Gadget

Missione Apollo 11: anche le sneakers celebrano lo sbarco sulla Luna

L’uomo ha da poco festeggiato il cinquantesimo anniversario della missione Apollo 11. 50 anni fa, infatti, Neil Armstrong e Buzz Aldrin camminavano per la prima volta sulla Luna, cambiando la storia dell’uomo per sempre. A mezzo secolo di distanza la cultura pop e geek sta tributando i giusti onori verso questo straordinario evento.

Anche le sneakers negli anni hanno reso omaggio all’esplorazione spaziale, perché la frase “Un piccolo passo per un uomo, un grande balzo per l’umanità“ si presta perfettamente quando dobbiamo parlare di scarpe da ginnastica.

Apollo 11

Il mondo delle sneakers rappresenta un vero e proprio microcosmo della moda. Nate verso la fine del 1800 come calzature per attività sportive, sono state in grado di svincolarsi dal loro ruolo per esprimere la loro vocazione di scarpa adatta a (quasi) tutte le occasioni.
Oltre a l’innegabile comodità, uno dei tratti distintivi di questo tipo di scarpe è la capacità di adattarsi a ogni stile ed ogni moda; questo ha permesso ai produttori di abbigliamento sportivo di dare sfogo alla loro creatività, ideando di volta in volta modelli particolari ispirati da eventi e tendenze.
Lo sbarco sulla Luna e l’epica della corsa allo spazio non fanno certo eccezione e in questi anni i colossi dell’abbigliamento sportivo si sono misurati più volte con il tema dell’esplorazione spaziale, dando vita a modelli unici, ricercati dai collezionisti più accaniti.

Nike

Apollo 11 Sneakers

Il caso più eclatante riguarda infatti il modello di sneakers Moon Shoes di Nike, che recentemente è stato battuto all’asta da Sotheby’s per la cifra astronomica di 100,000$.
Le sneakers Moon Shoes devono il loro nome alla somiglianza tra le loro impronte e quelle lasciate da Armstrong e Aldrin sulla superficie lunare.
Progettate da Bill Bowerman nel 1969 e realizzate nel 1972, di questa scarpa da corsa ne vennero prodotte soltanto 12 paia, destinate a diversi atleti. Le Moon Shoes rappresentano il primo esempio di sneakers ispirate alla missione Apollo 11 nonché la prima scarpa ufficialmente prodotta sotto il marchio Nike.

Nike ha poi reso omaggio alle missioni spaziali con altre due modelli di sneakers: Nike Air Max Lunar90 SP Moon Landing, PG3 NASA, PG3 Apollo Missions e PG3 NASA 50th.

Apollo 11 Sneakers

Il modello Air Max Lunar90 SP Moon Landing è stato prodotto nel 2014 e presenta un design della superficie lunare stampata sulla tomaia mentre il retro scarpa presenta due applicazioni a stelle e strisce.

Apollo 11 Sneakers

Nike ha prodotto tre diverse versioni del modello di scarpa da basket PG3 con tre design diversi. NASA riprende i colori istituzionali (blu, bianco e arancione) dell’agenzia spaziale. Apollo Missions presenta il logo della NASA, dettagli dorati (logo e suola) e la frase di Paul Brandt “Don’t tell me the sky’s the limit when there are footprints on the Moon” (Non dirmi che il cielo è il limite quando ci sono impronte sulla Luna) in rilievo sulla parte posteriore del tallone. NASA 50th presenta un tessuto tecnico traspirante argentato simile a quello delle tute spaziali, mentre dettagli come il logo della missione Apollo 11 fanno bella mostra sulla linguetta della scarpa.

New Balance x Ministry of Supply

Apollo 11 Sneakers

New Balance metterà in commercio durante il 2019 le sue sneaker a tema lunare: le New Balance x Ministry of Supply MOS NB 574.
Realizzate con materiali tecnici d’avanguardia, queste scarpe rappresenteranno il futuro delle sneakers. La scarpa sarà realizzata con un tessuto super traspirante e impermeabile derivato dal poliestere, chiamato Kinetic e riprodurrà il motivo della superficie lunare.
Queste New Balance si faranno notare anche per il loro particolarissimo packaging: le scarpe saranno avvolte in un incarto argentato sottovuoto, simile a quello del cibo degli astronauti.

Vans

Apollo 11 Sneakers

Anche Vans, la nota marca di scarpe da skater, ha realizzato questo inverno una linea di sneakers celebrativa dedicata alla NASA. La collezione Space Voyager è ispirata alle prime attrezzature utilizzate dell’agenzia. Le scarpe riprendono i loghi e i colori istituzionali e nei modelli
Sk8-Hi e Old Skool sono presenti delle toppe con velcro, ricamate con i loghi di Voyager 1,Voyager 2, Apollo 11 e la bandiera degli Stati Uniti.

Mercer Amsterdam

Apollo 11 Sneakers

Il brand olandese Mercer Amsterdam, ha presentato nel 2018 un’edizione estremamente limitata (solo 96 pezzi) delle sneakers Mercer W3RD NASA Apollo 11. Questo paio di scarpe ha visto la collaborazione di Armstrong e Aldrin, nell’insolito ruolo di fashion designer. Ciò che è scaturito è una scarpa che riprende lo stile delle tute spaziali utilizzate nel 1969.

General Electric

Apollo 11 Sneakers

Se il nome General Electric, nel panorama delle aziende produttrici di abbigliamento sportivo, non vi dice nulla è assolutamente normale. Si tratta infatti di una multinazionale specializzata in tecnologia, il cui ruolo fu fondamentale per la riuscita della missione del ‘69.
General Electric ha omaggiato la missione Apollo 11 nel 2014 creando The Missions, un paio di sneakers a stivaletto che si ispirava ai caratteristici stivali delle tute spaziali, realizzate con materiali tecnologici come fibra di carbonio.

Puma

Apollo 11 Sneakers

Le ultime scarpe a fare la comparsa su questa lista sono le Puma, con la nuova collezione Space Explorer. La linea sarà composta da tre modelli Puma: Cell Alien, Puma RS-X e Puma RS 9.8. La linea da poco messa in commercio rende omaggio alla corsa verso lo spazio e sarà caratterizzata da inserti metallici, iridescenti e tessuto tecnico traspirante.

Per celebrare il cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna ecco un set di toppe (link Amazon) dedicato all’esplorazione spaziale.