Cinema e Serie TV

Matrix Resurrections, Morpheus non ci sarà? La teoria

Matrix Resurrections è il quarto film della serie realizzato da Lana Wachowski, sequel diretto della trilogia diventata un vero e proprio fenomeno di culto (qui in offerta speciale). Il nuovo lungometraggio vedrà il ritorno di parte del cast principale, tra cui Keanu Reeves nuovamente nei panni di Neo e Carrie-Anne Moss nel ruolo di Trinity. Dopo aver ammirato il primo trailer ufficiale, alcuni fan si sono domandati che fine abbia fatto il personaggio di Morpheus, interpretato da Laurence Fishburne.

Matrix Resurrections

Non è previsto infatti che la versione classica del personaggio torni in questo nuovo capitolo della saga, sebbene la sua assenza sarebbe giustificata dagli eventi narrati all’interno di The Matrix Online, uno dei videogiochi dedicati al franchise (più in particolare, un MMO che ha chiuso i battenti nel 2009). I fatti narrati nel videogame, da considerarsi canonici secondo la visione delle stesse sorelle Wachowsky, vedono Morpheus ucciso da un agente di Matrix (chiamato l’Assassino) dopo che l’ex capitano dell’hovercraft Nabucodonosor desiderava la restituzione del corpo di Neo a seguito del suo sacrificio in Matrix Revolutions (qui la notizia originale).

Lo stesso Fishburne ha affermato di non avere niente a che fare con il prossimo Matrix Revolutions, escludendo quindi categoricamente la sua partecipazione al progetto. Sembra però che il destino di Morpheus non sia quello di rimanere nell’ombra: sempre nel primo abbiamo visto l’attore Yahya Abdul-Mateen II vestito in maniera estremamente simile al personaggio di Fishburne, imitando anche alcune sequenze iconiche del passato (la sequenza con la pillola rossa e la lotta nel dojo contro Neo). Anche gli iconici occhiali da sole lasciano suggerire che sia proprio lui il “nuovo” Morpheus”, come del resto sembra avere confermato l’attore stesso in un post Instagram.

Nel cast di Matrix Resurrections troveremo anche Jada Pinkett Smith come Niobe, Lambert Wilson nei panni del Merovingio e Daniel Bernhardt nel ruolo dell’Agente Johnson. Attesi al varco anche Andrew Caldwell, Priyanka Chopra, Jonathan Groff, Neil Patrick Harris, Jessica Henwick, Ellen Hollman, Eréndira Ibarra, Toby Onwumere, Christina Ricci, Max Riemelt e Brian J. Smith. Il film è in uscita nelle sale americane il 22 dicembre 2021, mentre in Italia è previsto il 1 gennaio 2022.