte ho disegnato da capo le teste dei leoni, cercando di renderle il più possibile simili a quelle dei cartoni”

La fatica di Tayag è stata ricompensata quando la sua idea ha raggiunto i necessari 10.000 voti sul portale LEGO, che hanno conclamato la validità del suo progetto. Dopo questa fase, il gioco passa alla LEGO, che con una squadra di addetti prova a valutare le diverse possibilità di realizzazione del modello, arrivando infine alla titanica costruzione battezzata LEGO 21311 – Voltron.

Questi passaggi sono parte integrante del prezzo che andiamo a pagare per l’acquisto di un set come il LEGO 21311 – Voltron. Alla fine, pensandoci bene, non è una spesa immotivata, considerato che a quella cifra abbiamo non solo la possibilità di costruire uno dei beniamini robotici dei bambini degli anni ’80, ma possiamo anche apprezzare il percorso creativo di pura passione che consente di passare dalla progettazione alla realizzazione.

Una confezione stellare

Risolta la questione economica, è tempo di gustarci al meglio la costruzione del nostro LEGO 21311 – Voltron.

La confezione del LEGO 21311-Voltron è imponente. Colorata, con una grafica che ricorda nei colori l’atmosfera del cartone animato anni ’80 (e non il recente reboot visto su Netflix), mette subito noi nostalgici costruttori nella giusta predisposizione emotiva per goderci circa quattro ore di sana costruzione.

voltron 2

Aprendo la confezione, troviamo i sedici sacchettini che contengono i pezzi necessaria a costruire i cinque leoni che compongono il nostro Voltron, più la sua spada e il suo scudo. Immancabili le istruzioni, suddivise per ogni leone e con un manuale in cui sono riportate le istruzioni di montaggio delle due armi e l’assemblaggio del Voltron, oltra ad un interessante dietro le quinte che spiega la nascita di questo set.

Assemblare il Voltron

Nonostante i manuali siano numerati, la costruzione dei singoli leoni non è obbligatoriamente legata ad un ordine. La fase di montaggio dei leoni che andranno a comporre gli arti del Voltron, pur presentando diversi passaggi ripetitivi, non è noiosa, complice la presenza di alcun dettagli che li diversificano, soprattutto a livello di articolazioni, differenti in base al ruolo che andranno a rivestire nel modello completo.

Bisogna fare particolare attenzione, però, nel montaggio di questi quattro leoni, dato che la presenza degli attacchi che consentono di assemblare il Voltron è piuttosto delicata. La possibilità di lasciare questi leoni nella loro forma felina, nessuno sano di mente non monterebbe un Voltron, quindi questi passaggi di montaggio devono essere effettuati con molta attenzione, in modo da incastare in seguito a dovere i blocchi di connessione.

voltron 8

Discorso a parte per il leone nero. Dovendo funzionare da corpo centrale per il LEGO 21311 – Voltron in versione robot assemblato, questo elemento ha una massa decisamente importante, che richiede anche un montaggio individuale più lungo. Soprattutto, quando sarà il momento di assemblare il robot, sarà necessario effettuare alcune modifiche alla struttura principale del robot nero, montando al contrario le zampe del leone, che diventeranno gli innesti di braccia a gambe del Voltron. Fortunatamente, i blocchi, se ben assemblati, vengono via con facilità e possono essere altrettanto facilmente riposizionati nella necessaria modalità.

voltron 5

Quello che più mi intimoriva era il montaggio dei cinque elementi per dare vita al Voltron. Fortunatamente, era un timore infondato. Se seguiti in modo accorto i passaggi indicati sulle istruzione del LEGO 21311- Voltron, infatti, anche l’assemblaggio del robot è piuttosto facile.

Pregi e difetti

Portare i leoni nella loro conformazione da assemblaggio è semplicissimo, anche se fa emergere un aspetto debole di questo set: le zampe. Già in fase di montaggio mi era emersa qualche perplessità sulle zampe dei leoni, inizialmente più estetica, ma quando è arrivato il momento di ripiegarle secondo le istruzioni ho notato che tendevano ad esser sottoposte ad un movimento che mal si concilia con i pezzi che le compongono, che hanno mostrato la tendenza a staccarsi.

voltron 8

Tolto questo aspetto, però, va ammesso che montato il set LEGO 21311 – Voltron è una gioia per gli occhi. Un po’ meno per gli appassionati dei LEGO apprensivi, visto che la stabilità non è proprio eccelsa, visto che i piedi del robot non rimangono saldamente ancorati al terreno ma sono leggermente inclinati. Tuttavia, è lodevole il modo in cui il peso non indifferente del modello, anche una volta attaccate spada e scudo, non crea problemi.

In quanto ad articolazioni, queste sono ovviamente limitate data la natura del modello. I leoni verde e rosso, ossia le braccia, hanno una serie di articolazioni minime che, corrispondenti al loro bacino e collo, diventano il gomito e il polso del robot. Sarebbe stato gradevole avere una maggior articolazione anche agli arti inferiori, ma probabilmente questa assenza è motivata da una maggior stabilità e solidità del modello.

voltron 6

Il set LEGO 21311 – Voltron è sicuramente un oggetto da collezione indicato ad un pubblico appassionato del celebre cartoon anni ’80. Divertente da montare, bellissimo da mostrare con orgoglio nella propria collezione LEGO, questo set, pur non avendo la complessità di certi modelli in metallo, è comunque un ottimo prodotto che può rendere orgoglioso ogni appassionato del mondo dei mattoncini colorati.

LEGO 21311 – Voltron

È ora di difendere l’universo, quindi preparati per formare Voltron LEGO Ideas 21311, il più grande mech LEGO costruibile mai realizzato! Questo fantastico set contiene leoni neri, blu, gialli, rossi e verdi altamente snodabili con robuste articolazioni appositamente ideate per combinarli tutti insieme e creare il super robot Voltron, oltre a un’enorme spada e scudo che possono essere attaccati alle mani di Voltron. Ideale per esporlo o per ricreare l’elettrizzante azione della serie TV Voltron originale degli anni ‘80 o della moderna serie DreamWorks Voltron: Legendary Defender.


Verdetto

Il set LEGO 21311 - Voltron è un set incredibilmente affascinante, facile e divertente da montare. Dedicato agli appassionati del celebre robot dei cartoon anni '80. Nonostante alcune piccole perplessità, rimane un pezzo immancabile per le collezioni dei veri appassionti

Pro

- Un mito degli anni '80
- Divertente da montare
- Gli innesti per comporre il Voltron son solidi

Contro

- Le zampe dei leoni mostrano qualche debolezza
- Una volta assemblato, i piedi del robot non appoggiano bene a terra