Cinema e Serie TV

Piattaforme streaming al confronto: Netflix vs Disney+ vs Amazon Prime Video vs Now TV

L’arrivo di Netflix ormai cinque anni fa ha stravolto un mercato quasi stagnante, ovvero quello dell’intrattenimento home video on demand, sdoganando definitivamente il format dello streaming video a portata di tutti e con una forte componente di contenuti in esclusiva. Altri attori del settore non sono rimasti a guardare, proponendo la propria visione dello stesso format dell’azienda americana, ovvero Apple TV+Now TV, l’italianissima InfinityAmazon Prime Video e l’arrivo di Disney+ sembra davvero completare il cerchio, per un’offerta davvero incredibile e difficile da scegliere tra i competitor. Non solo. L’arrivo di Disney+ ci farà assistere ad un altro sconvolgimento di questo mercato, grazie a uno dei più grandi cataloghi del mondo in esclusiva proposto a un prezzo davvero accattivante. Riuscirà l’on demand della “Casa del Topo” a prevalere sugli altri? Noi vi proponiamo una panoramica di tutti i competitor, illustrando prezzi e contenuti, per poi giungere al un possibile giudizio finale.  Ecco il nostro confronto piattaforme streaming.

Per iscrivervi al servizio di streaming Disney+ ed usufruire di una prova gratuita di sette giorni potete utilizzare questo link.

Netflix: l’offerta dei pionieri dello streaming video 

 Iniziamo subito con il servizio che, più di tutti gli altri, ha rivoluzionato il mercato: Netflix 

La società californiana gode di ottima salute, con un’offerta che va avanti solo nel nostro paese dal 2015, con un catalogo ricco di tantissime perle del cinema, ma soprattutto di serie televisive autoprodotte o in esclusiva, che, insieme al prezzo del biglietto, ne hanno decretato il successo.

Netflix

Ecco la nostra migliore selezione: 

  • Big Mouth
  • Dracula
  • Titans
  • Love, Death+Robots
  • Riverdale
  • Maniac
  • Ash vs Evil Dead
  • How I Met your Mother
  • The Umbrella Academy
  • After Life
  • Sex Education
  • The Haunting of Hill House
  • Bojack Horseman
  • Peaky Blinders
  • Narcos
  • Stranger Things
  • Dark
  • Rick & Morty
  • Breaking Bad
  • V-Wars
  • The Witcher
  • You

Il servizio di Netflix è disponibile su smartphone Android e Apple, tablet, PC, TV Smart, PS4 e Xbox One sempre con l’app ufficiale dedicata, ma anche dal browser, per una trasmissione dei contenuti praticamente in ogni piattaforma possibile.

Inoltre, se doveste capitare in zone dove la connessione a internet è precaria, ad esempio quando siete in viaggio in aereo, Netflix vi dà la possibilità di effettuare il download di film ed episodi per poi vederli offline. I contenuti così scaricati avranno però una scadenza: in genere, una settimana dal download e 48 ore dalla prima riproduzione. 

Netflix: quanto costa?

Ma quanto costa? Ecco di seguito i tre piani previsti dal servizio. 

Base (7,99 euro/mese): è il più economico e permette di vedere tutti i contenuti di Netflix in definizione standard. La riproduzione può avvenire soltanto su 1 dispositivo alla volta. Per il resto non ha limiti: potrai vedere tutti i contenuti e da ogni dispositivo compatibile. 

Piano Standard (11,99 euro/mese): permette di guardare tutti i contenuti in Full HD e consente fino a un massimo di 2 accessi contemporanei. 

Piano Premium (15,99 euro/mese): permette di vedere tutti i contenuti di Netflix in alta definizione (UltraHD/4K). La riproduzione può avvenire in contemporanea fino a 4 dispositivi. 

Come prevede il consolidato format di abbonamento di questi servizi, Netflix non prevede obblighi contrattuali di lunga durata, permettendo all’utente di rinnovare mese per mese, cambiando idea in qualunque momento usufruendo del servizio fino alla sua scadenza.  

Netlix: pro e contro

Pro:

-Tantissime esclusive anche autoprodotte;

-Prezzo sostenibile;

-Il piano premium è il più costoso, ma anche il più conveniente considerando la visione in 4 dispositivi in contemporanea.

Contro:

-L’assenza di alcune serie prodotte da Netflix, ma in Italia in esclusiva per altri servizi. 

 

Disney+: l’offerta con uno dei cataloghi più incredibili 

Disney+ sarà anche l’ultimo arrivato in termini cronologici, ma il servizio della casa di Topolino ha dalla sua uno dei cataloghi più ricchi sul mercato, annoverando tra le sue fila tutti i film targati Disney, tutti i film Marvel, LucasFilm, Pixar, 21st Century Fox e molto altro. 

Disney+ o Disney Plus si presenta come un servizio di streaming video on demand come Netflix, Prime Video, NowTv o Infinity, fruibile ovunque su Smart TV, PC e smartphone con un’app dedicata. La piattaforma è organizzata in cinque sezioni dedicate, ovvero Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic, con circa 500 film Disney, circa 25 serie TV originali, tutte le 31 stagioni de I Simpson, 5.000 episodi tratti da Disney Channel e più di 250 ore di contenuti firmati National Geographic. 

Per iscrivervi al servizio di streaming Disney+ ed usufruire di una prova gratuita di sette giorni potete utilizzare questo link.

Disney+ copertina

Disney+ arriva in Italia a Marzo, rendendo la visione disponibile su PC direttamente dal sito ufficiale Disneyplus.com e poi su SmartTV Android, SmartTV Samsung, smartphone Android, dispostivi Apple (iPhone e Apple TV), Xbox One, PlayStation 4 e Nintendo Switch sempre con un’app ufficiale dedicata. Inoltre, Disney+ è compatibile con tutti i dispositivi che offrono una risoluzione massima fino al 4K con HDR, supportando sia l’HDR10 con metadati statici e il Dolby Vision. 

Oltre alla moltitudine del catalogo targato Disney, ci preme sottolineare alcune delle serie in esclusiva che faranno felici i fan di Marvel e Star Wars: 

  • Moon Knight
  • Marvel
  • She-Hulk
  • The Falcon and the WinterSoldier 
  • Loki
  • WandaVision
  • WhatIf? 
  • Marvel’sHero Project 
  • The Mandalorian

A differenza di Netflix, Disney+ prevede un solo piano in abbonamento, che si divide in due semplicemente per il frazionamento del pagamento.  

Disney+: quanto costa?

Disney+ costa 6,99 euro al mese, oppure 69,99 euro all’anno con un risparmio medio di un euro al mese e permette di creare ben sette account diversi, con una visione in contemporanea su 4 account.Ad oggi è possibile iscrivervi al servizio di streaming Disney+ ed usufruire di una prova gratuita di sette giorni utilizzando questo linkÈ possibile scaricare i contenuti in locale, in modo da poterli visionare anche offline fino a 10 dispositivi differenti. Insomma, Disney+ non solo avrà un catalogo particolarmente accattivante, ma questo viene offerto a un prezzo sotto la media e con delle caratteristiche tecniche legate alla fruizione dei contenuti nettamente superiori rispetto ai suoi competitor. 

Disney+: pro e contro

Pro 

-Catalogo incredibilmente vasto; 

-Tantissime esclusive targate Disney, Marvel e Lucasfilm; 

-Prezzo davvero aggressivo; 

-Visione in contemporanea con 4 dispositivi. 

Contro 

-Probabilmente le altre serie Marvel (es. Daredevil, Jessica Jones, The Punisher Luke Cage, The Defenders) non arriveranno mai nel catalogo di Disney+, essendo prodotte dal concorrente Netflix.  

 

Amazon Prime Video: lo streaming targato Amazon a un prezzo imbattibile 

Amazon Prime Video è senza dubbio una grande rivelazione di questi ultimi due anni, con un servizio streaming video sempre più diversificato, con un punto di forza che non teme rivali: il prezzo.  

Infatti, ancora oggi, tantissimi utenti abbonati al servizio di Amazon Prime ignorano che incluso nell’abbonamento di consegne super rapide, resi gratuiti, prezzi agevolati e tutto ciò che offre il sito di e-commerce di Jeff Bezos, ci sono molti altri servizi come Amazon Prime Music, Prime Reading e, non poteva mancare Amazon Prime Video. Sin dal suo debutto, in forma praticamente gratuita per tutti gli utenti che hanno sottoscritto l’abbonamento per Amazon Prime, il servizio si è distinto per la sua semplicità e l’accesso ai grandi classici del cinema, ma col tempo le cose sono nettamente cambiate, mentre il prezzo è rimasto lo stesso.  

Amazon Prime Video

Amazon Prime Video è disponibile per un incredibile numero di piattaforme come PC, Smart TV, smartphone Android, iPhone e console, permettendo una riproduzione dei contenuti video praticamente in qualunque momento e in qualunque luogo, senza limiti di tempo e senza pubblicità, dall’app dedicata o dal sito internet ufficiale. La qualità video è disponibile in diverse risoluzioni, che raggiungono gli ultimi standard in 4K e supporto HDR10 (in relazione al flusso dati gestito dalla connessione disponibile).  

L’offerta del catalogo di Amazon Prime Video ha subito una fortissima evoluzione ancora in corso, che oltre ai grandi classici del cinema, annovera giorno dopo giorno grandi esclusive e serie TV interamente prodotte da Amazon, con partecipazioni di grosso calibro come Al Pacino nella nuovissima serie di Hunters. Ecco la nostra selezione migliore che potrete trovare in esclusiva per Amazon Prime Video: 

  • American Gods
  • The Boys
  • Jack Ryan
  • The GrandTour 
  • Hunters
  • The Man In The High Castle

Amazon prime Video: quanto costa?

Tornando a parlare di prezzi, occorre precisare che, se per qualche oscuro motivo non apprezziate il servizio di Amazon Prime, sappiate che Amazon Prime Video è incluso nell’abbonamento Amazon Prime e non è possibile dividerlo da esso. Quindi per sottoscrivere Prime Video occorre abbonarsi ad Amazon Prime con gli unici due tagli che si distinguono per il frazionamento mensile o annuale, ovvero: 

Amazon Prime costa 3,99 al mese, oppure 36 euro l’anno con un risparmio di circa 12 euro, quindi considerando il costo sostenuto, il servizio di streaming on demand di Prime Video costa poco più di 3 euro al mese per avere disponibili tutti i contenuti della piattaforma fino alla risoluzione massima in 4K + HDR su 3 dispositivi contemporaneamente.  

» Clicca qui per iscriverti «

Prime Video offre un servizio completo che non ha nulla da invidiare ai suoi concorrenti, con un’offerta di contenuti crescente e a un prezzo imbattibile, ovvero gratis per gli abbonati di Amazon Prime.  

Amazon prime Video: pro e contro

Pro: 

-Se hai sottoscritto Amazon Prime, il servizio è praticamente gratuito; 

-Tanti grandi classici, ma anche tante nuove esclusive; 

-Il catalogo è sempre più ricco. 

Contro: 

-Il catalogo non regge il paragone con i concorrenti, anche se è in netto miglioramento.  

Now TV: l’offerta di SKY con la forza dello Sport.  

 Now TV è il servizio di streaming targato Sky che permette, a tutti coloro che non hanno sottoscritto un contratto in abbonamento di tipo satellitare, di fruire di buona parte dei contenuti offerti dal catalogo della società angloamericana. Infatti, grazie a Now TV è possibile trovare in un’app dedicata come quella di Netflix tutte le serie Tv del catalogo Sky, la sua famosa offerta Cinema e, soprattutto, il punto forte dell’intera offerta: lo sport 

Volete abbonarvi a NowTv ed avere 14 giorni di visione gratuita? Basta utilizzate questo link per accedere a questa ed altre offerte.

app now tv timvision

Now TV è praticamente l’unico competitor di questa nostra carrellata, che offre effettivamente dei contenuti sportivi di un certo calibro, ovvero tutti quei contenuti calcistici che vengono seguiti con forte interesse nel nostro paese.  

Il servizio di Now TV è disponibile praticamente su ogni piattaforma possibile, su PC con Windows 10, macOS e Linux attraverso il browser web, dispositivi mobile Android ed Apple, PS4, Xbox One, Smart TV e sul dispositivo dedicato Now TV Box.  

Vi segnaliamo di seguito la nostra migliore selezione presente sul catalogo di Now TV: 

  • Chernobyl
  • Gomorra
  • Euphoria
  • Catch-22
  • The Affair– Una Relazione Pericolosa 
  • TinStar 
  • I segreti di Twin Peaks– Twin Peaks 
  • Warrior
  • True Detective
  • ProdigalSon 
  • Romanzo Criminale
  • Stumptown
  • ZeroZeroZero
  • The Outsider

A differenza dei suoi competitor, Now TV offre molteplici tagli di abbonamenti, che fanno fronte alle diverse esigenze degli utenti, in modo da poter personalizzare al massimo l’offerta.  

NOW TV: quanto costa?

Now TV Mobile: Visione solo su smartphone e tablet del solo Ticket Serie TV e Intrattenimento al costo di 6,99 euro al mese per un solo dispositivo.  

Now TV All Screens. Visione su qualunque dispositivo, ma sempre uno solo in contemporanea, con Ticket a scelta fra Cinema, Serie TV e Intrattenimento con l’opzione di aggiungere anche lo Sport e il Calcio, differenziando l’offerta nel prezzo:  

9,99 euro al mese per 1 Ticket a scelta (Cinema, Serie TV o Intrattenimento) 

14,99 euro al mese per 2 Ticket a scelta (Cinema, Serie TV o Intrattenimento) 

19,99 euro al mese per 3 Ticket a scelta (Cinema, Serie TV o Intrattenimento) 

6,99 euro per 24 ore di visione di Ticket Sport 

10,99 euro per 7 giorni di visione di Ticket Sport 

29,99 euro per 1 mese di visione di Ticket Sport 

Se desiderate vedere i Ticket acquistati su due dispositivi contemporaneamente, è possibile acquistare “l’Opzione +” a 2,99 euro al mese.  

 

Se non siete ancora iscritti a NowTV potete farlo da questa pagina e avrete 14gg di prova gratuiti.

Certamente, non si tratta del servizio streaming più economico, ma è l’unico in grado di fornire i contenuti più ambiti per quanto riguarda lo sport e il cinema targato Sky 

NOW TV: pro e contro

Pro: 

-Tutto il Cinema di Sky senza vincoli contrattuali; 

-L’unico servizio che offre lo sport e quindi l’irrinunciabile calcio; 

-Possibilità di personalizzare l’offerta. 

Contro: 

-È il più caro sulla piazza. 

 

Il Confronto finale. È davvero difficile scegliere? 

Potrebbe sembrare di trovarsi in una giungla, con tanti servizi piuttosto simili e una scelta piuttosto difficile da fare, ovvero quale abbonamento sottoscrivere? 

La realtà è ben diversa, e per comprenderla appieno basta analizzare il format proposto dalla maggioranza di questi servizi, ovvero un abbonamento mensile senza vincoli contrattuali o di rinnovo. Questo permette all’utente finale di effettuare uno “zapping” tra un servizio e l’altro, in relazione ai contenuti di interesse di un momento specifico, senza dover per forza sottoscrivere due o più servizi. Un esempio? 

Potrei tranquillamente sottoscrivere un mese di abbonamento di Netflix, guardare le tre stagioni di Stranger Things, non rinnovare, per poi passare a Now TV e vedermi Gomorra e poi fare altrettanto con uno dei contenuti di Disney+. Questa sembra essere la nuova tendenza di questo mercato. Poi alcuni di questi servizi sono anche sovrapponibili, soprattutto quando la loro offerta ha un prezzo aggressivo o è addirittura inclusa in altri servizi che possedete grazie ai pacchetti di alcuni operatori telefonici o lo stesso Prime Video incluso nei servizi di Amazon Prime.  

In definitiva, vi consigliamo di tenere d’occhio le nostre guide sui contenuti proposti su Netflix, Disney+Now TV e Prime Video, conoscere l’offerta e fare la vostra scelta. E, perché no, magari provare ogni mese un servizio differente.