Cultura Pop

Masters of the Universe: Revelation, data di uscita e prime immagini della serie Netflix

EW ha diffuso, pochi minuti fa, le prime immagini di Masters of the Universe: Revelation. Stiamo parlando della serie animata Netflix che vanta come showrunner il leggendario Kevin Smith e che sarà un sequel della serie originale degli anni ’80. Ricordiamo che parallelamente è in fase di sviluppo una serie reboot con un target di pubblico più bassa chiamata semplicemente He-Man and The Masters Of The Universe, per i primi dettagli recuperate il nostro articolo.

Foto generiche

Masters of the Universe: Revelation, le immagini e i dettagli

Masters of the Universe: Revelation debutterà su Netflix con i primi 5 episodi della prima stagione il prossimo 23 luglio. La serie è sviluppata da Powerhouse Animation (Castlevania).

Kevin Smith ha dichiarato:

In 27 anni di lavoro, questo rientra senz’altro nella top 5 dei miei progetti preferiti. Quando morirò la gente mi ricorderà come il tizio che ha girato Clerks ma spero che qualcuno dica anche “sì, è il tizio che ha fatto Clerks ma anche quella serie animata”.

Come dicevamo in apertura, Masters of the Universe: Revelation è un sequel a tutti gli effetti. Ritroveremo il Principe Adam, erede della famiglia reale di Eternia, brandire la Spada del Potere che gli permette di trasformarsi nel campione He-man e difendere il regno dal perfido Skeletor. Kevin Smith ha però confermato che uno degli obbiettivi della serie è espandere la mitologia e i personaggi in maniera insolita e più libera rispetto a quella della serie animata degli anni ’80.

Foto generiche

Non vedremo Skeletor e He-Man soltanto combattere a colpi di spada, li vedremo anche in momenti più riflessivi e cercheremo di districare la matassa di fili che li unisce. Parleremo di violenza e soprusi, di solitudine e dolore. Sfrutteremo alcuni di questi personaggi, che per molti rimangono ancora solo e soltanto delle buffe action figures, per raccontare delle storie estremamente umane in un mondo brutale e fantastico.

Ad affiancare Kevin Smith, nel ruolo di showrunner e sceneggiatore, ci sarà il veterano Rob David che aveva già scritto recentemente i fumetti di He-Man and The Masters of the Universe per DC e si occuperà anche del fumetto prequel in uscita a luglio negli Stati Uniti per Dark Horse, per i dettagli recuperate il nostro articolo.

David e Smith hanno voluto omaggiare la serie originale pur sforzandosi di raccontare questa epica saga fantasy/fantascientifica con un occhio di riguardo per un pubblico tanto nuovo quanto maturo. Smith si è seduto con il regista Ted Biaselli per riuscire ad infondere nella serie lo stesso tono:

Gli ho detto: “Quando ero bambino e guardavo la serie ero davvero convinto che Skeletor fosse sul punto di vincere” voglio che Masters of the Universe: Revelation abbia quella stessa tensione e quello stesso tono. Non voglio una paradia, un omaggio o una decostruzione. Voglio qualcosa di shakesperiano.

Il cast vocale di Masters of the Universe: Revelation di Netflix è composto da Mark Hamill (Star Wars, Batman: The Animated Series) nei panni di Skeletor, Lena Headey (Game of Thrones, 300) come Evil -Lyn, Chris Wood (Supergirl, The Vampire Diaries) nel ruolo del Principe Adam/He-Man, Sarah Michelle Gellar (Buffy the Vampire Slayer, Cruel Intentions) nel ruolo di Teela, Liam Cunningham (Game of Thrones, Clash of the Titans) nel ruolo di Man-At-Arms, Stephen Root (Office Space, Barry) nel ruolo di Cringer, Diedrich Bader (Office Space, Napoleon Dynamite) nel ruolo di King Randor / Trap Jaw, Griffin Newman (The Tick, Vinyl) nel ruolo di Orko, Tiffany Smith (Behind Enemy Lines, Supernatural) nei panni di Andra, Henry Rollins (Johnny Mnemonic, Lost Highway) nei panni di Tri-Klops e Alan Oppenheimer (lo Skeletor originale) (Westworld, He-Man and the Masters of the Universe) nei panni di Moss Man.

Susan Eisenberg (Wonder Woman, Justice League) nei panni della Maga, Alicia Silverstone (Clueless, Batman & Robin) nei panni della regina Marlena, Justin Long (Galaxy Quest, Live Free o Die Hard) nei panni di Roboto, Jason Mewes (Clerks, Jay e Silent Bob Strike Back) nel ruolo di Stinkor, Phil LaMarr (Mad TV, Justice League) nel ruolo di He-Ro, Tony Todd (Candyman, Star Trek: The Next Generation) nei panni di Scare Glow, Cree Summer (DC Super Hero Girls, Vampirina) nei panni della sacerdotessa, Kevin Michael Richardson (The Batman, ThunderCats) nel ruolo di Beast Man, Kevin Conroy (Batman: The Animated Series, Crisis on Infinite Earths) nel ruolo di Mer-Man e Harley Quinn Smith (Once Upon a Time … a Hollywood, Jay e Silent Bob Reboot) nel ruolo di Ileena.

Acquista la nuovissima action figures di He-Man su Amazon: per il potere di Grayskull!