Action Figure

Mazinga Z Damaged Ver. Anime Color: la recensione


Mazinga Z DC Damaged Ver. Anime Color GX-70SPD
Produttore
Tamashii Nations
Serie
Soul of Chogokin
Linea prodotto
Mazinga Z
Tipologia
Action Figure
Altezza
17 cm

Tamashii Nations propone l’action figure “Mazinga Z  Damaged Version” costruita in metallo e plastica e tratta dal cartone animato Mazinga Z. Il prodotto rientra nella linea  Soul of Chogokin. All’interno della confezione troveremo tantissimi accessori e parti di ricambio con cui potremmo ricreare le scene iconiche di combattimento viste nella serie animata di Mazinga Z, grazie alle numerose e precise articolazioni di cui è munita la figure che ci permetteranno di realizzare una quantità di pose davvero elevata.

Il robot

Mazinga Z è un manga che nasce dalla mente del maestro Go Nagai nel 1972 fino al 1974. Negli stessi anni fu anche trasmesso l’anime tratto appunto dal fumetto in una serie di 92 episodi. Il protagonista della storia è Koji Kabuto (in Italia Ryo Kabuto) , un ragazzo che al momento della morte del nonno eredita un gigantesco robot per sventare i piani malefici del Dottor Hell.

La confezione

La scatola ci è giunta protetta da una Brown box, che una volta aperta ci mostra la tipica colorazione e grafica della linea Dynamic Classic. Nella parte frontale possiamo vedere il nostro modello del Mazinga a figura intera, spostandoci nella parte destra vediamo una immagine stilizzata della cabina di pilotaggio semi distrutta posta sulla testa del robot, con i loghi Bandai Spirits e Tamashii Nations in basso e il bollino di qualità posizionato sulla sezione superiore. Sulla parte sinistra invece partendo dall’alto vediamo il logo della linea Soul of Chogokin, una illustrazione stilizzata con alcuni dei nemici più iconici affrontati dal robot durante il cartone animato ed il nome e la descrizione completa del prodotto. Infine nella parte posteriore troviamo il Mazinga Z in alcune pose che potremmo far compiere al nostro modello comprese le immagini dei contenuti extra che troveremo all’interno di essa.

I blister

All’interno della confezione troveremo tre blister, nel primo protetto da un solido polistirolo e un coperchio in plastica trasparente saranno riposti solamente il robot; nel secondo blister invece saranno presenti alcuni accessori tra cui: le parti dello Jet Scrander anch’esse danneggiate, una coppia di avambracci in dotazione aggiuntiva per il GX-73SP Great Mazinger Anime Version, un secondo bacino di ricambio che ha un’ampia apertura nella parte sinistra, in modo da aumentare ulteriormente la posabilità sulla parte dell’anca sinistra e l’avambraccio destro privo di danneggiamenti. Nel terzo blister invece troveremo un braccio pieghevole per agganciare il robot in sicurezza nelle pose action, un secondo braccio fisso di aggancio, due spade e lo stand espositivo . Saranno presenti anche le varie mani di ricambio, due Brian Condor (sempre in dotazione per il Grande Mazinga GX-73SP) e il Jet-Pilder anch’esso danneggiato e senza calotta.

Struttura e Paint

Il modello del robot, è esattamente identico al modello uscito precedentemente il GX-70D ed è realizzato quasi completamente in metallo (a parte la testa, gli spallaci, la pettorina, le ali e le mani) e una volta preso tra le mani la sensazione di solidità e “peso” della action figure è immediatamente percepibile.

La caratteristica di questo modello di Mazinga sta ovviamente nella sua variante in versione semi distrutta presa direttamente dal cartone animato dove possiamo notare come i danni della distruzione della corazza siano stati riportati fedelmente nel robot in questione. La “distruzione” è evidente e riprodotta alla perfezione sul modello: la testa è piena di spaccature, un occhio è mancante, la corazza è lesionata in vari punti, le varie crepe e sverniciature sono dettagliati di fino e sono presenti perfino il Jet Scrander con le ali spezzate e  tre fori sulla parte addominale causati dal lancio di un tridente.

Posabilità

Sicuramente il punto di forza di questa figure è la posabilità, gli snodi sono tutti resistenti, in modo da permettere di eseguire delle pose action davvero estreme. Per quanto riguarda la mobilità, la testa risulta davvero essere buona, solamente leggermente limitata nei movimenti laterali; le spalle hanno un ottimo range di movimento e possiamo ruotarle in qualsiasi maniera e ottimi anche la torsione per quanto riguarda i gomiti. Il busto lo possiamo piegare in tutte le direzioni, il piegamento delle ginocchia è davvero ottimo e anche i movimenti delle caviglie risultano perfetti.

Conclusioni

In conclusione questo GX-73SP Mazinger Z Damaged Ver. Anime Color, è sicuramente promosso a pieni voti. Si tratta di un recolor di un prodotto già presente sul mercato ma è realizzato con dovizia di particolari ed estrema cura. Questa versione di Mazinga Z supera la vecchia produzione in termini di qualità e risulta anche più somigliante alla sua controparte animata grazie alla nuova colorazione.

Per tutti i fan di Mazinga Z consigliamo l’acquisto senza ombra di dubbio. Mazinga Z (DC-Damaged Ver. Anime Color) sarà presto disponibile distribuito in Italia da Cosmic Group. 

Mazinga Z DC Damaged Ver. Anime Color GX-70SPD

Mazinga Z Damaged Version Anime Color è un robot realizzato in metallo e plastica tratto dal cartone animato Mazinga Z, dotato di numerose articolazioni che ne permettono un’elevata posabilità. All’interno della confezione sono presenti parti intercambiabili e diversi accessori.


Verdetto

Il modello è stato realizzato ottimamente con dei materiali di alta qualità e l'impiego di numerosi parti in metallo. Il lavoro di scultura e dettaglio svolto per ricreare i danni sulla figure è davvero di impatto e l'effetto finale risulta davvero convincente. Per i grandi fan di Mazinga Z è un prodotto che non si può lasciar sfuggire e ne consigliamo assolutamente l'acquisto.

Pro

- Tanto metallo
- Articolazioni rigide
- Effetti dei danni perfettamente riprodotti
- Ottima colorazione che rispecchia l'anime

Contro

- Mobilità delle cosce leggermente limitata