Tom's Hardware Italia
Libri e Fumetti

Modena Play 2019, Quadrilatero Libro Game – reportage dalla fiera

Play Modena è iniziata e fra tutti gli stand disponibili spicca sicuramente una delle novità di quest'anno, la sezione dedicata ai libri game.

Modena Play è iniziata e fra tutti gli stand disponibili spicca sicuramente una delle novità di quest’anno, la sezione dedicata ai libri game. Abbiamo già parlato di Librogame, abbiamo già visto le principali uscite di questa fiera, adesso vediamo dove effettivamente si trovano.

Il Quadrilatero del Librogame

Quest’anno al Play di Modena si trova un ampio spazio dedicato ai LibriGame. In termini pratici, il Quadrilatero del Librogame si trova vicino al quinto ingresso del Padiglione A (sulla sinistra mentre percorrete il mitico corridoio del complesso fieristico modenese), ed è un ampio spazio equamente diviso tra editori (dove trovare tutte le novità presentate in concomitanza del Play) e tavoli (dove leggere e giocare).

Lo spazio è letteralmente circondato dagli stand di SpaceOrange42 e Raven Distribution, ove si trovano (in posizione immediatamente adiacente al quadrilatero) i titoli presentati da questi due editori.

Il Quadrilatero resta il punto di riferimento non solo per le vendita e lettura, ma anche per incontri con gli autori, contest, e persino conferenze. Non aspettatevi solamente divulgazione verticale, molti degli incontri sono dei più che amichevoli faccia a faccia con autori e realtà di questo settore.

I titoli presentati e a disposizione sono davvero numerosi.

Acheron Books

Acheron aggiunge una nuova collana alla sua disponibilità di titoli, chiamata “Zaira”. Abbiamo quindi sia Zaira 1, cioè Gremlins ad alta quota (Mala Spina), che Zaira 2, ovvero Vivi e Lascia Risorgere (Mauro Longo). Confidiamo che siano i primi di un numeroso seguito, ma siamo fiduciosi a questo proposito. Lo steampunk è un genere di cui si sente parlare sempre più spesso, e di Ultima Forsan non dobbiamo parlare o dare spiegazioni.

Edizioni Librarsi

Edizioni Librarsi, ai numerosi titoli già presenti quali Il Regno Lacerato e Città d’Oro e di Gloria, aggiunge il secondo volume della saga di Blood Sword, ovvero Il Regno di Wyrd. Questa saga mantiene tra i suoi punti di forza la possibilità di essere giocata da soli, come un librogame tradizionale, o in gruppo.

Aristea

Aristea è la casa editrice nata per la pubblicazione della serie Fra Tenebra e Abisso, i cui titoli presentati sono Il Marchio e La Megera. Passare dal digitale al cartaceo non è stato un passo da poco, ma il risultato è ottimo, e ne vale decisamente la pena. Il terzo volume è già in lavorazione, quindi non perdete d’occhio la loro pagina!

Watson Edizioni

Watson edizioni si lancia nel mondo dei librigame con Jekyll e Hyde (Marco Zamanni ed Enrico Corso), una rivisitazione incredibile di un classico che, letto e giocato in questa maniera, diventa terribilmente evocativo. Leggendo la storia originale l’immedesimazione in uno dei due personaggi ci spinge ad augurarci un finale: nella versione Librogame, saremo noi a deciderlo.

The Necronomicon Gamebook – DAGON

Il Librogioco del Necronomicon – DAGON è una realtà realizzatasi successivamente ad un kickstarter di fine 2018, fondato in appena 4 giorni. Oltre il volume definitivo, è anche possibile trovare il kit di gioco, comprensivo di schede, matita e un dado tematico, così come è possibile visionare molto altro materiale, di ottima qualità (le mappe sono davvero di ottima qualità)

Raven Distribution e SpaceOrange42

Raven Distribution e SpaceOrange42 non sono all’interno del Quadrilatero, ma subito ai fianchi.
Tra le ristampe e le revisioni di serie in uscita in questo momento citiamo sicuramente le novità delle saghe di Oberon e di Lupo Solitario (i cui volumi 3 e 14 sono novità di questa fiera). Oltre al materiale di Dever, sempre presso Raven si trovano anche i volumi 3 e 4 di Choose Cthulhu, la serie di libri-game ispirati ai racconti di Howard Phillips Lovecraft.
Per SpaceOrange42 si trova invece I Quattro della Venturosa: Luna, sola andata (Andrea Mollica).

DarkWing – La Caccia

Che Libri e Librigioco vadano avanti vicini, è facile immaginarlo. E non è un segreto che GDR e Librigioco abbiano anch’essi un legame piuttosto stretto. Nel Caso di DarkWing abbiamo: un’ambientazione e una serie di romanzi fantasy, un Librogioco, e anche un Manuale di Gioco che approfondisce e migliora andando più nel dettaglio le regole utilizzate nel librogioco. Una possibilità di sviluppo molto interessante, che non appesantisce il librogame e che lascia la possibilità di avere più dettagli e scelte tecniche per chi apprezza questo stile particolare di gioco.

In Conclusione

Che siate appassionati seguaci del genere, novizi lanciati da poco all’interno del settore o semplici curiosi, troverete nel Quadrilatero un’accoglienza a braccia (e pagine) aperte.

Trovate sia sul sito del Play sia sui vari social tutte le attività organizzate dal Quadrilatero. Nonostante sia sempre possibile presentarsi e leggere, giocare e provare in loco (vi sono diversi tavoli dedicati sempre a disposizione), per quanto riguarda le attività organizzate e specialmente gli incontri con gli autori, è sempre suggerita la prenotazione.

Oltretutto ricordatevi che, se passate, potete porre di persona a Mauro Longo, uno degli organizzatori di questo spazio ed “anfitrione” disponibile e pronto ad introdurvi al mondo dei libri gioco  la fatidica domanda: “Perché il Quadrilatero si chiama in questo modo?

Ai visitatori l’ardua risposta, se avranno il coraggio di porre a Mauro la fatidica domanda.

Buon Play!