Tom's Hardware Italia
Libri e Fumetti

Roberto Recchioni: Dylan Dog, c’è vita dopo la Meteora!

Svelate alcune importanti anticipazioni sui disegnatori al lavoro sugli albi successivi al ciclo della meteora di Dylan Dog, tra cui alcuni dei più importanti artisti dello staff dell’Indagatore dell’Incubo come: Angelo Stano, Corrado “UT” Roi e Nicola Mari. Il tutto attraverso un avvicendamento dal sapore “retrò” degli illustratori coinvolti.

Roberto Recchioni, curatore editoriale di Dylan Dog, nelle ultime settimane ha svelato sul suo profilo Facebook, anche attraverso delle gustose anteprime di lavorazione, alcune importanti anticipazioni inerenti i disegnatori che sono al lavoro sugli albi successivi al “Ciclo della Meteora”.

Dylan Dog dopo meteora

Lo sceneggiatore romano ha infatti reso noto che il periodo di transizione tra la “fase 2” del rilancio dylaniato, che si concluderà con la fine del sopracitato ciclo, e la “fase 3”, sarà realizzato graficamente da alcuni dei più importanti artisti dello staff dell’Indagatore dell’Incubo, attraverso un avvicendamento dal sapore “retrò” degli illustratori coinvolti.

Partendo dal numero 399, ultimo albo del “Ciclo della Meteora”, i disegnatori prescelti realizzeranno, seguendo uno stile utilizzato in alcune serie Bonelli negli anni ’70, 84 pagine di un albo, per poi passare il testimone ad un altro collega.

Entrando nello specifico, l’avventura 339 sarà realizzata da una, non meglio identificata, “parata di disegnatori all star”, tra cui Angelo Stano che realizzerà le ultime 10 pagine dell’albo. Lo stesso Stano sarà ai pennelli del numero successivo, lo storico 400 (come da consuetudine per gli albi celebrativi a colori), che sarà terminato da Corrado “UT” Roi.

L’albo seguente vedrà Roi in solitaria, mentre nel numero 402 sarà in coppia con Nicola Mari, che realizzerà poi il numero 403. Per quanto concerne il numero 404, il disegnatore non è ancora stato definito.

Questa formula sequenziale andrà avanti fino al numero 406 di Dylan Dog, quando partirà la “fase 3” del rilancio, che sarà all’insegna dell’innovazione ma con un occhio di riguardo alla tradizione.

Nulla invece al momento è stato rilevato sugli autori dei testi, se non che lo stesso Recchioni scriverà i numeri 399, 400 e 401.

Non di solo Dylan vive l’appassionato.. se la sua fida spalla Groucho vi ha sempre interessato esiste un cofanetto da collezione a lui dedicato davvero interessante: Grouchomicon. Il libro maledetto delle risate