Cinema e Serie TV

Netflix migliori serie ispirate a fumetti | Luglio 2020

L’incredibile successo dei personaggi dei fumetti al cinema ha portato gli eroi del mondo delle nuvole parlanti ha consentito a questi protettori dell’umanità  di tornare di prepotenza anche nella serialità televisiva. Consapevoli del fascino esercitato dai supereroi, i colossi dell’entertainment streaming si sono lanciati nel mondo di fumetti con la produzione di numerose serie dedicate ai metaumani di tutte le case editrici.

Per orizzontarci in questa nutrita offerta, abbiamo deciso di darvi qualche consiglio su quali di queste serie siano le più degne di esser viste. Iniziando dalle migliori serie ispirate a fumetti su Netflix, dato che il servizio streaming di Reed Hastings ha puntato molto su questo genere, specialmente con i supereroi Marvel prima dell’arrivo di Disney+.

Netflix migliori serie ispirate a fumetti:

Se volete provare il servizio di Netflix potete riscattare il vostro mese gratuito a questo link

Daredevil

La prima serie moderna di supereroi di grande successo, divenuta anche un cavallo di battaglia per la presenza sul mercato italiano di Netflix. Protagonista, Matt Murdock (Charlie Cox), avvocato cieco di Hell’s Kitchen, quartiere poco raccomandabile di Manhattan. Una volta dismesso i panni dell’avvocato, Matt nottetempo diventa un vigilante, sfruttando i suoi poteri, ottenuti proprio quando la sostanza radioattiva che lo ha reso cieco gli ha donato sensi ipersviluppati. In tre stagioni, lo show di Netflix ha mostrato il meglio della vita di Daredevil, presentando alcuni dei nemici storici del Diavolo Custode, come Kingpin (un perfetto Vincent D’Onofrio) e Bullseye.

Daredevil cross

Appellandosi ad alcuni dei momenti più emozionanti e tragici della vita editoriale di Daredevil, la serie Netflix ha fornito agli spettatori una storia delle origini e dei primi passi del personaggio che omaggia l’amata gestione di Frank Miller del personaggio. Da Daredevil, presero vita le altre quattro serie dedicate ai fumetti Marvel di Netflix, più un dimenticabile team up tra i diversi personaggi.

Originale Netflix: si

Gotham

Il mito di Batman è uno dei più sfruttati da cinema e serie TV. Dopo avere sviscerato la leggenda del Cavaliere Oscuro dal punto di vista dell’eroe, con Gotham si decide di esplorare il passato di alcuni dei personaggi che circondano Batman, seguendo in particolare una figura molto vicina a Bruce Wayne: James Gordon.

gotham_netflix_cover

Partendo dalla notte in cui muoiono i coniugi Wayne, la scintilla vitale della figura di Batman, assistiamo alla carriera di un giovane poliziotto, James Gordon, intenzionato a rendere Gotham più sicura, pur sapendo che dovrà scontrarsi con poliziotti corrotti, criminali fuori dagli schemi e una città che ha perso ogni speranza. Gotham unisce la vita di Gordon alla nascita di alcune delle figure chiave della vita di Batman (dal Pinguino all’Enigmista, da Catwoman a Joker), mostrando anche la nascita del Pipistrello da una nuova prospettiva. Non si cerca la fedeltà assoluta al canone del Cavaliere Oscuro, ma si vuole onorare il suo spirito più noir e duro.

Originale Netflix: no

Umbrella Academy

Tratta dalla serie a fumetti di Geread way e Gabriel Bà edita da Dark Horse Comics, Umbrella Academy è una delle migliori serie ispirate ai fumetti Netflix. Quando il 1° ottobre 1989 43 donne partoriscono improvvisamente, l’eccentrico miliardario Si Reginald Hargreeves adotta sette di questi nascituri, sapendo che saranno dotati di incredibili poteri. Il magnate intende addestrare questi bambini per renderli protettori dell’umanità, tenendoli lontani dal resto dei loro coetanei e non dando loro nomi ma numeri. Alla morte di Hargreeves, dopo tanti anni lontani i fratelli di ritrovano per scoprire cosa sia realmente accaduto al padre e riscoprire un senso di famiglia che diventa il fil rouge della prima stagione.

Umbrella Academy è una visione diversa dei supereroi, più cinica e umana, in cui l’aspetto emotivo dei personaggi viene valorizzato pienamente, complice una dinamica degli episodi appassionante e capace di intrecciare a dovere presente e flashback. Non meno importante l’ottima colonna sonora

Originale Netflix: si

Titans

Nuovamente in casa DC Comics per una serie giunta alla sua seconda stagione i cui protagonisti sono personaggi non di prima faccia, ma i giovani eroi che spesso abbiamo conosciuto come le spalle dei pezzi grossi di DC Comcis. Riuniti da Dick Grayson, il primo Robin, i Titans erano una squadra di supereroi composta dalle sidekicks dei componenti della Justice League, impegnati ad affrontare missioni che richiedevano un gruppo di combattenti, ma senza scomodare l’intervento degli eroi più blasonati.

titans 1

Nella serie Netflix si assiste alla formazione della seconda versione dei Titans, costretta a risentire anche del fallimento della precedente squadra, con le conseguenti sfiducie e paure. Al centro della vicenda, la volontà di Dick Grayson di emanciparsi dall’ingombrante figura di Batman, addestrando anche il suo erede, Jason Todd, totalmente diverso da lui.

Originale Netflix: si

Locke & Key

Ispirata alla serie a fumetti di Joe Hill (nientemeno che il figlio di Sua Altezza Stephen King), Locke & Keys racconta di tre fratelli che, in seguito alla morte violenta del padre in circostanze non del tutto chiarite, si trasferiscono con la madre nella vecchia casa paterna. La magione paterna si rivela un viaggio nella magia per i giovani, che scoprono come la presenza di chiavi nascoste possa aprire porte particolari, ognuna legata ad un potere.

Locke & key

Tra scoperte di segreti di famiglia e misteri legati alla morte del padre, i tre ragazzi saranno costretti ad affrontare la verità mentre si confrontano con l’elaborazione del lutto e i problemi dell’adolescenza in un nuovo ambiente.

Originale Netflix: si

Warrior Nun

Ispirata alla serie a fumetti anni ’90 intitolata Warrior Nun Areala, la serie Netflix vede una giovane donna diventare la perfetta combattente di una congrega segreta della Chiesa Cattolica, dedita alla lotta contro i demoni che vogliono invadere il nostro mondo

Warrior Nun

Warrior Nun si concentra, specie nei primi episodi, sulla costruzione emotiva della protagonista, mostrando nel secondo blocco di episodi una maggior affinità all’anima action che ci si aspetterebbe da una serie simile, come abbiamo raccontato nella nostra recensione.

Originale Netflix: si