Tom's Hardware Italia
Eventi

Legoland Waterpark a Gardaland: aggiornamento sui lavori in corso

Sono stati rilasciati ulteriori dettagli sul parco acquatico Legoland Waterpark in costruzione a Gardaland. L'investimento sostenuto è di 20 milioni di euro.

Un paio di mesi fa è stato annunciato l’arrivo a Gardaland di un parco acquatico a tema Lego; in queste ore sono state rilasciate ulteriori ed aggiornate informazioni in merito al progetto Legoland Waterpark.

Con la cerimonia simbolica della posa del primo mattoncino a cura di Aldo Maria Vigevani e Luca Marigo, rispettivamente amministratore delegato e direttore marketing del parco, inizia quindi la campagna pubblicitaria relativa a questo importante progetto. L’area interessata dai lavori è quella alle spalle (backstage) ed in parte ricadente all’interno di Fantasy Kingdom che è stata ridimensionata per fare spazio al progetto. Ricordiamo che al momento l’attrazione Volaplano è chiusa per consentire l’esecuzione dei lavori, ma tornerà fruibile nel corso della prossima stagione.

Come possiamo vedere bene dalla cima dell’albero di Prezzemolo, punto d’osservazione ideale,  dopo un paio di mesi per la bonifica dell’area, i lavori hanno subito una decisa accelerazione. In particolare è in corso di montaggio la gru e si stanno innalzando le pareti perimetrali che separeranno il parco acquatico dal resto di Gardaland.

Nel corso della cerimonia è stato comunicato che l’investimento per Legoland Waterpark è stato di 20 milioni di euro, l’apertura è prevista per Giugno 2020 e che il parco acquatico si estenderà su una superficie di 15.000 mq. Questo dato si presta ad una riflessione. L’area attualmente libera e disponibile è di 12.000 mq, sarebbe di 15.000 mq qualora si rimuovesse la tensostruttura Palamagic che attualmente ospita lo show più apprezzato del parco: Magic Elements. Si presentano quindi tre possibilità:

1) Smantellamento della struttura. L’ipotesi meno entusiasmante di tutte in quanto Gardaland perderebbe una parte significativa della sua offerta

2) Smontaggio e trasferimento della struttura. Sarebbe l’ipotesi più ragionevole, peraltro ciò è già avvenuto il passato. L’area adatta per ospitarlo sarebbe quella fuori dagli attuali confini del parco vicino al roller coaster Oblivion.

3) Il Palamagic resta al suo posto e l’estensione del parco così calcolata verrà raggiunta con lo sviluppo di una parte del parco in sotterranea, anche questa alternativa possibile ed interessante.

Il parco non ha fornito dettagli al riguardo, per cui solo il tempo ci darà risposte. Non mancheremo di seguire il cantiere  di Legoland Waterpark con l’attenzione che merita. Cantiere che si preannuncia entusiasmante. Sono già stati avvistati dei pezzi molto colorati che probabilmente faranno parte degli acquascivoli o di un playground acquatico.


Appassionato dei LEGO e dei parchi ? Con la nuova serie LEGO Friends è possibile costruire un parco a tema con diverse attrazioni.