Giochi di carte

Magic The Gathering: le carte più strane di sempre

Carte strane di Magic The Gathering ne esistono davvero molte e alcune di queste sono anche finite al centro di recenti polemiche, a causa della loro presunta natura razzista, venendo addirittura rimosse dal sito ufficiale e bandite da tutte le competizioni. Quelle che andremo a scoprire oggi, pero’, sono piu’ che altro particolari sia nelle illustrazioni, che nelle meccaniche, risultando spesso divertenti e, per certi versi, assurde e particolari.

La cosa piu’ incredibile di queste carte e’ che sono tutte facenti parte di espansioni canoniche e, quindi, ipoteticamente utilizzabili all’interno di una vera partita di Magic (a differenza delle “espansioni scherzo“), nonostante i loro bizzarri effetti.

Chaos Orb

Carte Strane Magic The Gathering

Il Chaos Orb è una carta del 1993 ed è considerata una delle piu’ inusuali a causa del suo effetto:

“Se il Chaos Orb è sul campo di battaglia, lancialo sul campo di battaglia da un’altezza di almeno un piede. Se il Globo del Caos gira completamente almeno una volta durante il lancio, distruggi tutti i permanenti non pedina che tocca. Dopodichè distruggi il Chaos Orb.”

Carte Strane Magic The Gathering

Inoltre, fu ritenuta una carta talmente buona che venne ristampata con un effetto un po’ diverso l’anno dopo, diventando pero’ la Falling Star:

“Lancia la stella cadente sull’area di gioco da un’altezza di almeno un piede. La stella cadente infligge 3 danni a ogni creatura su cui si posa. Tappa tutte le creature a cui è stato inflitto danno da Stella Cadente. Se Stella Cadente non gira completamente almeno una volta durante il lancio, non ha alcun effetto.”

Due carte sicuramente particolari, con un effetto che implica un’azione fisica che puo’ anche creare delle difficolta’ in competizioni ufficiali:”Ha effettivamente girato completamente? Quali carte ha toccato? Quali no?” Eccetera eccetera.

Inoltre, il Chaos Orb ha un valore decisamente elevato: si parla di una media di 200 € circa per una carta in buone condizioni.

Raging River

Carte Strane Magic The Gathering

Raging River e’ una carta strana perche’ il suo effetto e’ molto molto confuso e poco comprensibile:

“Ogniqualvolta una o più creature che controlli attaccano, ogni giocatore in difesa divide tutte le creature senza volare che controlla in una pila chiamata “sinistra” e una pila chiamata “destra”. Poi, per ogni creatura attaccante che controlli, scegli “sinistra” o “destra”. In questo combattimento, quella creatura non può essere bloccata tranne che dalle creature con volare e dalle creature in una pila con il nome scelto.”

E’ una meccanica intricata e complessa da mantenere, tanto che alcuni giocatori usano questa carta come un modo per snervare gli avversari, piuttosto che per la sua efficacia in battaglia. Il suo valore, per la versione di Alpha, si aggira in media attorno ai 350 €, ma alcuni esemplari sono stati messi in vendita anche a cifre sopra i 500 €.

Shahrazad

Carte Strane Magic The Gathering

Shahrazad è probabilmente la carta col testo più lungo scritto su di essa, risultando decisamente ingombrante e anche inutile. In sostanza, questa carta obbliga i due giocatori a giocare una specie di “sotto-partita”, utilizzando il proprio grimorio attuale come mazzo. Il perdente di questa partita, dimezza i suoi punti vita della “sfida principale”.

Ci si rende conto che una carta del genere può solo che allungare enormemente una partita, facendo passare anche la voglia di continuare. Fortunatamente, è stata bannata da ogni competizione ufficiale di Magic, ma il suo valore si aggira comunque intorno ai 200 €, rendendola un oggetto da collezione decisamente interessante.

Divine Intervention

Carte Strane Magic The Gathering

Definita da molti come “una delle carte più inutili di sempre”, ecco la descrizione di Divine Intervention:

“L’Intervento Divino entra nel campo di battaglia con due segnalini intervento.
All’inizio del tuo mantenimento, rimuovi un segnalino intervento dall’Intervento Divino. Se non ha più segnalini intervento, la partita è patta.”

Iniziamo col parlare del suo costo spropositato: ben 8 mana per essere messa in campo! Siamo proprio sicuri che con quel quantitativo di Terre, l’unica cosa da fare sia giocare una carta come questa? Che senso avrebbe far finire in pareggio una partita di Magic? Non ci è dato saperlo.

E come se non bastasse, il suo valore non è nemmeno così alto: il prezzo massimo a cui è stata messa in vendita è 50 €, che paragonato alle precedenti è davvero pochissimo.

Apocalypse Chime

Carte Strane Magic The Gathering

Apocalypse Chime fa parte di quella che è considerata da molti la peggior espansione di sempre di Magic The Gathering, a causa della fretta con cui è stata concepita e dal fatto che, in un primo momento, non doveva nemmeno essere realizzata.

Sarà per questo che l’effetto di questa carta sembra quasi una sorta di “vendetta” verso l’espansione Homelands:

“Sacrifica Apocalypse Chime per mandare nel cimitero tutte le carte dell’espansione Homelands.”

Inoltre, questa carta è talmente presa poco sul serio (come del resto tutta l’espansione) che il suo valore è davvero irrisorio: potete trovarla addirittura a 0,30 €!

Se le carte che vi abbiamo mostrato fino ad ora erano strane specialmente per le meccaniche, le prossime che vedrete in sequenza, invece, hanno delle illustrazioni alquanto singolari e, perlomeno ai nostri occhi, senza alcun particolare senso o significato intrinseco.

Carte Strane Magic The Gathering

Cominciamo con Presence of the Master, su cui troviamo proprio il faccione di Einstein (tanto da farla sembrare una carta finta), o il bizzarro e davvero divertente Animate Wall con annessa “donna spaventata”passando poi per la stranissima Blue Mana Battery, con i suoi bizzarri “quadrati-spirali” che nuotano nell’oceano. Per Invoke Prejudice, invece, il discorso è leggermente diverso: questa carta fa parte di quelle che sono state recentemente bannate a causa dei contenuti al loro interno giudicato razzista e immaginiamo sia stato a causa delle figure incappucciate raffigurate su di essa.

Carte Strane Magic The Gathering

Chiudiamo con una carta molto conosciuta e, nelle sue prime edizioni, dal valore molto alto (si parla anche di prezzi che vanno dai 300 ai 600 €): stiamo parlando di Stasis, una carta che permette di far saltare la fase nella quale potremo “stappare” le nostre terre. L’illustrazione presente su di essa è pressochè indecifrabile: chi sono le due figure? Perchè c’è una persona con un cono in testa, su quella che sembra essere una sorta di “bilancia”, assieme ad una volpe (?) bendata? Probabilmente uno dei misteri più assurdi di tutto il mondo di Magic The Gathering.

Se volete iniziare ad approcciarvi a Magic The Gathering, vi consigliamo questo pratico starter kit che potete acquistare a questo link.