Cinema e Serie TV

Produttori: chi scarica film ce l’ha piccolo

"Se scarichi film illegalmente da Internet, allora hai un pene piccolo e inutile, e dovresti vergognarti di essere vivo", dovrebbe pronunciare Morgan Freeman in un futuro spot antipirateria attualmente in preproduzione.

A rivelare l'assurdità è TorrentFreak, testata che afferma di aver messo le mani sui copioni degli spot. Oltre alla frase citata l'autore Andy cita anche un personaggio chiamato Torrent che basa la propria vita su principi come "se è online è mio" o ancora "supporto l'arte ma non pago le grandi corporation dell'intrattenimento".

Morgan Freeman pirateria

C'è poi una serie di spot sotto l'interessante titolo "non fare lo stronzo". Uno dei copioni vede al partecipazione dell'orso TED e di Mark Wahlberg; i due chiacchierano allegramente su varie azioni illegali che hanno compiuto nelle loro vite, in una competizione che dovrebbe essere spassosa. A un certo punto salta fuori il download illegale, al che TED risponde "Che? No, non sono uno stronzo". Dopodiché partono i titoli di coda.

La campagna dovrebbe essere l'erede diretta dei famosi spot "non ruberesti un'auto" comparsi negli scorsi anni, e che non hanno avuto molto successo nel loro obiettivo di educare il pubblico a preferire le alternative legali.

Quanto fatto emergere da TorrentFreak tuttavia non lascia presagire un maggiore successo per i nuovi spot, che anzi si candidano a una nuova e ancora più dirompente ondata di critiche, satira e radicalizzazione. Si comprende, e ci mancherebbe, la difficoltà insita nell'educare i consumatori più giovani alla legalità su questi temi, ma nel 2014 attaccarsi al classico "ce l'hai piccolo" forse non è l'idea migliore.

Ted Ted
Qualunquemente Qualunquemente
Tutto Tutto Niente Niente Tutto Tutto Niente Niente

Magari in Italia si potrebbe tirare in ballo Alex Drastico, che potrebbe dirigersi al pirata così come parlò al ladro di motorini. Sarebbe fantastico, ma se dovessi scommettere direi che queste informazioni "trapelate" sono una specie di beta testing, e voglio sperare che questi spot non vedranno mai la luce – almeno quello con Morgan Freeman.