Tom's Hardware Italia
Gadget

LEGO Star Wars Boost Droid Commander: arrivano le prime immagini

Annunciato già qualche settimana fa, sono state finalmente rivelate le foto ufficiali in alta definizione del LEGO Star Wars Boost Droid Commander

Dopo l’annuncio avvenuto nelle scorse settimane sono state finalmente rivelate le foto ufficiali in alta definizione del LEGO Star Wars Boost Droid Commander, set numero 75253 che vede R2-D2, Gonk (GNK) e l’MSE-6 da riparazione.

Uno degli elementi più interessanti di questo set è l’inserimento dei modelli nella serie Boost: Build, Code, Play. Infatti, questi tre droidi saranno interattivi grazie all’utilizzo di un’applicazione per smartphone. Ad ora le azioni eseguibili, definite come missioni, sono circa 40.

Il set uscirà il 1 settembre 2019 al prezzo di 219.99 dollari.

R2-D2 è un droide specializzato nell’interfacciarsi con vari computer, attivare macchinari e riparare. Proveniente dal pianeta Naboo, è persino dotato di umorismo. Quello visto nei film di Star Wars è l’inseparabile compagno di C-3PO, e grazie al fatto che – a differenza degli altri droidi – non gli viene cancellata la memoria, ha delle instabilità che lo rendono però caratteristico.
Il droide compare in tutti i film della vecchia trilogia, la trilogia prequel e quella nuova, oltre che in Rogue One.

L’MSE-6-series Droide Riparatore, spesso chiamato droide topo, è una piccola scatola nera con ruote con scopi puramente di supporto e riparazione. Comparsi spesso sulla Morte Nera e gli Star Destroyer (nei tempi dell’Impero), sono alti circa 25 centimetri e posseggono 4 ruote. Viste le informazioni che posseggono relative alle mappe delle astronavi dove operano, i droidi MSE-6 sono programmati per distruggersi in caso di cattura.

Il GNK Power Droid è un generatore di elettricità con le gambe, capace di aiutare a portare corrente nelle zone poco sviluppate. Nei film dove compaiono di solito fanno un rumore simile all’onomatopea Gonk, e per questo motivo vengono anche chiamati Droidi Gonk. Durante la missione a Fondor, alcuni droidi GNK sono stati modificati per sparare colpi di blaster: molti vengono distrutti da Mace Windu e dalla sua spada laser.

Uno dei migliori set di sempre di Star Wars: i Podracer di Anakin e Sebulba, rigorosamente in versione LEGO.