Cinema e Serie TV

Netflix Brasile rimuove una serie “blasfema” per ordine di un giudice!

Non è la prima volta che Netflix è stata citata in giudizio per uno dei suoi contenuti originali, ma questa volta ha dovuto premere il tasto “cancella”. Stando a quanto appurato in queste ore, Netflix Brasile ha rimosso The First Temptation of Christ poiché in molti hanno definito questa serie “blasfema” per aver descritto Gesù come omosessuale.

Procediamo per gradi. The First Temptation of Christ, innanzitutto, è una serie Tv Netflix  che racconta la storia il ritorno di Gesù dal deserto per il suo trentesimo compleanno. Maria e Giuseppe, per questo avvenimento, hanno organizzato una festa di bentornato, ma sono rimasti sorpresi nel momento in cui il figlio è stato costretto a presentargli il suo “amico”.

L’uscita della serie ha scatenato la furia di moltissimi credenti e appassionati al servizio, tanto da incoraggiare un utente a creare una petizione su Charge.org, che attualmente ha raccolto la bellezza di 2,4 milioni di firme. A seguito di quest’ultima, il giudice Benedicto Abicair ha chiesto a Netflix Brasile di rimuovere la serie televisiva dal proprio catalogo.

La sentenza, secondo il giudice, “è benefica non solo per la comunità cristiana, ma per tutta la società brasiliana, che è principalmente cristiana”. Al momento, però, la risposta di Netflix Brasile non è arrivata, ma può naturalmente contestare la sentenza a un tribunale di grado superiore.

L’unica risposta è stata quella della troupe che ha creato la serie televisiva. “Porta dos Fundos [il nome della società] apprezza la libertà artistica e l’umorismo attraverso la satira sui temi culturali più diversi della nostra società, e ritiene che la libertà di espressione sia una costruzione essenziale per un paese democratico“.

Insomma, Netflix Brasile e Porta dos Fundos devono fare i conti con la giustizia brasiliana e una schiera quasi infinita di abbonati infuriati. Naturalmente seguiranno dovuti aggiornamenti sull’accaduto.