Cinema e Serie TV

Marvel’s Blade: il regista parla del canone e del tono

Come consuetudine per il Marvel Cinematic Universe, i dettagli sull’imminente reboot di Marvel’s Blade non sono stati divulgati. Basandosi sui comics creati da Marv Wolfman, Wesley Snipes ha interpretato per la prima volta l’ammazzavampiri con abilità soprannaturali e grande padronanza delle arti marziali nella trilogia cinematografica di Blade, che potete acquistare in Blu-Ray qui su Amazon approfittando dell’offerta a tempo. Il due volte vincitore dell’Oscar Mahershala Ali (Moonlight, Green Book) ora interpreterà il vampiro diurno, e anche se la produzione non inizierà fino a luglio 2022, tuttavia alcune notizie su Marvel’s Blade stanno venendo a galla.

Marvel’s Blade secondo il regista Bassam Tariq

Blade

Per avere un’idea della visione che potrebbe ispirare il nuovo Blade, si potrebbe prendere in esame il secondo film appena uscito di Bassam Tariq, Mogul Mowgli e interpretato da Riz Ahmed nei panni di un rapper affetto da una malattia degenerativa. Tariq porta sullo schermo immagini spesso surreali all’interno di un dramma realistico, il che sarebbe un ottimo contributo artistico all’MCU..

Ali è stato poi determinante nel selezionare la candidata agli Emmy per la serie PEN15 Stacy Osei-Kuffour per realizzare anche la sceneggiatura di Blade, rendendola la prima sceneggiatrice nera dell’MCU. Tariq e Osei-Kuffour dovranno affrontare una grande sfida: non essendo propriamente canonico, Blade è una IP decisamente mutevole.

Blade

La cosa eccitante del film che stiamo realizzando è che non c’è stato un canone per Blade, almeno basandosi a quello che leggiamo nei fumetti. Essere un diurno è l’unica cosa che è stata stabilita, e sai che non possiamo negare quello che ha fatto Wesley Snipes. Un uomo di colore ha creato il mondo dei supereroi in cui ci troviamo, questa è solo la verità. Per me ora lavorare con qualcuno di talento e un colosso come Mahershala Ali, e la scrittrice Stacy Osei-Kuffour, sono così… sono così onorato di lavorare con veri colossi neri e talenti neri.

Ahmed ha poi scherzato sul tono del suo Marvel’s Blade, definendolo “un musical rap” anche perché “Mahershala era solito rappare“. La produzione di Marvel’s Blade inizierà il prossimo anno.