Libri e Fumetti

Robson Rocha, stella nascente della DC e autore di Aquaman, è deceduto

La stella nascente della DC Comics, Robson Rocha, è deceduto dopo essere stato ospedalizzato all’ospedale Eduardo de Menezes per avere contratto il COVID-19.

La notizia della morte di Rocha arriva meno di due settimane dopo che l’artista di fumetti brasiliano Fabi Marques aveva pubblicato un post in cui spiegava che Robson Rocha era stato ricoverato in ospedale con COVID-19 e aveva un disperato bisogno di donazioni di sangue.

Ora sui social abbondano messaggi di condoglianze da parte dei suoi amici e artisti, tra cui Yildiray Cinar, noto per il suo lavoro sul fumetto americano Noble Causes e artista della Marvel:

“Mi dispiace molto apprendere che Robson Rocha ci ha lasciato oggi. RIP Robson. Così giovane e presto… Le mie condoglianze alla sua famiglia, ai suoi cari e a tutti i suoi fan.” 

Questa una lineart dal lavoro di Rocha su Aquaman twittata da Cinar:

Robson Rocha

Addio a Robson Rocha

Robson Rocha, un artista di fumetti di origine brasiliana, ha lavorato con DC Comics costantemente per quasi 10 anni, lavorando nei New 52 su titoli come Lobo, Sinestro, Birds of Prey, Superboy e Batman/Superman prima di diventare uno dei preferiti dai fan con Lanterna verde con Sam Humphries e Aquaman con Kelly Sue DeConnick.

 Robson Rocha

Quando la DC lo aveva contattato Robson Rocha non ha potuto contenere la sua felicità:

“Sono stato un fan dei fumetti da quando ero un bambino. Avere l’opportunità di lavorare con i personaggi DC che ammiro e amo così tanto è un sogno che si avvera. Questi eroi mi hanno aiutato a credere in un mondo migliore e molto più fantastico. Spero che i miei contributi a questi personaggi aiutino a ispirare gli altri.”

Il suo contributo ha di certo ispirato molti e la sua prematura morte lascia dietro di sé un vuoto incolmabile.

Se siete fan di Aquaman vi suggeriamo l’acquisto del DVD disponibile su Amazon!