Eventi

Lucca Comics & Games: Area Performance e Catawiki uniti contro il Coronavirus

Qualche giorno fa vi avevamo comunicato tutte le iniziative che abbracciano la campagna #Iorestoacasa organizzate da Lucca Comics & Games. Visto i recenti avvenimenti che stanno coinvolgendo l’Italia e il mondo intero, la prima iniziativa interessa l’Area Performance Onlus che ha deciso di dedicare l’annuale asta online su Catawiki alla lotta contro la pandemia di COVID-19, conosciuto più comunemente come Coronavirus.

La onlus mette a disposizione oltre 60 tavole originali di grandi artisti, fumettisti e illustratori fantasy e di fantascienza. In mezzo a queste opere ce n’è una donata direttamente in fiera da Sergio Bonelli Editore che da ormai un paio di anni collabora con le iniziative della fiera. Questa asta, che parte oggi e finirà martedì 31 marzo, di solito è in collaborazione con Emergency e Collezionando mentre questa volta raccoglierà dei fondi destinati al Sistema Sanitario Toscano per la lotta al Coronavirus.

Nello specifico i fondi che verranno raccolti serviranno a potenziare e regolamentare i punti di accesso alle strutture ospedaliere tramite l’acquisto e l’installazione di pannelli che possano proteggere gli operatori, in modo tale da alleggerire la struttura ospedaliera dall’acquisto di mascherine e schermi facciali protettivi che verrebbero destinati unicamente al personale addetto all’assistenza dei pazienti ricoverati.

Per prendere parte all’asta basta registrarsi sul sito Catawiki e cliccare in questo link per andare direttamente all’asta. Gli organizzatori, infine, vogliono rassicurare che l’asta non danneggerà in alcun modo i progetti già organizzati con Emergency per la quale l’Area Performance devolverà comunque 5 mila euro.

Ricordiamo che Lucca Comics & Games abbraccia anche la campagna di sensibilizzazione nazionale #iorestoacasa e lancia #inerdathome: in questo modo gli organizzatori hanno preso la decisione di coinvolgere virtualmente la propria community e invitare artisti, ospiti, editori, amici e fan a raccontare cinque attività nerd con cui occupano il loro tempo durante questo periodo di quarantena. Ogni cosa viene svolta attraverso i canali social ufficiali del festival, non solo allo scopo di intrattenere ma anche per contribuire allo scambio di idee in modo fattivo e a beneficio di tutti.