Cinema e Serie TV

Progetto Northmoor per salvare la casa di Tolkien

Grazie a Peter Jackson, i fan di J.R.R. Tolkien potranno viaggiare in Nuova Zelanda per visitare set e location dei film Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit, e, grazie al Progetto Northmoor, sembra che i fan presto avranno nuovi luoghi da visitare.

Progetto Northmoor

Purtroppo, ad oggi, se uno di quei fan volesse davvero conoscere Tolkien e visitare il luogo in cui è stata la Terra di Mezzo, non potrebbe. J.R.R. Tolkien scrisse la maggior parte della saga durante i 17 anni in cui visse a Oxford, in Inghilterra, in una casa che, adesso, sta per essere messa in vendita. Per evitare che questo luogo storico vada perso, le star dei film, tra cui Sir Ian Mckellen, John Rhys-Davies e Martin Freeman, hanno collaborato per lanciare il Progetto Northmoor. Il Progetto Northmoor è una campagna di raccolta fondi che mira ad acquistare la casa, situata al 20 di Northmoor Road, e trasformarla in un museo e centro letterario dedicato a Tolkien e alle sue opere. John Rhys-Davies ha affermato:

Questa è, semplicemente, un’opportunità che non può essere ignorata. Se la gente leggerà ancora tra 1000 anni, Tolkien sarà considerato uno dei grandi creatori di miti della Gran Bretagna e sarà evidente nel giro di pochi anni che non assicurarsi questo posto sarebbe stato un tale atto di arroganza, ignoranza e follia da parte nostra.

Progetto Northmoor

Portare a termine il Progetto Northmoor costerà un minimo di 4 milioni di dollari, per poter comprare la casa ed il terreno circostante. Dopo l’acquisto, tutti gli obiettivi che verranno raggiunti dalla raccolta fondi del Progetto Northmoor serviranno per la ristrutturazione, che permetterà ai visitatori di ammirare la casa nel suo antico splendore, l’aggiunta nella proprietà di un vero e proprio Buco Hobbit e altro ancora. Gli obiettivi della campagna sono illustrati nel sito dedicato alla raccolta fondi (che potete vistare a questo link). Le star hanno anche girato un video per promuovere il Progetto Northmoor.

Tutte le informazioni riguardo la raccolta fondi, i progetti di ristrutturazione e come e dove donare sono disponibili su Projectnorthmoor.org. Chiunque donerà più di 25 dollari riceverà, come ringraziamento, l’iscrizione del proprio nome in un libro che verrà esposto al pubblico nello studio di . J.R.R. Tolkien. Come succede spesso con i crowdfunding, comunque, più si dona più si ottiene. Chi donerà più di 250 dollari verrà premiato con l’iscrizione del proprio nome su un “Wall of Fame” mentre chi donerà oltre 2.500 dollari verrà invitato ad una speciale serata ad Oxford, dedicata ai donatori, e potrà gustare una colazione a misura di Hobbit. Sono previsti altri premi per i donatori più generosi.

Trasforma la tua casa in un Buco Hobbit con lo zerbino di Gandalf