Cinema e Serie TV

Lower Decks: McMahan parla della nuova serie Star Trek

A pochi giorni dal lancio di Star Trek: Lower Decks su CBS All Access lo showrunner Mike McMahan (Rick e Morty) ha svelato durante un’intervista con la rivista Animation Magazine come è nato il progetto. (potete leggere l’articolo originale a questo link)

Star Trek Lower Decks

Sembra che la passione di Mike McMahan per Star Trek sia un amore di vecchia data e che il regista abbia scritto copioni per lo show sin dall’inizio della propria carriera, prima ancora che il franchise tornasse in auge. McMahan ha anche confessato di amare talmente tanto il lato divertente di Star Trek da aver creato e gestito per anni un account Twitter parodistico. Ed è proprio da questo account Twitter che l’autore avrebbe preso ispirazione per scrivere il copione di Lower Decks, spin-off comico animato incentrato sulle avventure della squadra di supporto della U.S.S. Cerritos nell’anno 2380.

L’incontro che ha dato vita a questo progetto è avvenuto nel Gennaio 2018, poco prima che McMahan diventasse lo showrunner della quarta stagione di Rick e Morty e quando già era stato approvato Solar Opposites, sitcom animata a carattere fantascientifico creata da Justin Roiland e Mike McMahan per la piattaforma di streaming Hulu. L’approvazione di due progetti tanto importanti, racconta McMahan nell’intervista, lo hanno portato a dimettersi dallo show di Adult Swim per potersi dedicare interamente alle due serie.

Lower Decks è animato dallo studio Titmouse che per il progetto ha coinvolto sia la propria sede di Los Angeles che quella di Vancouver. McMahan ha espresso parole di apprezzamento per entrambi i team e si è dichiarato un loro fan, sopratutto per via del lavoro svolto dallo studio su Venture Bros. La scelta dell’ambientazione di Lower Decks inoltre è tutt’altro che casuale, l’autore, grande fan delle serie di Star Trek prodotte negli anni ‘90, ha infatti ambientato lo show sedici anni dopo gli avvenimenti di Star Trek: Next Generation in modo che fosse inserito nella linea temporale corretta di tutti gli altri spettacoli e film del franchise.

Star Trek Lower Decks

La vera sfida per Mike McMahan e il team creativo è stata però l’ideazione di ufficiali della Flotta Stellare che fossero nuovi agli occhi del pubblico e che non ricalcassero i personaggi finora inseriti nella galassia di Star Trek, ed è proprio a questo scopo che è stato deciso di ambientare lo spettacolo in una parte della nave spaziale finora poco rappresentato, i ponti inferiori in cui lavorano i personaggi meno importanti. L’idea di parlare dei ponti inferiori, nonché ispirazione per tutto lo show, è arrivata dall’episodio preferito di McMahan, Lower Decksdi Star Trek: Next Generation.

Il cast vocale è composto da Tawny Newsome, Jack Quaid, Noël Wells e Eugene Cordero che daranno voce ai membri dell’equipaggio dei Cerritos, oltre a Dawnn Lewis, Jerry O’Connell, Fred Tatasciore e Gillian Vigman. Per la gioia dei fan più appassionati McMahan ha dichiarato che i riferimenti e le citazioni alle altre serie TV ed ai film del franchise saranno moltissime anche se i nuovi spettatori potranno godersi Lower Decks senza dover avere una conoscenza approfondita dello spettacolo originale.

Star Trek Lower Decks

Per la gioia dei fan più appassionati McMahan ha dichiarato che i riferimenti e le citazioni alle altre serie TV ed ai film del franchise saranno moltissime anche se i nuovi spettatori potranno godersi Lower Decks senza dover avere una conoscenza approfondita dello spettacolo originale. Mentre McMahan si prepara per il mondo per scoprire la sua nuova versione animata di un mondo immaginato da Gene Roddenberry 54 anni fa, quello che spera di più è che il pubblico si goda il viaggio.

“Sono cresciuto amando i personaggi di Star Trek, e amo davvero i personaggi che abbiamo creato e le storie che stiamo raccontando su di loro. Pensavo sapessimo cosa stavamo facendo all’inizio, ma continuando a guardare, è diventato sempre più Star Trek di quanto pensassi. È bastato concludere la prima stagione che sono arrivato ad amarli tanto da poter passare anni con loro. Quindi, spero davvero che, che gli spettatori sappiano un sacco di cose sullo show o che non riescano a capire la differenza tra Star Trek e Stargate, si innamorino di questi nuovi personaggi e delle loro storie. Spero che lo spettacolo sia davvero coinvolgente

Star Trek: Lower Decks debutterà su CBS All Access il 6 Agosto e sarà composto da 10 episodi che verranno mandati in onda anche in Canada da Bell Media su CTV Sci-Fi Channel.

Potete comprare il box delle prime tre stagioni della serie originale di Star Trek a questo link