Libri e Fumetti

Non devi dirlo a nessuno: la nostra recensione


Non devi dirlo a nessuno
Genere
Thriller, Young Adult
Formato
Copertina rigida
Autore
Karen McManus
Editore
Mondadori
Collana
Chrysalide

Non devi dirlo a nessuno è un thriller Young Adult di Karen McManus uscito in libreria il 4 Febbraio 2020 per Mondadori nella collana Chrysalide.

Quando i gemelli Corcoran, Ellery ed Ezra, sono costretti a trasferirsi dalla nonna nel paesino di Echo Ridge non sanno che le paure che hanno sconvolto la madre Sadie stanno per tornare a tormentare loro. Dopo la misteriosa scomparsa di Sarah, la zia che non hanno mai conosciuto, a diciassette anni, e quella della reginetta del ballo Lacey Kilduff pochi anni prima alla stessa età, nuove minacce coincidono col loro arrivo in città e con il ballo dell’homecoming.

Non devi dirlo a nessuno

È quando Ellery, appassionata di gialli proprio a causa dei misteri di Echo Ridge, viene eletta nella Corte del ballo che i Corcoran cominciano a collegare i fili. Sembra che nella cittadina ci siano più segreti che in qualsiasi serie poliziesca, e la famiglia Corcoran continua ad esserne perseguitata.

I personaggi

Ellery ed Ezra sono gemelli. Bruni e ricci, con tratti leggermente latini provenienti, a detta di Sadie, da un padre latinoamericano sconosciuto: l’avventura di una notte. Ellery è schiva e sospettosa di natura, sempre pronta a cogliere ogni indizio, da aspirante detective morbosamente appassionata di gialli. Ezra è aperto, solare e gay, fa amicizia con tutto ciò che si muove e ha una natura decisamente più positiva della sorella. Insieme sono una bella coppia di protagonisti, che ricorda i gemelli di October Faction, se solo fossero normali.

Malcolm Kelly è il fratello del ragazzo della reginetta Lacey Kilduff. Suo fratello fu il primo sospettato dell’omicidio e la sua famiglia ne fu distrutta, per questo si trova così bene vicino ai Corcoran: tutti loro vivono all’ombra dei drammi delle loro famiglie. Mia Kwon invece è la sorella di Daisy Kwon, migliore amica di Lacey fino all’ultimo. Non può evitare di fare amicizia con Ezra, così il gruppetto dei protagonisti non potrebbe essere più intrecciato al mistero del passato.

Non devi dirlo a nessuno

Oggi

È difficile parlare di un thriller senza arrivare al punto, ma in Non devi dirlo a nessuno ci sono suggestioni in abbondanza: quando una serie di minacce colpisce le tre ragazze della Corte del Ballo, ci si ritrova catapultati in una nuova Twin Peaks. Echo Ridge continua a perdere le sue reginette, e tutti sembrano essere egualmente colpevoli e altrettanto innocenti, come in ogni buon giallo.

La scoperta dell’omicida non sarà la più sconvolgente del caso, questo è sicuro.La trama è ben strutturata, gli indizi messi nei punti giusti, e i protagonisti assolutamente credibili: ognuno recita il suo copione a modo, rispettando i ruoli imposti dalla cittadina americana di periferia con tanto di perfetto parco giochi a tema horror, scena del crimine perfetta.

Non devi dirlo a nessuno

Stile

Non devi dirlo a nessuno è scritto in prima persona. I punti di vista sono quelli di Ellery, la novella Nancy Drew, e Malcolm Kelly, il fratellino del primo sospettato di dieci anni prima. La cosa interessante, stavolta, è che i due punti di vista lasciano dei vuoti di percezione che aiutano a godersi il romanzo, dando il brivido del sospetto su tanti piccoli particolari. In questo l’autrice si era già rivelata molto brava.

Nel suo precedente romanzo Uno di noi sta mentendo la trovata narrativa aveva funzionato, e anche qui fa il suo dovere. Il grande pregio di quest’autrice è il riuscire a trasportare in una dimensione credibile la classica indagine da ragazzini ficcanaso. Niente geni del crimine in erba, dunque, solo ragazzi che credono di esserlo. Spesso quando gli autori cercano di rendere goffi i propri personaggi non fanno che snaturarli, facendogli commettere errori messi lì appositamente. In questo caso la costruzione delle convinzioni di ogni singolo personaggio è perfettamente giustificata e assolutamente funzionale alla trama, un vero gioiellino.

Non devi dirlo a nessuno

Ispirazioni

Non devi dirlo a nessuno è sicuramente ispirato a dei grandi classici: Twin Peaks l’ho già nominato, ma Carrie e Riverdale sono altrettanto evidenti. Ricorda molto, nello svolgimento, anche Tredici, di Jay Asher, per il fatto che ognuno dei ragazzi coinvolti nasconde qualcosa di violento e protegge qualche segreto. Se vi piacciono i drammi scolastici in pieno stile americano, questo è il romanzo che fa per voi.

Il libro

Il libro è un oggetto molto curato, con il bordo delle pagine colorato e la copertina rigida delle nuove edizioni Mondadori. La casa editrice sta facendo un gran bel lavoro con i libri delle collane per ragazzi ma soprattutto della Oscar Fantastica e Draghi, e questo libro rientra tra le novità belle anche da collezionare.

Non devi dirlo a nessuno

L’autrice

Karen McManus è entrata nelle classifiche e nel cuore dei lettori nel 2017 (2018 in Italia) con Uno di noi sta mentendo, un thriller scolastico basato sui segreti di cinque ragazzi. Nel 2019 è uscito Two can keep a secret, Non devi dirlo a nessuno, che riprende il detto e titolo di un brano dei The Piercers: Two can keep a secret if one of them is dead (Due possono mantenere un segreto, se uno di loro è morto).

Di prossima pubblicazione il seguito del suo primo libro: One of us is next (Uno di noi è il prossimo), con cui si tornerà nella scuola di Bayview con una nuova ondata di segreti da rivelare.

Conclusioni

Non devi dirlo a nessuno è un bel giallo, con protagonisti freschi e uno stile leggero e piacevole. Se vi piacciono le storie scolastiche e i thriller è il libro che fa per voi. Per i temi trattati è adattissimo a un pubblico giovane: è sicuramente indicato dai dodici anni in su, ma anche se volete rivivere le atmosfere più giovanili sarà un bel viaggio.

Non devi dirlo a nessuno

Non devi dirlo a nessuno è un thriller Young Adult di Karen McManus uscito in libreria il 4 Febbraio 2020 per Mondadori nella collana Chrysalide.

Quando i gemelli Corcoran, Ellery ed Ezra, sono costretti a trasferirsi dalla nonna nel paesino di Echo Ridge non sanno che le paure che hanno sconvolto la madre Sadie stanno per tornare a tormentare loro. Dopo la misteriosa scomparsa di Sarah, la zia che non hanno mai conosciuto, a diciassette anni, e quella della reginetta del ballo Lacey Kilduff pochi anni prima alla stessa età, nuove minacce coincidono col loro arrivo in città e con il ballo dell’homecoming.

È quando Ellery, appassionata di gialli proprio a causa dei misteri di Echo Ridge, viene eletta nella Corte del ballo che i Corcoran cominciano a collegare i fili. Sembra che nella cittadina ci siano più segreti che in qualsiasi serie poliziesca, e la famiglia Corcoran continua ad esserne perseguitata.


Verdetto

Non devi dirlo a nessuno è un bel giallo, i protagonisti sono giovani e credibili e l'ambientazione scolastica lo rende appassionante anche per i lettori più giovani. Lo stile leggero lo rende una lettura da gustare in un solo fiato, che vi coinvolgerà ad ogni nuova svolta nelle indagini.

Pro

-Protagonisti interessanti;
-Intreccio ben svolto;
-Scorrevole e leggero.

Contro

-Narrazione in prima persona.